Fran Zisco. Vuoture viaggio nei luoghi svuotati dalla contaminazione

13/mar/2010 13.57.59 Ida T. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Fran Zisco

 

VUOTURE

 

 viaggio nei luoghi svuotati dalla contaminazione

 

a cura di Sguardo Contemporaneo

 

inaugurazione sabato 27 marzo 2010 ore 19:00

 

 

C’è qualcosa, quando esci di casa. C'è qualcosa nelle strade, c'è qualcosa nell'aria; qualcosa che ti si appiccica addosso e che respiri, che ti entra nelle ossa.  C'è qualcosa che aliena i paesaggi, che muta le persone. C'è il non c'è niente. vuoture.

 

Sabato 27 marzo 2010 alle ore 19.00 si inaugura al Lab 51, via degli Ausoni 47, Roma, la mostra vuoture - viaggio nei luoghi svuotati dalla contaminazione, di Fran Zisco, a cura di Sguardo Contemporaneo.

Fran Zisco descrive frammenti di una quotidianità attraversata da scenari onirici e sospesi. I suoi lavori nascono da un tratto veloce e immediato ma sempre attento alle sfumature e ai dettagli, provenienti sia dalla sua immaginazione che dall’osservazione diretta della realtà.

Un “viaggio nei luoghi svuotati dalla contaminazione”, come afferma lo stesso artista, immersi in un silenzio assordante, un’atmosfera densa di inquietudini quanto rarefatta, distante dai rumori del quotidiano ma non per questo lontana dalle sue urgenze e dai suoi punti interrogativi. Inquinamento, solitudine, vuoto, paura per il futuro, sono gli aspetti che si riscontrano nelle opere dell’artista che esplora il suo immaginario attraverso tecniche diverse ispirandosi all’arte dell’illustrazione.

 

 

Fran Zisco (Francesco Orazzini) nasce a Livorno il 7 ottobre 1987; vive attualmente a Roma dove sta concludendo gli studi presso il Dipartimento di Arti Visive (Illustrazione e Animazione Multimediale) dello IED - Istituto Europeo di Design.

Nel novembre 2009 arriva finalista nel concorso myDetour 5x5 indetto da Moleskine per La Feltrinelli ed il suo lavoro verrà esposto all’interno di Dak’ Art 2010 - Biennale de l’Art Africain Contemporain.

 

Il collettivo Sguardo Contemporaneo viene fondato nel 2007 da giovani storici dell’arte e curatori formatisi presso l’Università “La Sapienza di Roma. Nato inizialmente come mensile d'informazione online su artisti, mostre ed eventi culturali del panorama romano (con particolare attenzione al circuito galleristico), dal 2008 estende la sua attività anche al campo della curatela espositiva e all’organizzazione di eventi culturali, impegnandosi nel tentativo di promuovere artisti emergenti.

 

 

 

Lab51 - Via degli Ausoni 47 (San Lorenzo) Roma

dal 27 marzo al 2 aprile 2010

tutti i giorni dalle 19 in poi (lunedì chiuso)

 

 

Info: www.sguardocontemporaneo.it / info@sguardocontemporaneo.it

fb www.facebook.com/group.php?gid=78916459043

 

 

Ufficio Stampa:

Ida Tricoli idatricoli@yahoo.it / cell. 3477027582

Nicoletta Guglielmucci colette84_n@libero.it  / cell. 3332587544

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl