comunicato stampamostra personale Eugenio Rattà

01/mar/2010 09.15.36 antonietta campilongo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comunicato Stampa

In allegato la locandina della mostra



Genere: Personale di Pittura - Arte contemporanea
Titolo: POPMAN
Periodo: dal 26 marzo al 17 aprile 2010
Sede: Fonderia delle Arti
Indirizzo: Via Assisi, 31
Citt: 00181 Roma
Vernissage: venerd 26 marzo 2010 ore 19.00 - 23.00
Orario di apertura - luned - venerd - 10.00 - 20.00 - Sabato 10.00 - 15.00
Ingresso: tessera 2 euro
A cura: Antonietta Campilongo
Foto di Vittorio Cannata
info: www.campilongo.it - www.fonderiadellearti.com -
anto.camp@fastwebnet.it
Tel. 339 4394399 - 06 7842112

Eugenio Ratt nasce e vive a Roma, frequenta quattro anni di Istituto
tecnico Industriale per poi passare al liceo Artistico, successivamente si
laurea in architettura a La Sapienza di Roma. Tesi in Caratteri Stilistici e
Costruttivi dei Monumenti studiando il" Palazzo del Collegio Romano"
comprendenti: la Chiesa di Sant'Ignazio, il Liceo Visconti, l'Istituto
Meteorologico e il Ministero del Beni Culturali con un progetto di
ripristino dei luoghi alla desinatone iniziale. Lavora come architetto in
diversi studi di Roma per poi iniziare una carriera come architetto
intervenendo in case e negozi del centro storico di Roma, ai Castelli
Romani, nella Valle di Vejo, Olgiata etc., per committenti esclusivi.
Inoltre come Designer Artistico lavora a complementi di arredo interamente
fatti a mano, usando materiali come il rame, il ferro, l'acciaio, il
cristallo, la foglia d'oro e d'argento e altri materiali di uso corrente.
Durante gli anni suscita l'interesse di molte riviste specializzate in
arredamento e design che lo lanciano come designer artistico attirando la
curiosit dei collezionisti italiani, europei e degli Stati Uniti.

Non abbandona mai la pittura, che inizia a praticare da bambino, sino ad
arrivare ad esporre i propri lavori.

Da sempre studioso della Pop Art americana, inglese, francese ed italiana
(Johns Warhol, Rauchenberg, Hamilton, Blake, Rosenquaiest, Lichtenstein,
Schifano...)

La sua pittura ispirata e dedicata agli artisti della Pop Art perch
nessuno come loro riuscito ad avvicinare l'arte alla gente senza creare
barriere.convinto che l'arte presente anche in un imballaggio di cartone.
La sfrontata mercificazione dell'uomo moderno, l'ossessivo martellamento
pubblicitario, il consumismo eletto a sistema di vita, sono i fenomeni dai
quali Eugenio Ratt attinge le sue motivazioni. In altre parole, attinge i
propri soggetti dall'universo del quotidiano - in specie della societ
contemporanea - e fonda la propria comprensibilit sul fatto che quei
soggetti sono per tutti assolutamente noti e riconoscibili.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl