Incontro con IaN+: 22 gennaio ore 11.30, Roma

19/gen/2010 19.41.08 maria rita intrieri Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Lecture dello studio di architettura

IaN+

22 Gennaio 2010, h 11.30
Aula Magna-Facoltà di Architettura “Ludovico Quaroni”
p.zza Borghese 9 �“ Roma


- COMUNICATO STAMPA -

Venerdì 22 Gennaio p.v., alle ore 11.30 presso l'Aula Magna della prima Facoltà di Architettura "L. Quaroni" dell'Università La Sap ienza di Roma a piazza Borghese 9, si terrà un incontro con lo studio di architettura IaN+.

IaN+ si costituisce nel 1997 a Roma e si struttura attorno ad un nucleo di tre persone con formazioni ed esperienze professionali diverse: Arch. Carmelo Baglivo (30.11.‘64), Arch. Luca Galofaro (19.03.’65), per la progettazione architettonica e la teoria, Ing. Stefania Manna (06.07.’69) per gli aspetti di ingegneria.
Partecipano a numerosi concorsi di progettazione nazionali ed internazionali ottenendo premi e menzioni. Nel 2006 ottengono la Medaglia d’oro dell’architettura Italiana per l’ope ra prima alla Triennale di Milano, con un edificio per la ricerca scientifica all’interno della Stazione Idrobiologica per l’Universit� � degli Studi di Roma "Tor Vergata", partecipano alla Biennale di Architettura di Londra, e alla mostra Talking Cities in Germania. Nel 2005 invitati al concorso internazionale per la nuova sede della casa farmaceutica Angelici a Roma, vincono il secondo premio; ottengono il terzo posto al concorso ad inviti per il recupero del Teatro Romano di Spoleto e hanno partecipato alla mostra “Avenirs de Villes/Future for City” . Nel 2004 vincono il concorso internazionale per il Tittot Glass Museum di Taipei a Taiwan-ROC; ottengono il secondo posto nel concorso internazionale Nuove Idee per le Banchine della Daugava a Riga-Lettonia; il terzo posto nel concorso internazionale Tallinn Module in Estonia.
In Italia si aggiudicano il secondo posto al concorso nazionale per realizzare una piazza bandito dal Comune di Roma (1997); il primo premio al concorso nazionale per le strutture temporanee di riqualificazione dei parchi dell’E.U.R. a Roma (2002); vincono il concorso nazionale ad inviti organizzato dal DARC per un padiglione espositivo all’interno del Salone del Restauro a Ferrara (2002); vincono il concorso per un parcheggio di scambio a Roma (2001); vincono il concorso nazionale ad inviti la “Casa del Futuro” organi zzato dall’ ANCE (2004).
Ottengono menzioni d’onore al concorso internazionale per residenze sperimentali “La casa di Goethe” a Tokyo (1999) e al concor so internazionale per la sede della Fondazione Mies van der Rohe a Barcellona (1998).
Vengono ammessi alla seconda fase del concorso internazionale per il Centro Congressi di Darmstadt (2001) con lo studio Arup GmbH, Dusseldorf e sono invitati al concorso per la nuova sede della Banca Centrale Europea a Francoforte (2003).
Nel 2003 sono invitati alla consultazione internazionale di pianificazione territoriale strategica hiperCatalunya, promossa dal Governo Catalano dove presentano una proposta dal titolo Sportcity, che indaga le relazioni tra lo sport come fenomeno di strutturazione di sviluppo territoriale.
Attualmente sono impegnati nella progettazione di un intervento di recupero urbano per il Comune di Roma comprendente una piazza, un parco e due edifici per servizi di quartiere a Falcognana, di un parcheggio di scambio a Roma, della struttura di accoglienza e degli spazi di collegamento per il nuovo “Ospedale del Mare” di Napoli e d i un parcheggio multipiano interrato a Verona, alla progettazione dei Punti Parco ai Giardini dell’Eur e ad una piscina e centro sportivo a Rom a.
I loro progetti sono stati selezionati per mostre in Italia ed all’estero: hanno preso parte alla mostra di architettura speriment ale ArchiLab 2000, ArchiLab 2001 ed ArchiLab 2002, (2a, 3a e 4a Mostra e Conferenza Internazionale di Architettura ad Orléans, Francia), alla 2 a Biennale di Valencia 2003, sezione micro-UTOPIAS; sono stati invitati ad Architopia. Biennal Utopia, mostra internazionale di architettura a Cascais in Portogallo e alla Biennale di Architettura di Venezia 2000 e 2004; hanno partecipato alla Biennale dei Giovani Artisti a Roma nel 1999 e alla prima Biennale di Architettura di Pechino nel 2004. IaN+ _ Modelli di Architettura1997-2005 , è la prima mostra personale a Roma ospitata dalla Fondazione Adriano Olivetti.
Due loro progetti, “La casa di Goethe” e “La fondaz ione Mies van der Rohe” sono nella collezione permanente del FRAC Centre (Fonds R� �gional d’Art Contemporain, Orléans - Francia) che raccoglie progetti sperimentali di architettura dagli anni sessanta ad oggi, collezione esposta in mostre itineranti organizzate dal FRAC in varie città del mondo.
Unitamente all’attività di produzione progettuale prendono par te al dibattito sull’architettura d’avanguardia attraverso pubbli cazioni, seminari e conferenze. Progetti e articoli sono stati pubblicati su diverse riviste italiane e straniere e sui cataloghi relativi alle varie mostre e concorsi. Hanno tenuto conferenze a Lisbona, Seoul, Philadelphia, Barcellona, Chicago, Darmstadt, Londra, Parigi, Zurigo, Graz, Milano, Firenze, Pescara e Roma; nel 2000 partecipano al 10° Simposio Internazionale dell’Arte Elettronica a Parigi (ISEA 2000) e nel 2001 sono invitati a tenere un seminario presso la UIC di Chicago e la Lowe Lecture alla Bartlett School of Architecture di Londra.
Hanno svolto attività didattica all'interno di workshops e corsi di progettazione presso l'Istituto Europeo di Design, il Politecnico di Milano, la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Roma "La Sapi enza", la Facoltà di Architettura di Roma Tre e presso la UIC Chicago University of Illinois. Nel 2004 hanno tenuto un seminario presso la Korean National University of Arts, Department of Architecture di Seoul. Nel 2005 tengono un corso all’Università della Pensilva nya (USA) di Philadelphia, nel 2006 sono visiting professor alla Cornell University (Rome Program)
Una loro raccolta di testi e lavori è pubblicata nel libro Cinque Studi, Editrice Librerie Dedalo, Roma 2000; nel 2004 escono due monografie sul gruppo dal titolo IaN+ interferenze con il reale per Edilstampa, Microinfrastructure per Damdi Publisher Seoul ed un saggio sull’architettura del Mediterraneo dal titolo Odissea Digitale per la testo&immagine.

 

Oggetto
lecture di architettura contemporanea


Relatore
studio IaN+
www.ianplus.it


Luogo
Aula Magna- Facoltà di Architettura
“Ludovico Quaroni”
piazza Borghese 9-Roma


Mezzi pubblici
metro A: fermata Spagna
bus: 628, 87, 81, 70, 926


Orario
11.30-14.00
ingresso libero

Data
venerdì 22 Gennaio, ore 11.30


Info:
arch. Maria Rita Intrieri
Tel.: 3334889177
e-mail: mri@katamail.com

 

 

 



Nuova grafica e nuove funzionalità! Crea subito Gratis la tua nuova Casella di Posta Katamail
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl