Comunicato stampa

Bologna, 14 maggio - 2 luglio Inaugurazione venerdì 14 maggio ore 18 Una prima nazionale per un evento unico a Bologna: la personale di barbarauccelli, performer piemontese da anni sulla scena internazionale, che presenta il suo nuovo progetto espositivo "Queens", dopo il successo della personale "Writers" presentata a Roma lo scorso ottobre in occasione della Giornata del Contemporaneo.

Allegati

05/apr/2010 14.36.56 labidee Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

   

 

 

     QUEENS

 

    Evento performativo – personale di barbarauccelli.
    Bologna, 14 maggio – 2 luglio
    Inaugurazione venerdì 14 maggio ore 18

 

 

 

 

 

 

 

 


Una prima nazionale per un evento unico a Bologna: la personale di barbarauccelli, performer piemontese da anni sulla scena internazionale, che presenta il suo nuovo progetto espositivo “Queens”, dopo il successo della personale “Writers” presentata a Roma lo scorso ottobre in occasione della Giornata del Contemporaneo.

Cinque regine dall’Alto Medioevo al Rinascimento– che corrispondo a cinque percorsi che dalla performance nascono e nella performance trovano la propria natura profonda – si presentano nella loro vita di donne al potere, nell’essere state grandi regnanti a dispetto del loro sesso, regine vere già consapevoli del loro destino fin dalla tenera età.
Il progetto nasce da uno studio sulla ritrattistica antica, dove il quadro era contenuto e contenitore e dove, oltre alla figura umana, le altre componenti dell’opera – gioielli, animali, fiori, paesaggio, vestiti – erano tutti simboli spesso più importanti nella comprensione della personalità delle stesse caratteristiche fisiche della persona ritratta.
Dunque un lavoro di simboli che, con i simboli stessi, crea il percorso performativo di grande impatto emotivo e visuale.
Eccole le 5 Queens, ognuna contraddistinta da un colore specifico, nel gioco simbolico che l’artista riattiva: sono Bianca di Castiglia, Eleonora d'Aquitania, Elizabeth I, Caterina De' Medici, Giovanna la pazza.
La mostra, come d’abitudine per l’artista, è site specific, studiata appositamente per la galleria Oltre Dimore e presenta cinque frame fotografici in cui i corpi della regine bloccano i loro movimenti in un fugace contatto con il pubblico. Le queens sono state fotografate, infatti, nei locali stessi della galleria dove saranno esposte, in modo da dare l’idea di abitare la galleria, i luoghi storici, i muri storici, di uscire dai muri stessi. così che nelle foto rimanga con il bordo grigio dei muri, il ricordo indelebile del luogo in cui sono nate come opere d'arte. Le stanze della galleria peraltro sono ospitate in un palazzo storico di Bologna - Palazzo Campeggi.
Le 5 donne giocano continuamente in un dialogo tra antico e moderno tra Storia dell’arte e contemporaneità, ma soprattutto in continuo rimando ai rapporti di potere tra il personaggio e il suo tempo, attraverso gli elementi simbolo inseriti nel ritratto; la figura nelle fotografia viene raccontata non solo attraverso la sua vita personale ma anche attraverso l'epoca del loro regno ma non solo.
Le Queens non sono presentate in paludati abiti rinascimentali, ma sono vestite e atteggiate in chiave fortemente contemporanea: i simboli, però quelli del loro potere, quelli della loro vita personale, sono anche gli “occhi” delle antiche donne di potere, un potere che rimane fino ad oggi, mutato nelle forme ma non nelle sostanze; la contemporaneità dell'opera sta proprio qui: nel riportare tali simboli all'oggi, al tempo in cui viviamo, per vedere che il potere non ha epoche, che il dominio, che le caratteristiche del potere non cambiano nel corso dei secoli. forse cambiano i nomi, ma non i significati.
Guardando la sequenza dei cinque ritratti ci si accorge quindi che ogni oggetto è un simbolo e ogni simbolo è un evento delle loro vite. il ritratto ritorna ad essere una tavola degli elementi, una pagina per insegnare, istruire lo spettatore, una carta degli appunti da cui partire per capire l'opera. L'opera così si spiega da sola.
In quest’ottica, ai cinque grandi frame (cm 200x125) sono legati 10 dittici 50 x 50 cm che rappresentano uno zoom ravvicinatissimo di 10 simboli contenuti nei ritratti principali.

Completano la mostra un video con i quali si “attiva” un gioco simbolico tra il tutto e il particolare, che trova le sue radici nell’antica arte fiamminga e la sua ispirazione nella tecnica performativa, e un abito scultura realizzato lavorando all’uncinetto il fil di ferro zincato.
Ecco che la fotografia quindi diventa il mezzo dell’artista, e non la tecnica espressiva, per rendere quella visione del senso performativo della mostra che costituisce l’essenza stessa dell’arte di barbarauccelli e che si compie attraverso elementi video, oggetti, scultura e, ovviamente, gli interventi diretti dell’artista una finale simbiosi con i vari personaggi dei suoi percorsi performativi, diventando tanto intima con il personaggio stesso da saperne esprimere l’anima, le vicende e i simboli trasformandosi in una forma di bovarismo, in questo caso delle cinque regine.

OLTRE DIMORE
VIA D’AZEGLIO 35/A - 40123 BOLOGNA - 0039 0510458715 - INFO@OLTREDIMORE.IT
WWW.OLTREDIMORE.IT

Testo critico a cura di Simona Pinelli
Catalogo Oltre Dimore

Orario Galleria
Da mart. A sab. - H11.00/13.00 H 17.00/19.30


UFFICIO STAMPA MOSTRA: Francesca Rossini - Laboratorio delle Idee – Bologna
051.273861
labidee.ufficiostampa@labidee.it

 

 

 



In conformita' al Decreto Legislativo n. 196 del 30 giugno 2003, ai sensi dell'art. 13 del codice in materia di trattamento di dati personali, Vi informiamo che i dati in nostro possesso sono utilizzati per verifiche sul grado di soddisfazione dei servizi offerti, invio di promozioni o materiale pubblicitario di nuovi prodotti o servizi, inviti a manifestazioni, convegni, workshop, trasmissione di dati a mezzo posta elettronica a societa' del gruppo, collegate o che collaborano con Laboratorio delle Idee s.r.l.
Pursuant to Legislative Decree No. 196/2003, you are hereby informed that this message contains confidential information intended only for the use of the addressee. If you are not the addressee, and have received this message by mistake, please delete it and immediately notify us. You may not copy or disseminate this message to anyone. Thank you.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl