Lo scorso anno dopo oltre 15 anni di attività chiudeva a Milano la gestione del Picanha's a Milano, dando vita al CHIMIAMA in Piazzale Kennedy ex Mercedes Ristorante Brasiliano, Molti di noi si sono chiesti dove Benedita, il folklore e il calore del Brasile ? A voi la risposta ...

22/gen/2012 11.10.39 WBE NEWS Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Lo scorso anno chiudeva a Milano la gestione del Picanha's di Milano, Ristorante Brasiliano, in piazzale Lotto per dare vita ad una nuova formula di ristorazione internazionale dal nome estroverso “CHIMIAMA”

Non è solo un ristorante, è un nuovo e rivoluzionario concetto di locale nel panorama milanese. ChiMiama è quattro ristoranti in uno, con le sue quattro Isole gastronomiche, diversi sapori accomunati dall’alta qualità della cucina: in un unico locale potete assaporare il sushi e sashimi di “I Like Sushi”, il buffet mediterraneo a pranzo che si trasforma in Picanha’s grill la sera, le sfiziosità della fresca isola vegetariana “ChiMifrutta”, la leggerezza e il gusto di “Fromagerie e Charcuteries”, l’isola di formaggi e salumi tipici. Raffinato, dinamico, sempre nuovo, ChiMiama vi accompagna nel corso di tutta la giornata: dalla colazione al pranzo, dall’happy houralle serate sempre diverse ed esclusive.

Grazie alla posizione strategica, a breve distanza da Fiera Milano e dal centro della città, ChiMiama è anche la location ideale per incontri d’affari o per una piacevole tappa nel vostro viaggio alla scoperta di Milano.

 

Come tutti sanno la cucina brasiliana è il risultato della fusione di tradizioni gastronomiche molto lontane tra loro e sa farsi apprezzare in quasi tutte le sue modalità perché in Brasile si mangia bene praticamente ovunque, nelle barracas delle spiagge o nei ristoranti di lusso.

 L’impronta portoghese si nota nella preparazione delle zuppe e dei bolliti; quella indigena nel gran numero di radici impiegate, nell’uso della farina di manioca (farofa) e di frutti esotici cucinati in agrodolce; quella africana nei condimenti e nelle salse forti.

 

 La cucina brasiliana cambia moltissimo a seconda delle regioni. Enorme è l’impiego di carne nella cucina gaucha del Sud, che ha nelle Churrascarias impiantate un po’ in tutto il paese i suoi santuari. Molto saporita nella sua semplicità la cucina di Minas Gerais e dell’entroterra in generale. Sorprendentemente ricca e gustosa la cucina amazzonica, con molto pesce cucinato nelle più svariate maniere. Fantasiosa, esotica, colorita, saporita e con forti influenze africane la cucina di Bahia. Su tutto il litorale tanto pesce cucinato nelle maniere più disparate (deliziosi gli accostamenti nordestini con cocco o banane) ed infine la feijoada (salsiccia e carne affumicata, cucinate in salsa di fagioli), forse l’unico piatto veramente nazionale. Nella cucina brasiliana, le portate vengono quasi sempre accompagnate da riso cotto in acqua salata e condito con un soffritto di aglio e cipolla, verdure ed insalate.


Per bere la birra, servita freddissima, è la passione nazionale. Molti i cocktail, oltre alle batidas, c’è l’ormai celebre Caipirinha che a base di cachaça si può accoppiare con il lime o con altri frutti.

Ma si accoppia molto bene anche con i nostri vini pregiatissimi e di grande elevatura e gradazione, 

La cucina brasiliana è varia tanto quanto quella italiana, si differenzia per lo più per i diversi tipi di verdura e frutta che sono presenti in Brasile.

 Il piatto più tipico è la "feijoada" piatto a base di riso e fagioli neri a cui si aggiunge carne di maiale e di manzo, piatto molto grasso, ma di indubbio sapore. Il pesce soprattutto nella zona del nord-est si trova in abbondanza, molto apprezzato il "caranguejo" (granchio) e i gamberetti.

 

 

A Chimiama si rivive l’esperienza dei ristoranti tipici dove puoi gustare  le "churrascarie" (più diffusi al sud) dove si inizia con antipasti freddi e caldi al buffet a base di carne, pesce, riso, pasta, frutta e verdura e si mangia al tavolo una quindicina di tipi di carne differenti cotti alla brace (Churrasco), serviti al tavolo su di uno spiedo che il cameriere affetta al momento direttamente nel piatto.

 

 

 

La cucina brasiliana

Come molti sanno Il Brasile possiede un territorio esteso quasi quanto l'Europa e di conseguenza la cucina brasiliana presenta molteplici differenze a seconda della tipologia del territorio.

Il territorio brasiliano è caratterizzato dall'immensa foresta amazzonica, dove si vive di caccia e di raccolta, nel nord est troviamo un territorio povero di risorse mentre sulle coste c'è abbondanza di pesce e di crostacei grazie al pescoso oceano Atlantico.

La cucina brasiliana e i prodotti tipici

La cucina brasiliana del nord est è povera e caratterizzata soprattutto da riso e fagioli, manioca e mais.

Sulle coste la cucina è ricca e basata su pesce e crostacei, mentre nella foresta amazzonica prevalgono la selvaggina più varia (scimmie, serpenti, roditori, cinghiali, tapiri) e il pesce di acqua dolce, oltre ai frutti tropicali.

Nel centro sud i cittadini abbienti si nutrono spesso di carne alla griglia. Famoso ilchurrasco, servito nelle tipiche churrascarie, costituito da 15-20 portate di carne alla griglia.

Io amo la cucina tipica di Salvador de Bahia la trovo sensazionale ed in particolare vi faccio notare la sua cultura basata soprattutto nella  fusione di cucina africana, indiana e portoghese, risalente all’epoca coloniale. Gli ingredienti principali sono olio e i cuori di palma, latte di cocco, banane, manioca, anacardi.

 

I piatti tipici della cucina brasiliana

 

Vi segnalo in particolare al Chimiama …

 

Gamberi a la bahaiana: gamberi stufati con latte di cocco e pomodoro, aromatizzati con cipolla e alloro.

Aguacates rellonos: avocado ripieni con una farcia fatta con uovo sodo, cipolla, sedano, lattuga, tonno, e maionese.

Torta di patate dolci: sformato di patate dolci con ananas, succo di limone, zucchero e pangrattato.

Feijoada: stufato di carne di maiale (orecchie, lingua, piedino, cotenna, salsiccia fresca, lombo disossato) e fagioli neri, insaporito con alloro e prezzemolo, servito spesso con riso bollito.

 

Buon appetito e Buon compleanno CHIMIAMA a Milano in Piazzale Kennedy ex Mercedes

Sebastiano Sandro Ravagnani

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl