ERRATA CORRIGE

ERRATA CORRIGE Triennale della Ceramica d'Arte Contemporanea di Gualdo Tadino 2009 Catalogo | a cura di Carla Subrizi e Nello Teodori Silvana Editoriale | 2009 sabato 19 Dicembre ore 12.00 Rocca Flea - Gualdo Tadino Interventi di: Antonio Pieretti Carla Subrizi Nello Teodori Roberto Morroni - Sindaco di Gualdo Tadino Sandra Monacelli - Vicesindaco di Gualdo Tadino Questo libro raccoglie le opere, i saggi e le interviste realizzati per la Triennale della ceramica d'arte contemporanea di Gualdo Tadino.

18/dic/2009 14.27.35 Donatella Mezzotero Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Triennale della Ceramica d'Arte Contemporanea di Gualdo Tadino 2009

Catalogo | a cura di Carla Subrizi e Nello Teodori

Silvana Editoriale |  2009

 

sabato 19 Dicembre ore 12.00

Rocca Flea – Gualdo Tadino

 

Interventi di:

Antonio Pieretti

Carla Subrizi

Nello Teodori

Roberto Morroni - Sindaco di Gualdo Tadino

Sandra Monacelli - Vicesindaco di Gualdo Tadino

 

Questo libro raccoglie le opere, i saggi e le interviste  realizzati per  la  Triennale della ceramica d’arte contemporanea di Gualdo Tadino.

La Triennale diventa da quest’anno la manifestazione che prosegue e ingloba la lunga attività del Concorso Internazionale della Ceramica di Gualdo Tadino, storico evento organizzato fin dal 1959 dall’Associazione Pro Tadino.

Le quattro sezioni della Triennale, il Progetto Speciale realizzato da Bruna Esposito, il Concorso internazionale con le opere Un tavolo, una sedia, un libro di Chiara Camoni, Case del popolo di Vincenzo Rusciano e Pilato’s game di Angelo Ricciardi, le sezioni Disegno e Produzione  e Tradizione Contemporanea, sono documentate nel libro con testi, interviste e immagini.

Come pensare la specificità della ceramica oggi? Come gli artisti usano questa materia e come oggi può essere un modo per far convergere la cultura materiale accanto alle più sperimentali e innovative ricerche artistiche?

La  Triennale di Gualdo Tadino ripensa la ceramica da una prospettiva attuale: la colloca nello spazio pubblico, la sottrae all’artigianalità della tecnica, la pensa come una peculiarità e una risorsa culturale di un territorio, ne cerca la memoria negli strati più intimi della gente che vive e abita questi luoghi, la mette in dialogo con le infinite altre potenzialità dell’arte contemporanea per cercare nuovi concetti e procedimenti che conservino e rinnovino l’identità di una materia, in realtà, senza tempo.



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl