comunicato mostra "The body broken"

Espositivo di Palazzo dei Sette ad Orvieto, una personale di Bruce Herman.

31/mar/2005 17.37.08 Acas Services Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Città di Orvieto

Centro Espositivo Palazzo dei Sette

 

 

 

BRUCE HERMAN

The body broken

 

Il 20 Aprile 2005 verrà inaugurata, presso il Centro Espositivo di Palazzo dei Sette ad Orvieto, una personale di Bruce Herman.

L’autore presenterà opere appartenenti alle tre serie: Building in ruins, Saving the appearances, Elegy for witness, frutto degli ultimi quattro anni di lavoro nel suo studio a Gloucester, nel Massachusetts.

I suoi soggetti, spesso esplicitamente religiosi, prendono forma dalla mescolanza complessa di astrazione e figurazione. Le opere sono caratterizzate da superfici riccamente stratificate al tatto e da complesse trame che coinvolgono lo spettatore in un’esperienza visiva di oggetti e paesaggi che emergono e si ritirano, sovrapponendosi alla centralità delle figure umane. Il processo pittorico in sé imita così i processi naturali, storici e spirituali di caducità e trasformazione, sofferenza e guarigione, sepoltura, morte e resurrezione.

The Body Broken è una mostra che ci ricorda che il nostro tempo è “un tempo per ricordare”.

L’abbandonare la memoria, la dimenticanza, ci rende ostaggi del dolore e dell’afflizione. Il dolore e l’afflizione facilmente colonizzano il nostro passato, danno forma al nostro futuro e , così facendo, annegano la nostra capacità di vivere il presente. Solo quando ricordiamo, la saggezza e la conoscenza possono convivere con il dolore  e  con l’afflizione.

Ogni dipinto sfida il nostro modo di costruire il significato.

Il desiderio di molti esseri umani per la stabilità e per il significato li guida ad immaginare un mondo di forme conosciute confortevoli. Ciò implica che spesso gli esseri umani siano posseduti da immagini di perfezione o da immagini di vacuità che impediscono alla luce del mondo di entrare negli occhi e di guidare l’anima.

Herman, invece, ci invita a vedere l’essere in mezzo alle rovine, oltre le apparenze evocate da un mondo di divertimenti. Egli ci invita ad affrontare il mortale.

L’artista invita a contemplare il corpo e dunque l’essere umano, capace di bellezza nonostante e paradossalmente a causa della sua fragilità.

 

Bruce Herman è nato a Mont Clair, New Jersey, nel 1953.

Ha studiato alla Boston University School for the Arts. Attualmente è professore d’arte al Gordon College in Wenham, Massachusetts, dove è presente del Dipartimento di Arti Visive.

E’ direttore della Galleria del Barrington Center for the Arts.

Le sue opere sono state esibite in più di 50 mostre, in 11 grandi città, incluse Boston, New York, Chicago, Washington, Los Angeles, St, Paul e Phoenix.

 

L’artista sarà presente ad Orvieto in occasione del Vernissage e dal 21 al 27 Maggio, settimana in cui dipingerà pubblicamente nello studio predisposto presso l’atrio del Palazzo dei Sette.

 

 

CENTRO ESPOSITIVO PALAZZO DEI SETTE

Corso Cavour, 87 - Orvieto (TR) - Web: www.palazzodeisette.it   E-mail: info@palazzodeisette.it

Periodo mostra: Dal 20 Aprile al 19 Giugno 2005

Orari: Dalle 10.00 alle 13.00; dalle 16.00 alle 19.00  - Chiuso il Lunedì

Ufficio Stampa: Acas Services s.r.l. - Tel. 0763/314222

Ingresso libero

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl