Il marmo vuole lavorato. Affiliati Peducci/Savini.

Affiliati Peducci / Savini Il marmo vuole lavorato 21 maggio - 25 giugno 2010 Inaugurazione: giovedì 20 maggio 2010, ore 19.00 Galleria Rubin presenta la prima personale milanese degli artisti Affiliati Peducci / Savini.

05/mag/2010 16.17.55 Galleria Rubin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Affiliati Peducci / Savini

 

Il marmo vuole lavorato

 

21 maggio – 25 giugno 2010

 

Inaugurazione: giovedì 20 maggio 2010, ore 19.00

 

 

Galleria Rubin presenta la prima personale milanese degli artisti Affiliati Peducci / Savini.

 

Tra i giovani scultori contemporanei è diffuso l’uso di materiali poveri o riciclati. Peducci e Savini, al contrario, si cimentano con un materiale nobile ed aulico come il marmo dimostrando  un bagaglio tecnico e di esperienza da grandi virtuosi.

In relazione a questa scelta il loro percorso è esemplare: diplomati all’Accademia delle Belle Arti di Carrara, dove è avvenuto il loro incontro ed è nato il sodalizio artistico, hanno potuto accrescere la loro preparazione lavorando su importanti commesse all’estero portate a termine in parte nel loro grande atelier di Carrara e in parte nei luoghi di destinazione.

Il loro lavoro di ricerca nasce dalla straordinaria dimestichezza con il materiale e dall’ironica affezione con le forme della tradizione scultorea in cui normalmente viene esperito. Busti classici, figure sacre o puramente ornamentali, ritratti.

Questa iconografia, dai grandi capolavori fino agli oggetti più corrivi,  viene ripresa e rimaneggiata con acume o con umorismo e diventa una galleria di sorprendenti improvvisazioni su temi notissimi: l’Ercole Farnese in polistirolo, una coppia di putti da giardino che sembrano di legno combusto fino a più ardite distorsioni che nascono dalla manipolazione delle gomme con cui si fanno i calchi . Recentemente si sono inoltrati con maggior decisione in questa direzione creando dei ritratti che combinano e integrano parti di sculture diverse.

E’ un lavoro che ha molti riscontri tra gli artisti contemporanei, tra cui  si assiste non solo al fenomeno dell’uso ‘inappropriato’ dei materiali e delle forme, ma anche all’ibridazione e a un certo compiacimento nel grottesco. Tuttavia Peducci e Savini  dimostrano, nei confronti dell’iconografia classica, un amore e una familiarità che impedisce ogni stucchevole degenerazione e suggerisce per contro una libera ma rispettosa convivenza.

 

Il duo Affiliati Peducci / Savini è composto da Matteo Peducci, nato nel 1980 a Castiglione del Lago, (Perugia) e da Mattia Savini, nato a Siena nel 1982. Vivono e lavorano a Carrara.

 

 

 

Allestimento in collaborazione con Paloma.   www.palomaprops.com  

 

 

 

 

Galleria Rubin, via Bonvesin de la Riva 5, Milano tel. 0236561080 inforubin@galleriarubin.com www.galleriarubin.com

Orario di apertura : martedì – sabato, 14.30 - 19.30 e su appuntamento

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl