ARTE CONTEMPORANEA a Bologna con Piziarte

BOLOGNA FLASH ART SHOW Hotel Sofitel Bologna Viale Pietramellara,59 Bologna 27 Gennaio 2005 ore 16 - 22 28 Gennaio 2005 ore 16 - 22 29 Gennaio 2005 ore 16 - 22 30 Gennaio 2005 ore 16 - 22 La galleria Piziarte (diretta da Manuela e Patrizia Cucinella) da tempo impegnata nella ricerca e promozione di nuovi talenti dell'arte contemporanea, sarà presente al Bologna Flash Art Show con alcuni dei suoi giovani artisti.

12/gen/2005 13.18.19 PiziArte Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

GALLERIA PIZIARTE

www.piziarte.net


BOLOGNA FLASH ART SHOW



Hotel Sofitel Bologna
Viale Pietramellara ,59
Bologna

27 Gennaio 2005 ore 16 - 22
28 Gennaio 2005 ore 16 - 22
29 Gennaio 2005 ore 16 - 22
30 Gennaio 2005 ore 16 - 22

La galleria Piziarte (diretta da Manuela e Patrizia Cucinella) da tempo
impegnata nella ricerca e promozione
di nuovi talenti dell'arte contemporanea, sarà presente al Bologna Flash Art
Show con alcuni dei suoi giovani
artisti.

Antonella Cinelli, Matteo Clementi, Ruggiero Lacerenza, Lucia
Leuci, Eric Serafini, Gabriele Talarico,con le loro opere esprimono la
passione per la pittura e per l'immagine dimostrando una gran voglia di
rinnovarsi, di fare nuovi esperimenti e soprattutto di confrontarsi.

Matteo Clementi: "La nudità neutralizzata si sospende nel vuoto della
superficie. La pelle degli sconosciuti ascolta i nostri sguardi. Le colature
piangono i mali di un mondo mai troppo lontano. Il colore si prepara al
sacrificio necessario. Dentro i quadri di Clementi non esistono più attimi
normali (nella loro normalità) ma solamente gesti assoluti (nella loro
normalità), unici nel fermarsi lungo il tempo anomalo del dipingere."

Antonella Cinelli:"La Cinelli, pur inserendosi alla perfezione in quel
movimento spontaneo
più volte definito quale Nuova Figurazione Italiana, porta avanti una
ricerca assolutamente
originale, slegata dai giochi glamour della pubblicità e delle riviste e
piuttosto sposata alla
fotografia vintage del recente passato, alla capacità dell'occhio
fotografico di immortalare
in uno scatto un movimento.............attraverso una pittura morbidissima,
liquefatta, che si
adagia dolcemente e mollemente sulla tela."

Ruggiero Lacerenza:" La matrice espressiva è fin dalle prime esposizioni di
Lacerenza di tipo espressionista,per l'accentuazione del segno e del
colore,elementi che così come sono adoperati - in modo marcato il primo e
sfrangiato il secondo - risultano veicolatori di stati d'animo. A volte
l'evidenza comunicativa del segno conduce l'artista a fare a meno del
colore,lasciando campo libero ai bianchi e neri".

Lucia Leuci: "Sempre in bilico tra un' esigenza di intimità condivisa e il
desiderio di sottrarsi, lucia Leuci offre il suo peculiare contributo a
quella "rivoluzione silenziosa" che per molte artiste della sua generazione
(e per una preziosa avanguardia che le ha precedute) fa della pratica
artistica uno strumento per ripensare il mondo a partire dal proprio
vissuto, ed un processo di ridefinizione della propria, precaria, identità:
in cui l'esperienza privata assurge, però, a più ampia dimensione
esistenziale".


Eric Serafini: "Non importa che si tratti d'un ritratto stile inizio
Novecento o di un orizzonte newyorkese stracontemporaneo, da terzo
millennio, magari già ferito dal Ground zero e da edificazioni recentissime:
l'artista succhia comunque via dal paesaggio e dalle figure i colori vivi e
originali - come ci si trovasse di fronte a una cartolina violentata per
lungo tempo dal sole e dalle intemperie - e lascia quella patina ocra e
ambra tipica delle fotografie ritrovate in soffitta, in album dimenticati,
dove anche la situazione più banale è resa affascinante e coinvolgente dalla
lontananza e dal mistero."

Gabriele Talarico:" Usa la tecnica del -negativo fotografico- esaltando sia
l'originalità del dipinto che le sue qualità pittoriche."Un artista fresco,
curioso,
abile, suggestivo".



Galleria Piziarte
Viale Francesco Crucioli 75/a
64100 Teramo
Tel/Fax 0861 252795

www.piziarte.net  

info@piziarte.net  


Come raggiungere l'Hotel Sofitel

In auto:

DA NORD: uscire a Bologna Borgo Panigale; tangenziale Uscita n° 7, direzione
Stazione/Centro.

DA SUD: uscire a Bologna S.Lazzaro; tangenziale Uscita n° 7, direzione
Stazione/Centro.

DA OVEST: uscire a Bologna Casalecchio; tangenziale Uscita n° 7, direzione
Stazione/Centro.


In aereo: dall aeroporto G. Marconi, che dista appena 8 km, è possibile
raggiungere l'albergo in taxi o in Aerobus che ferma di fronte all'Albergo.


In treno: la stazione ferroviaria Centrale di Bologna si trova di fronte
all'Hotel, a circa 50 m.



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl