Modelli 3d e animazione 3d.

30/mar/2010 17.58.18 Rendering Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Le presentazioni promozionali rivestono un’importanza centrale per chi intende persuadere una determinata platea, ad esempio di finanziatori, della bontà del proprio prodotto. Le potenzialità quindi di cui è dotata una presentazione sono veramente notevoli. Affinchè però tali potenzialità possano manifestarsi è sempre più necessario riuscire ad entrare in sintonia con chi deve essere convinto.  In questo meccanismo un ruolo dal peso crescente è esercitato dall’individuazione del vettore comunicativo più idoneo per riuscire a farsi comprendere e a catturare l’attenzione degli ascoltatori. Oggi chi deve essere convinto non si persuade certamente con le parole, le grafiche o anche le semplici slide. Questi vettori più tradizionali infatti, che pure hanno ricoperto un ruolo importante in questa tipologia di processi, hanno il loro limite nell’incapacità a garantire una rappresentazione il più possibile vicino alla realtà del prototipo. Per questo motivo nelle presentazioni promozionali un peso sempre crescente è ricoperto dal rendering 3d, il processo che, combinando tecnologia e senso artistico e creativo, è in grado di creare una rappresentazione tridimensionale del prodotto in questione molto vicina alla realtà. I benefici del rendering 3d sono anche di tipo indiretto. E’ chiaro infatti che se una platea, di finanziatori o clienti ad esempio, ha dinanzi ai suoi occhi quelle che saranno le caratteristiche reali del prodotto, non c’è alcun bisogno di ricorrere all’interpretazione come avviene viceversa nel caso dei disegni o dello slide. Il promotore è quindi facilitato nel raggiungimento del suo scopo dalla scelta del rendering 3d.

Oggi, proprio alla luce di questi vantaggi, in molti ricorrono al rendering 3d per le proprie rappresentazioni.  Si tratti di motori, di macchine industriali, di modellazione organica o di oggetti di design, i modelli 3d riescono ad arrivare dove nessun semplice disegno potrebbe: la quasi sovrapposizione tra il prototipo e quelle che saranno poi le caratteristiche reali del prodotto finito. Il rendering 3d permette una valutazione completa del prodotto, grazie infatti all’animazione 3d e quindi alle immagini in movimento, il prototipo può essere osservato non come una sorta di soprammobile ma alle prese con quelle che saranno le sue stesse funzioni.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl