INVITATION

25/mag/2010 19.18.52 Creatum ergo sum Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Estamos muy contentos de anunciarles la nueva fecha de la Exposicion Personal de pinturas de Camillo Brivio llamada "POESIA" va del 26 al 31 de mayo en La Biennale de Montevideo, invitacion adjunta, entrada libre todos los dias en horario completo

Camillo Brivio nace en el 51, y despues de terminar los estudios trabaja como la mayoria de los jovenes en la fabrica mas cercana a casa, eran los años 60 colmados de reinvidicaciones politicas, fuerzas sindicales en fermento y reuniones en las plazas.
Cam no tiene idea de como nace esta forma de expresion a traves de la pintura, es solo necesidad de comunicarse que finalmente toma forma de arte.
Es un pintor que cuando quiere ser realista en su tecnica es bravisimo, pero ha decidido cancelar de sus obras la realidad, busca fugarse del mundo real, entrar en sus recuerdos de niño, cuando todo era un simple gesto de amore y de inocencia.
Encuentro sublimes sus obras en la sensibilidad, en el doblaje esquizo o idealista de sus interpretaciones del mundo femenino, en sus colores ocre, tierras y dorados con naranja y en el perfume de sus barnices.
Critica, Noemi Silvera


Siamo molto felice di anunciare la nuova data della mostra personale di Cam Brivio, dal 26 al 31 di maggio nella Biennale di Montevideo, invitazione aggiunta in file, tutti i giorni in orario completo, evento free

"Cam brivio  nasce  nel 51 .. dopo le scuole dell’obbligo a raggiunto la maggioranza dei giovaninella fabbrica vicino a casa.
Gli anni 60 hanno segnato una grande ripresa economica della nazione ..

La forza sindacale era in fermento e le rivendicazioni erano all’ordine di tutti i giorni..

Da una parte i movimenti degli studenti davano sostegno  ad una parte o all’altra della politica..

Era un macello..!!

Dall’altra i movimenti agli estremi politici delle due parti si davano battaglia nelle piazze ..

E nelle piazze si viveva la speranza.. che col tempo  si è trasformata in delusione"

Cam non ha idea di come nasce questa forma di espressione verso la pittura, ma bisogno di comunicarsi che finalmente prende forma di arte.

È un pittore che quando vuole essere realista è molto bravo, ma che ha decisso cancellare di suoi dipinti la realtà, alla ricerca di fugarsi del mondo reale, entrare nei suoi ricordi da bambino, quando tutto era un semplice gesto d'amore e ingenuità.

Trovo sublime le sue opere, nella sensibilità, nel doppio esquizo o idealista delle sue interpretazioni del mondo femminile, nei suoi colori ocre, terre e dorado arancio e nel profumo dei suoi barnice.Recensione, Noemi Silvera


http://exhibitsfriends.blogspot.com
http://exhibitionsbook.blogspot.com
http://exhibitsfriends.webs.com

--

Noemi Silvera
http://noemi-silvera.blogspot.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl