COLLETTIVA PRIMAVERA 2010

11/mar/2010 23.24.32 new artemisia gallery Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 
LA NEW ARTEMISIA GALLERY PRESENTA
 
LA COLLETTIVA DI PRIMAVERA
 
SONO PRESENTI IN COLLETTIVA GLI ARTISTI:
 
CAMBRIA CARMELO
FRAMEGLIA ELISABETTA
AMADIO MARCHESI MARCO
PANICHI LEONARDO
PITTIGLIO MAURIZIO
REGGIANI ELENA
RIVERA HERNANDEZ GUILLERMINA
STEVENAZZI ROSARIA
STROMBERG MALIN
ZOANI ENZO ALBERTO
 
Anche nel 2010 si rinnova l’appuntamento con le collettive, la prima di queste è la “Collettiva di Primavera”
La prima di una serie di eventi dedicati a dieci artisti che si presentano al pubblico bergamasco, lombardo ecc.
“PRIMAVERA” non è una mostra a tea,ma in questa edizione ci siamo accorti che gli artisti hanno comunque inviato opere che si possono collegare alla tematica iniziale. Fra gli artisti presenti, due hanno partecipato al sesto concorso internazionale di pittura Trofeo G.B.Moroni edizione 2009 ottenendo il diploma di partecipazione. Stevenazzi Rosaria si presente con due opere ad olio dove con abile e fine maestria con toni delicati e soffusi, presente una fine ed un’inizio primaverile anche se in chiave diversa dall’usuale, chiamiamo fine la sua natura morta che ci ricorda le serate fredde invernali ed inizio i suoi strumenti di lavoro simbolo di ripresa a tutto campo, nei lavori di Frameglia Eisabetta, vi è sempre una ventata di primavera, attraverso i suoi caldi colori di tramonti ed alla raffigurazione sempre goliardica e positiva delle sue donne agghindate con vesti leggere e trasparenti. L’ annuncio del nuovo ci viene da Cambria Carmelo che dalla terra Siciliana ci trasmette il primo approccio caldo del terreno con un deserto maestoso accompagnato dal verde dell’oasi e dalla calma distesa delle acque marine che senza alito di vento e quindi aria fresca e rilassante accompagna la barca verso l’orizzonte. Marco Amadio Marchesi con abile tecnica e sapiente cromia ci riporta ai luoghi dell’infanzia quando ai primi giochi si usciva nelle corti, cariche di tutto quello che l’inverno non aveva  nascosto, interni ed esterni pieni di tutto, un fascino di scoperta che avvolge lo spettatore guardando le tele. In contrasto con tutto questa confusione di cose e spazi troviamo la purezza e la levigazione dei lavori di Pittiglio Maurizio, che usa l’arte , l’ultima arte di questo secolo, la fotografia per fissare momenti, forme ,sensazioni create con colore con movimento e con tanto silenzio che induce a meditare ed a rilassarsi in attesa della ripresa Peraltro sono piene di movimento di colore univoco, tono su tono . danno l’evidenza del movimento, sia marino che alpestre, onde, rocce, ben assemblate in un unico e maestoso diluire del colore, sono se si vuole, le primavere di Zoani Enzo Alberto. Reggiani Elena, riempie le tele con tutto ciò che può indicare luce ;sono esplosioni di colori , tono su tono, dove le figure stilizzate si distaccano dal quotidiano vivere, indicando la via della meditazione e dell’attesa, verrà un momento magico di risveglio.
Aldebaran
 
LA NEW ARTEMISIA GALLERY PRESENTA
 
LA COLLETTIVA DI PRIMAVERA
 
SONO PRESENTI IN COLLETTIVA GLI ARTISTI:
 
CAMBRIA CARMELO
FRAMEGLIA ELISABETTA
AMADIO MARCHESI MARCO
PANICHI LEONARDO
PITTIGLIO MAURIZIO
REGGIANI ELENA
RIVERA HERNANDEZ GUILLERMINA
STEVENAZZI ROSARIA
STROMBERG MALIN
ZOANI ENZO ALBERTO
 
Anche nel 2010 si rinnova l’appuntamento con le collettive, la prima di queste è la “Collettiva di Primavera”
La prima di una serie di eventi dedicati a dieci artisti che si presentano al pubblico bergamasco, lombardo ecc.
“PRIMAVERA” non è una mostra a tea,ma in questa edizione ci siamo accorti che gli artisti hanno comunque inviato opere che si possono collegare alla tematica iniziale. Fra gli artisti presenti, due hanno partecipato al sesto concorso internazionale di pittura Trofeo G.B.Moroni edizione 2009 ottenendo il diploma di partecipazione. Stevenazzi Rosaria si presente con due opere ad olio dove con abile e fine maestria con toni delicati e soffusi, presente una fine ed un’inizio primaverile anche se in chiave diversa dall’usuale, chiamiamo fine la sua natura morta che ci ricorda le serate fredde invernali ed inizio i suoi strumenti di lavoro simbolo di ripresa a tutto campo, nei lavori di Frameglia Eisabetta, vi è sempre una ventata di primavera, attraverso i suoi caldi colori di tramonti ed alla raffigurazione sempre goliardica e positiva delle sue donne agghindate con vesti leggere e trasparenti. L’ annuncio del nuovo ci viene da Cambria Carmelo che dalla terra Siciliana ci trasmette il primo approccio caldo del terreno con un deserto maestoso accompagnato dal verde dell’oasi e dalla calma distesa delle acque marine che senza alito di vento e quindi aria fresca e rilassante accompagna la barca verso l’orizzonte. Marco Amadio Marchesi con abile tecnica e sapiente cromia ci riporta ai luoghi dell’infanzia quando ai primi giochi si usciva nelle corti, cariche di tutto quello che l’inverno non aveva  nascosto, interni ed esterni pieni di tutto, un fascino di scoperta che avvolge lo spettatore guardando le tele. In contrasto con tutto questa confusione di cose e spazi troviamo la purezza e la levigazione dei lavori di Pittiglio Maurizio, che usa l’arte , l’ultima arte di questo secolo, la fotografia per fissare momenti, forme ,sensazioni create con colore con movimento e con tanto silenzio che induce a meditare ed a rilassarsi in attesa della ripresa Peraltro sono piene di movimento di colore univoco, tono su tono . danno l’evidenza del movimento, sia marino che alpestre, onde, rocce, ben assemblate in un unico e maestoso diluire del colore, sono se si vuole, le primavere di Zoani Enzo Alberto. Reggiani Elena, riempie le tele con tutto ciò che può indicare luce ;sono esplosioni di colori , tono su tono, dove le figure stilizzate si distaccano dal quotidiano vivere, indicando la via della meditazione e dell’attesa, verrà un momento magico di risveglio.
Aldebaran

 

 

LA NEW ARTEMISIA GALLERY PRESENTA
 
LA COLLETTIVA DI PRIMAVERA
 
SONO PRESENTI IN COLLETTIVA GLI ARTISTI:
 
CAMBRIA CARMELO
FRAMEGLIA ELISABETTA
AMADIO MARCHESI MARCO
PANICHI LEONARDO
PITTIGLIO MAURIZIO
REGGIANI ELENA
RIVERA HERNANDEZ GUILLERMINA
STEVENAZZI ROSARIA
STROMBERG MALIN
ZOANI ENZO ALBERTO
 
Anche nel 2010 si rinnova l’appuntamento con le collettive, la prima di queste è la “Collettiva di Primavera”
La prima di una serie di eventi dedicati a dieci artisti che si presentano al pubblico bergamasco, lombardo ecc.
“PRIMAVERA” non è una mostra a tea,ma in questa edizione ci siamo accorti che gli artisti hanno comunque inviato opere che si possono collegare alla tematica iniziale. Fra gli artisti presenti, due hanno partecipato al sesto concorso internazionale di pittura Trofeo G.B.Moroni edizione 2009 ottenendo il diploma di partecipazione. Stevenazzi Rosaria si presente con due opere ad olio dove con abile e fine maestria con toni delicati e soffusi, presente una fine ed un’inizio primaverile anche se in chiave diversa dall’usuale, chiamiamo fine la sua natura morta che ci ricorda le serate fredde invernali ed inizio i suoi strumenti di lavoro simbolo di ripresa a tutto campo, nei lavori di Frameglia Eisabetta, vi è sempre una ventata di primavera, attraverso i suoi caldi colori di tramonti ed alla raffigurazione sempre goliardica e positiva delle sue donne agghindate con vesti leggere e trasparenti. L’ annuncio del nuovo ci viene da Cambria Carmelo che dalla terra Siciliana ci trasmette il primo approccio caldo del terreno con un deserto maestoso accompagnato dal verde dell’oasi e dalla calma distesa delle acque marine che senza alito di vento e quindi aria fresca e rilassante accompagna la barca verso l’orizzonte. Marco Amadio Marchesi con abile tecnica e sapiente cromia ci riporta ai luoghi dell’infanzia quando ai primi giochi si usciva nelle corti, cariche di tutto quello che l’inverno non aveva  nascosto, interni ed esterni pieni di tutto, un fascino di scoperta che avvolge lo spettatore guardando le tele. In contrasto con tutto questa confusione di cose e spazi troviamo la purezza e la levigazione dei lavori di Pittiglio Maurizio, che usa l’arte , l’ultima arte di questo secolo, la fotografia per fissare momenti, forme ,sensazioni create con colore con movimento e con tanto silenzio che induce a meditare ed a rilassarsi in attesa della ripresa Peraltro sono piene di movimento di colore univoco, tono su tono . danno l’evidenza del movimento, sia marino che alpestre, onde, rocce, ben assemblate in un unico e maestoso diluire del colore, sono se si vuole, le primavere di Zoani Enzo Alberto. Reggiani Elena, riempie le tele con tutto ciò che può indicare luce ;sono esplosioni di colori , tono su tono, dove le figure stilizzate si distaccano dal quotidiano vivere, indicando la via della meditazione e dell’attesa, verrà un momento magico di risveglio.
Aldebaran
 
LA NEW ARTEMISIA GALLERY PRESENTA
 
LA COLLETTIVA DI PRIMAVERA
 
SONO PRESENTI IN COLLETTIVA GLI ARTISTI:
 
CAMBRIA CARMELO
FRAMEGLIA ELISABETTA
AMADIO MARCHESI MARCO
PANICHI LEONARDO
PITTIGLIO MAURIZIO
REGGIANI ELENA
RIVERA HERNANDEZ GUILLERMINA
STEVENAZZI ROSARIA
STROMBERG MALIN
ZOANI ENZO ALBERTO
 
Anche nel 2010 si rinnova l’appuntamento con le collettive, la prima di queste è la “Collettiva di Primavera”
La prima di una serie di eventi dedicati a dieci artisti che si presentano al pubblico bergamasco, lombardo ecc.
“PRIMAVERA” non è una mostra a tea,ma in questa edizione ci siamo accorti che gli artisti hanno comunque inviato opere che si possono collegare alla tematica iniziale. Fra gli artisti presenti, due hanno partecipato al sesto concorso internazionale di pittura Trofeo G.B.Moroni edizione 2009 ottenendo il diploma di partecipazione. Stevenazzi Rosaria si presente con due opere ad olio dove con abile e fine maestria con toni delicati e soffusi, presente una fine ed un’inizio primaverile anche se in chiave diversa dall’usuale, chiamiamo fine la sua natura morta che ci ricorda le serate fredde invernali ed inizio i suoi strumenti di lavoro simbolo di ripresa a tutto campo, nei lavori di Frameglia Eisabetta, vi è sempre una ventata di primavera, attraverso i suoi caldi colori di tramonti ed alla raffigurazione sempre goliardica e positiva delle sue donne agghindate con vesti leggere e trasparenti. L’ annuncio del nuovo ci viene da Cambria Carmelo che dalla terra Siciliana ci trasmette il primo approccio caldo del terreno con un deserto maestoso accompagnato dal verde dell’oasi e dalla calma distesa delle acque marine che senza alito di vento e quindi aria fresca e rilassante accompagna la barca verso l’orizzonte. Marco Amadio Marchesi con abile tecnica e sapiente cromia ci riporta ai luoghi dell’infanzia quando ai primi giochi si usciva nelle corti, cariche di tutto quello che l’inverno non aveva  nascosto, interni ed esterni pieni di tutto, un fascino di scoperta che avvolge lo spettatore guardando le tele. In contrasto con tutto questa confusione di cose e spazi troviamo la purezza e la levigazione dei lavori di Pittiglio Maurizio, che usa l’arte , l’ultima arte di questo secolo, la fotografia per fissare momenti, forme ,sensazioni create con colore con movimento e con tanto silenzio che induce a meditare ed a rilassarsi in attesa della ripresa Peraltro sono piene di movimento di colore univoco, tono su tono . danno l’evidenza del movimento, sia marino che alpestre, onde, rocce, ben assemblate in un unico e maestoso diluire del colore, sono se si vuole, le primavere di Zoani Enzo Alberto. Reggiani Elena, riempie le tele con tutto ciò che può indicare luce ;sono esplosioni di colori , tono su tono, dove le figure stilizzate si distaccano dal quotidiano vivere, indicando la via della meditazione e dell’attesa, verrà un momento magico di risveglio.
Aldebaran
 
LA NEW ARTEMISIA GALLERY PRESENTA
 
LA COLLETTIVA DI PRIMAVERA
 
SONO PRESENTI IN COLLETTIVA GLI ARTISTI:
 
CAMBRIA CARMELO
FRAMEGLIA ELISABETTA
AMADIO MARCHESI MARCO
PANICHI LEONARDO
PITTIGLIO MAURIZIO
REGGIANI ELENA
RIVERA HERNANDEZ GUILLERMINA
STEVENAZZI ROSARIA
STROMBERG MALIN
ZOANI ENZO ALBERTO
 
Anche nel 2010 si rinnova l’appuntamento con le collettive, la prima di queste è la “Collettiva di Primavera”
La prima di una serie di eventi dedicati a dieci artisti che si presentano al pubblico bergamasco, lombardo ecc.
“PRIMAVERA” non è una mostra a tea,ma in questa edizione ci siamo accorti che gli artisti hanno comunque inviato opere che si possono collegare alla tematica iniziale. Fra gli artisti presenti, due hanno partecipato al sesto concorso internazionale di pittura Trofeo G.B.Moroni edizione 2009 ottenendo il diploma di partecipazione. Stevenazzi Rosaria si presente con due opere ad olio dove con abile e fine maestria con toni delicati e soffusi, presente una fine ed un’inizio primaverile anche se in chiave diversa dall’usuale, chiamiamo fine la sua natura morta che ci ricorda le serate fredde invernali ed inizio i suoi strumenti di lavoro simbolo di ripresa a tutto campo, nei lavori di Frameglia Eisabetta, vi è sempre una ventata di primavera, attraverso i suoi caldi colori di tramonti ed alla raffigurazione sempre goliardica e positiva delle sue donne agghindate con vesti leggere e trasparenti. L’ annuncio del nuovo ci viene da Cambria Carmelo che dalla terra Siciliana ci trasmette il primo approccio caldo del terreno con un deserto maestoso accompagnato dal verde dell’oasi e dalla calma distesa delle acque marine che senza alito di vento e quindi aria fresca e rilassante accompagna la barca verso l’orizzonte. Marco Amadio Marchesi con abile tecnica e sapiente cromia ci riporta ai luoghi dell’infanzia quando ai primi giochi si usciva nelle corti, cariche di tutto quello che l’inverno non aveva  nascosto, interni ed esterni pieni di tutto, un fascino di scoperta che avvolge lo spettatore guardando le tele. In contrasto con tutto questa confusione di cose e spazi troviamo la purezza e la levigazione dei lavori di Pittiglio Maurizio, che usa l’arte , l’ultima arte di questo secolo, la fotografia per fissare momenti, forme ,sensazioni create con colore con movimento e con tanto silenzio che induce a meditare ed a rilassarsi in attesa della ripresa Peraltro sono piene di movimento di colore univoco, tono su tono . danno l’evidenza del movimento, sia marino che alpestre, onde, rocce, ben assemblate in un unico e maestoso diluire del colore, sono se si vuole, le primavere di Zoani Enzo Alberto. Reggiani Elena, riempie le tele con tutto ciò che può indicare luce ;sono esplosioni di colori , tono su tono, dove le figure stilizzate si distaccano dal quotidiano vivere, indicando la via della meditazione e dell’attesa, verrà un momento magico di risveglio.
Aldebaran
 
LA NEW ARTEMISIA GALLERY PRESENTA
 
LA COLLETTIVA DI PRIMAVERA
 
SONO PRESENTI IN COLLETTIVA GLI ARTISTI:
 
CAMBRIA CARMELO
FRAMEGLIA ELISABETTA
AMADIO MARCHESI MARCO
PANICHI LEONARDO
PITTIGLIO MAURIZIO
REGGIANI ELENA
RIVERA HERNANDEZ GUILLERMINA
STEVENAZZI ROSARIA
STROMBERG MALIN
ZOANI ENZO ALBERTO
 
Anche nel 2010 si rinnova l’appuntamento con le collettive, la prima di queste è la “Collettiva di Primavera”
La prima di una serie di eventi dedicati a dieci artisti che si presentano al pubblico bergamasco, lombardo ecc.
“PRIMAVERA” non è una mostra a tea,ma in questa edizione ci siamo accorti che gli artisti hanno comunque inviato opere che si possono collegare alla tematica iniziale. Fra gli artisti presenti, due hanno partecipato al sesto concorso internazionale di pittura Trofeo G.B.Moroni edizione 2009 ottenendo il diploma di partecipazione. Stevenazzi Rosaria si presente con due opere ad olio dove con abile e fine maestria con toni delicati e soffusi, presente una fine ed un’inizio primaverile anche se in chiave diversa dall’usuale, chiamiamo fine la sua natura morta che ci ricorda le serate fredde invernali ed inizio i suoi strumenti di lavoro simbolo di ripresa a tutto campo, nei lavori di Frameglia Eisabetta, vi è sempre una ventata di primavera, attraverso i suoi caldi colori di tramonti ed alla raffigurazione sempre goliardica e positiva delle sue donne agghindate con vesti leggere e trasparenti. L’ annuncio del nuovo ci viene da Cambria Carmelo che dalla terra Siciliana ci trasmette il primo approccio caldo del terreno con un deserto maestoso accompagnato dal verde dell’oasi e dalla calma distesa delle acque marine che senza alito di vento e quindi aria fresca e rilassante accompagna la barca verso l’orizzonte. Marco Amadio Marchesi con abile tecnica e sapiente cromia ci riporta ai luoghi dell’infanzia quando ai primi giochi si usciva nelle corti, cariche di tutto quello che l’inverno non aveva  nascosto, interni ed esterni pieni di tutto, un fascino di scoperta che avvolge lo spettatore guardando le tele. In contrasto con tutto questa confusione di cose e spazi troviamo la purezza e la levigazione dei lavori di Pittiglio Maurizio, che usa l’arte , l’ultima arte di questo secolo, la fotografia per fissare momenti, forme ,sensazioni create con colore con movimento e con tanto silenzio che induce a meditare ed a rilassarsi in attesa della ripresa Peraltro sono piene di movimento di colore univoco, tono su tono . danno l’evidenza del movimento, sia marino che alpestre, onde, rocce, ben assemblate in un unico e maestoso diluire del colore, sono se si vuole, le primavere di Zoani Enzo Alberto. Reggiani Elena, riempie le tele con tutto ciò che può indicare luce ;sono esplosioni di colori , tono su tono, dove le figure stilizzate si distaccano dal quotidiano vivere, indicando la via della meditazione e dell’attesa, verrà un momento magico di risveglio.
Aldebaran
 
LA NEW ARTEMISIA GALLERY PRESENTA
 
LA COLLETTIVA DI PRIMAVERA
 
SONO PRESENTI IN COLLETTIVA GLI ARTISTI:
 
CAMBRIA CARMELO
FRAMEGLIA ELISABETTA
AMADIO MARCHESI MARCO
PANICHI LEONARDO
PITTIGLIO MAURIZIO
REGGIANI ELENA
RIVERA HERNANDEZ GUILLERMINA
STEVENAZZI ROSARIA
STROMBERG MALIN
ZOANI ENZO ALBERTO
 
Anche nel 2010 si rinnova l’appuntamento con le collettive, la prima di queste è la “Collettiva di Primavera”
La prima di una serie di eventi dedicati a dieci artisti che si presentano al pubblico bergamasco, lombardo ecc.
“PRIMAVERA” non è una mostra a tea,ma in questa edizione ci siamo accorti che gli artisti hanno comunque inviato opere che si possono collegare alla tematica iniziale. Fra gli artisti presenti, due hanno partecipato al sesto concorso internazionale di pittura Trofeo G.B.Moroni edizione 2009 ottenendo il diploma di partecipazione. Stevenazzi Rosaria si presente con due opere ad olio dove con abile e fine maestria con toni delicati e soffusi, presente una fine ed un’inizio primaverile anche se in chiave diversa dall’usuale, chiamiamo fine la sua natura morta che ci ricorda le serate fredde invernali ed inizio i suoi strumenti di lavoro simbolo di ripresa a tutto campo, nei lavori di Frameglia Eisabetta, vi è sempre una ventata di primavera, attraverso i suoi caldi colori di tramonti ed alla raffigurazione sempre goliardica e positiva delle sue donne agghindate con vesti leggere e trasparenti. L’ annuncio del nuovo ci viene da Cambria Carmelo che dalla terra Siciliana ci trasmette il primo approccio caldo del terreno con un deserto maestoso accompagnato dal verde dell’oasi e dalla calma distesa delle acque marine che senza alito di vento e quindi aria fresca e rilassante accompagna la barca verso l’orizzonte. Marco Amadio Marchesi con abile tecnica e sapiente cromia ci riporta ai luoghi dell’infanzia quando ai primi giochi si usciva nelle corti, cariche di tutto quello che l’inverno non aveva  nascosto, interni ed esterni pieni di tutto, un fascino di scoperta che avvolge lo spettatore guardando le tele. In contrasto con tutto questa confusione di cose e spazi troviamo la purezza e la levigazione dei lavori di Pittiglio Maurizio, che usa l’arte , l’ultima arte di questo secolo, la fotografia per fissare momenti, forme ,sensazioni create con colore con movimento e con tanto silenzio che induce a meditare ed a rilassarsi in attesa della ripresa Peraltro sono piene di movimento di colore univoco, tono su tono . danno l’evidenza del movimento, sia marino che alpestre, onde, rocce, ben assemblate in un unico e maestoso diluire del colore, sono se si vuole, le primavere di Zoani Enzo Alberto. Reggiani Elena, riempie le tele con tutto ciò che può indicare luce ;sono esplosioni di colori , tono su tono, dove le figure stilizzate si distaccano dal quotidiano vivere, indicando la via della meditazione e dell’attesa, verrà un momento magico di risveglio.
Aldebaran
 
LA NEW ARTEMISIA GALLERY PRESENTA
 
LA COLLETTIVA DI PRIMAVERA
 
SONO PRESENTI IN COLLETTIVA GLI ARTISTI:
 
CAMBRIA CARMELO
FRAMEGLIA ELISABETTA
AMADIO MARCHESI MARCO
PANICHI LEONARDO
PITTIGLIO MAURIZIO
REGGIANI ELENA
RIVERA HERNANDEZ GUILLERMINA
STEVENAZZI ROSARIA
STROMBERG MALIN
ZOANI ENZO ALBERTO
 
Anche nel 2010 si rinnova l’appuntamento con le collettive, la prima di queste è la “Collettiva di Primavera”
La prima di una serie di eventi dedicati a dieci artisti che si presentano al pubblico bergamasco, lombardo ecc.
“PRIMAVERA” non è una mostra a tea,ma in questa edizione ci siamo accorti che gli artisti hanno comunque inviato opere che si possono collegare alla tematica iniziale. Fra gli artisti presenti, due hanno partecipato al sesto concorso internazionale di pittura Trofeo G.B.Moroni edizione 2009 ottenendo il diploma di partecipazione. Stevenazzi Rosaria si presente con due opere ad olio dove con abile e fine maestria con toni delicati e soffusi, presente una fine ed un’inizio primaverile anche se in chiave diversa dall’usuale, chiamiamo fine la sua natura morta che ci ricorda le serate fredde invernali ed inizio i suoi strumenti di lavoro simbolo di ripresa a tutto campo, nei lavori di Frameglia Eisabetta, vi è sempre una ventata di primavera, attraverso i suoi caldi colori di tramonti ed alla raffigurazione sempre goliardica e positiva delle sue donne agghindate con vesti leggere e trasparenti. L’ annuncio del nuovo ci viene da Cambria Carmelo che dalla terra Siciliana ci trasmette il primo approccio caldo del terreno con un deserto maestoso accompagnato dal verde dell’oasi e dalla calma distesa delle acque marine che senza alito di vento e quindi aria fresca e rilassante accompagna la barca verso l’orizzonte. Marco Amadio Marchesi con abile tecnica e sapiente cromia ci riporta ai luoghi dell’infanzia quando ai primi giochi si usciva nelle corti, cariche di tutto quello che l’inverno non aveva  nascosto, interni ed esterni pieni di tutto, un fascino di scoperta che avvolge lo spettatore guardando le tele. In contrasto con tutto questa confusione di cose e spazi troviamo la purezza e la levigazione dei lavori di Pittiglio Maurizio, che usa l’arte , l’ultima arte di questo secolo, la fotografia per fissare momenti, forme ,sensazioni create con colore con movimento e con tanto silenzio che induce a meditare ed a rilassarsi in attesa della ripresa Peraltro sono piene di movimento di colore univoco, tono su tono . danno l’evidenza del movimento, sia marino che alpestre, onde, rocce, ben assemblate in un unico e maestoso diluire del colore, sono se si vuole, le primavere di Zoani Enzo Alberto. Reggiani Elena, riempie le tele con tutto ciò che può indicare luce ;sono esplosioni di colori , tono su tono, dove le figure stilizzate si distaccano dal quotidiano vivere, indicando la via della meditazione e dell’attesa, verrà un momento magico di risveglio.
Aldebaran
 
LA NEW ARTEMISIA GALLERY PRESENTA
 
LA COLLETTIVA DI PRIMAVERA
 
SONO PRESENTI IN COLLETTIVA GLI ARTISTI:
 
CAMBRIA CARMELO
FRAMEGLIA ELISABETTA
AMADIO MARCHESI MARCO
PANICHI LEONARDO
PITTIGLIO MAURIZIO
REGGIANI ELENA
RIVERA HERNANDEZ GUILLERMINA
STEVENAZZI ROSARIA
STROMBERG MALIN
ZOANI ENZO ALBERTO
 
Anche nel 2010 si rinnova l’appuntamento con le collettive, la prima di queste è la “Collettiva di Primavera”
La prima di una serie di eventi dedicati a dieci artisti che si presentano al pubblico bergamasco, lombardo ecc.
“PRIMAVERA” non è una mostra a tea,ma in questa edizione ci siamo accorti che gli artisti hanno comunque inviato opere che si possono collegare alla tematica iniziale. Fra gli artisti presenti, due hanno partecipato al sesto concorso internazionale di pittura Trofeo G.B.Moroni edizione 2009 ottenendo il diploma di partecipazione. Stevenazzi Rosaria si presente con due opere ad olio dove con abile e fine maestria con toni delicati e soffusi, presente una fine ed un’inizio primaverile anche se in chiave diversa dall’usuale, chiamiamo fine la sua natura morta che ci ricorda le serate fredde invernali ed inizio i suoi strumenti di lavoro simbolo di ripresa a tutto campo, nei lavori di Frameglia Eisabetta, vi è sempre una ventata di primavera, attraverso i suoi caldi colori di tramonti ed alla raffigurazione sempre goliardica e positiva delle sue donne agghindate con vesti leggere e trasparenti. L’ annuncio del nuovo ci viene da Cambria Carmelo che dalla terra Siciliana ci trasmette il primo approccio caldo del terreno con un deserto maestoso accompagnato dal verde dell’oasi e dalla calma distesa delle acque marine che senza alito di vento e quindi aria fresca e rilassante accompagna la barca verso l’orizzonte. Marco Amadio Marchesi con abile tecnica e sapiente cromia ci riporta ai luoghi dell’infanzia quando ai primi giochi si usciva nelle corti, cariche di tutto quello che l’inverno non aveva  nascosto, interni ed esterni pieni di tutto, un fascino di scoperta che avvolge lo spettatore guardando le tele. In contrasto con tutto questa confusione di cose e spazi troviamo la purezza e la levigazione dei lavori di Pittiglio Maurizio, che usa l’arte , l’ultima arte di questo secolo, la fotografia per fissare momenti, forme ,sensazioni create con colore con movimento e con tanto silenzio che induce a meditare ed a rilassarsi in attesa della ripresa Peraltro sono piene di movimento di colore univoco, tono su tono . danno l’evidenza del movimento, sia marino che alpestre, onde, rocce, ben assemblate in un unico e maestoso diluire del colore, sono se si vuole, le primavere di Zoani Enzo Alberto. Reggiani Elena, riempie le tele con tutto ciò che può indicare luce ;sono esplosioni di colori , tono su tono, dove le figure stilizzate si distaccano dal quotidiano vivere, indicando la via della meditazione e dell’attesa, verrà un momento magico di risveglio.
Aldebaran
 
LA NEW ARTEMISIA GALLERY PRESENTA
 
LA COLLETTIVA DI PRIMAVERA
 
SONO PRESENTI IN COLLETTIVA GLI ARTISTI:
 
CAMBRIA CARMELO
FRAMEGLIA ELISABETTA
AMADIO MARCHESI MARCO
PANICHI LEONARDO
PITTIGLIO MAURIZIO
REGGIANI ELENA
RIVERA HERNANDEZ GUILLERMINA
STEVENAZZI ROSARIA
STROMBERG MALIN
ZOANI ENZO ALBERTO
 
Anche nel 2010 si rinnova l’appuntamento con le collettive, la prima di queste è la “Collettiva di Primavera”
La prima di una serie di eventi dedicati a dieci artisti che si presentano al pubblico bergamasco, lombardo ecc.
“PRIMAVERA” non è una mostra a tea,ma in questa edizione ci siamo accorti che gli artisti hanno comunque inviato opere che si possono collegare alla tematica iniziale. Fra gli artisti presenti, due hanno partecipato al sesto concorso internazionale di pittura Trofeo G.B.Moroni edizione 2009 ottenendo il diploma di partecipazione. Stevenazzi Rosaria si presente con due opere ad olio dove con abile e fine maestria con toni delicati e soffusi, presente una fine ed un’inizio primaverile anche se in chiave diversa dall’usuale, chiamiamo fine la sua natura morta che ci ricorda le serate fredde invernali ed inizio i suoi strumenti di lavoro simbolo di ripresa a tutto campo, nei lavori di Frameglia Eisabetta, vi è sempre una ventata di primavera, attraverso i suoi caldi colori di tramonti ed alla raffigurazione sempre goliardica e positiva delle sue donne agghindate con vesti leggere e trasparenti. L’ annuncio del nuovo ci viene da Cambria Carmelo che dalla terra Siciliana ci trasmette il primo approccio caldo del terreno con un deserto maestoso accompagnato dal verde dell’oasi e dalla calma distesa delle acque marine che senza alito di vento e quindi aria fresca e rilassante accompagna la barca verso l’orizzonte. Marco Amadio Marchesi con abile tecnica e sapiente cromia ci riporta ai luoghi dell’infanzia quando ai primi giochi si usciva nelle corti, cariche di tutto quello che l’inverno non aveva  nascosto, interni ed esterni pieni di tutto, un fascino di scoperta che avvolge lo spettatore guardando le tele. In contrasto con tutto questa confusione di cose e spazi troviamo la purezza e la levigazione dei lavori di Pittiglio Maurizio, che usa l’arte , l’ultima arte di questo secolo, la fotografia per fissare momenti, forme ,sensazioni create con colore con movimento e con tanto silenzio che induce a meditare ed a rilassarsi in attesa della ripresa Peraltro sono piene di movimento di colore univoco, tono su tono . danno l’evidenza del movimento, sia marino che alpestre, onde, rocce, ben assemblate in un unico e maestoso diluire del colore, sono se si vuole, le primavere di Zoani Enzo Alberto. Reggiani Elena, riempie le tele con tutto ciò che può indicare luce ;sono esplosioni di colori , tono su tono, dove le figure stilizzate si distaccano dal quotidiano vivere, indicando la via della meditazione e dell’attesa, verrà un momento magico di risveglio.
Aldebaran
 
LA NEW ARTEMISIA GALLERY PRESENTA
 
LA COLLETTIVA DI PRIMAVERA
 
SONO PRESENTI IN COLLETTIVA GLI ARTISTI:
 
CAMBRIA CARMELO
FRAMEGLIA ELISABETTA
AMADIO MARCHESI MARCO
PANICHI LEONARDO
PITTIGLIO MAURIZIO
REGGIANI ELENA
RIVERA HERNANDEZ GUILLERMINA
STEVENAZZI ROSARIA
STROMBERG MALIN
ZOANI ENZO ALBERTO
 
Anche nel 2010 si rinnova l’appuntamento con le collettive, la prima di queste è la “Collettiva di Primavera”
La prima di una serie di eventi dedicati a dieci artisti che si presentano al pubblico bergamasco, lombardo ecc.
“PRIMAVERA” non è una mostra a tea,ma in questa edizione ci siamo accorti che gli artisti hanno comunque inviato opere che si possono collegare alla tematica iniziale. Fra gli artisti presenti, due hanno partecipato al sesto concorso internazionale di pittura Trofeo G.B.Moroni edizione 2009 ottenendo il diploma di partecipazione. Stevenazzi Rosaria si presente con due opere ad olio dove con abile e fine maestria con toni delicati e soffusi, presente una fine ed un’inizio primaverile anche se in chiave diversa dall’usuale, chiamiamo fine la sua natura morta che ci ricorda le serate fredde invernali ed inizio i suoi strumenti di lavoro simbolo di ripresa a tutto campo, nei lavori di Frameglia Eisabetta, vi è sempre una ventata di primavera, attraverso i suoi caldi colori di tramonti ed alla raffigurazione sempre goliardica e positiva delle sue donne agghindate con vesti leggere e trasparenti. L’ annuncio del nuovo ci viene da Cambria Carmelo che dalla terra Siciliana ci trasmette il primo approccio caldo del terreno con un deserto maestoso accompagnato dal verde dell’oasi e dalla calma distesa delle acque marine che senza alito di vento e quindi aria fresca e rilassante accompagna la barca verso l’orizzonte. Marco Amadio Marchesi con abile tecnica e sapiente cromia ci riporta ai luoghi dell’infanzia quando ai primi giochi si usciva nelle corti, cariche di tutto quello che l’inverno non aveva  nascosto, interni ed esterni pieni di tutto, un fascino di scoperta che avvolge lo spettatore guardando le tele. In contrasto con tutto questa confusione di cose e spazi troviamo la purezza e la levigazione dei lavori di Pittiglio Maurizio, che usa l’arte , l’ultima arte di questo secolo, la fotografia per fissare momenti, forme ,sensazioni create con colore con movimento e con tanto silenzio che induce a meditare ed a rilassarsi in attesa della ripresa Peraltro sono piene di movimento di colore univoco, tono su tono . danno l’evidenza del movimento, sia marino che alpestre, onde, rocce, ben assemblate in un unico e maestoso diluire del colore, sono se si vuole, le primavere di Zoani Enzo Alberto. Reggiani Elena, riempie le tele con tutto ciò che può indicare luce ;sono esplosioni di colori , tono su tono, dove le figure stilizzate si distaccano dal quotidiano vivere, indicando la via della meditazione e dell’attesa, verrà un momento magico di risveglio.
Aldebaran
 
LA NEW ARTEMISIA GALLERY PRESENTA
 
LA COLLETTIVA DI PRIMAVERA
 
SONO PRESENTI IN COLLETTIVA GLI ARTISTI:
 
CAMBRIA CARMELO
FRAMEGLIA ELISABETTA
AMADIO MARCHESI MARCO
PANICHI LEONARDO
PITTIGLIO MAURIZIO
REGGIANI ELENA
RIVERA HERNANDEZ GUILLERMINA
STEVENAZZI ROSARIA
STROMBERG MALIN
ZOANI ENZO ALBERTO
 
Anche nel 2010 si rinnova l’appuntamento con le collettive, la prima di queste è la “Collettiva di Primavera”
La prima di una serie di eventi dedicati a dieci artisti che si presentano al pubblico bergamasco, lombardo ecc.
“PRIMAVERA” non è una mostra a tea,ma in questa edizione ci siamo accorti che gli artisti hanno comunque inviato opere che si possono collegare alla tematica iniziale. Fra gli artisti presenti, due hanno partecipato al sesto concorso internazionale di pittura Trofeo G.B.Moroni edizione 2009 ottenendo il diploma di partecipazione. Stevenazzi Rosaria si presente con due opere ad olio dove con abile e fine maestria con toni delicati e soffusi, presente una fine ed un’inizio primaverile anche se in chiave diversa dall’usuale, chiamiamo fine la sua natura morta che ci ricorda le serate fredde invernali ed inizio i suoi strumenti di lavoro simbolo di ripresa a tutto campo, nei lavori di Frameglia Eisabetta, vi è sempre una ventata di primavera, attraverso i suoi caldi colori di tramonti ed alla raffigurazione sempre goliardica e positiva delle sue donne agghindate con vesti leggere e trasparenti. L’ annuncio del nuovo ci viene da Cambria Carmelo che dalla terra Siciliana ci trasmette il primo approccio caldo del terreno con un deserto maestoso accompagnato dal verde dell’oasi e dalla calma distesa delle acque marine che senza alito di vento e quindi aria fresca e rilassante accompagna la barca verso l’orizzonte. Marco Amadio Marchesi con abile tecnica e sapiente cromia ci riporta ai luoghi dell’infanzia quando ai primi giochi si usciva nelle corti, cariche di tutto quello che l’inverno non aveva  nascosto, interni ed esterni pieni di tutto, un fascino di scoperta che avvolge lo spettatore guardando le tele. In contrasto con tutto questa confusione di cose e spazi troviamo la purezza e la levigazione dei lavori di Pittiglio Maurizio, che usa l’arte , l’ultima arte di questo secolo, la fotografia per fissare momenti, forme ,sensazioni create con colore con movimento e con tanto silenzio che induce a meditare ed a rilassarsi in attesa della ripresa Peraltro sono piene di movimento di colore univoco, tono su tono . danno l’evidenza del movimento, sia marino che alpestre, onde, rocce, ben assemblate in un unico e maestoso diluire del colore, sono se si vuole, le primavere di Zoani Enzo Alberto. Reggiani Elena, riempie le tele con tutto ciò che può indicare luce ;sono esplosioni di colori , tono su tono, dove le figure stilizzate si distaccano dal quotidiano vivere, indicando la via della meditazione e dell’attesa, verrà un momento magico di risveglio.
Aldebaran
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl