Salvatore Carpinteri: storia di un Leopardi siciliano

19/apr/2010 19.02.14 scarlett matassi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Si inaugura giovedì 22 aprile "Se Ipsum Fecit", una mostra in cui dipinti, poesie ed oggetti esposti hanno il compito di introdurre la storia, tenera e bella, di un intellettuale siciliano del '900, Salvatore Carpinteri.
Pittore, poeta e uomo dottissimo, Carpinteri ha rappresentato per intere generazioni di studenti siciliani l'emblema vivente della cultura enciclopedica. Uno di quei sommi ingegni che si rifugiano nello studio " matto e disperatissimo" per lenire il dolore della malattia e dell'anomalia fisica. Nel caso dell'artista-poeta siracusano, quella di un corpo goffo e gigantesco.

info: Scarlett Matassi- cell 347 0418110

Inaugurazione: giovedì 22 aprile dalle ore 18 - Galleria d'Arte Perera, Via Margutta, 76

Ringrazio per l'attenzione. Cordiali saluti.
Scarlett Matassi
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl