Sculture di Schmiedt in mostra a Fiesole.

12/apr/2005 13.49.59 Nicoletta Curradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Daniele Schmiedt, nato a Firenze nel 1954, si dedica da molti anni alla scultura ed ha esposto, oltre che in Italia, in Francia, Austria e Germania, ottendendo ottimi risultati. Le sue opere sono indiscutibilmente originali, oggetti insieme leggeri, aerei e grevi, pesanti, perché realizzati con materiali di recupero come ferri vecchi e attrezzi agricoli. Quindi, molto interessante è la sua mostra aperta fino al 1° maggio nella Sala Costantini del Museo Archeologico di Fiesole, in Via Portigiani, 9. Si vedranno sinuosi uccelli, leggeri elefanti, enormi insetti che formano lo zoo fantastico costruito da Schmiedt, la cui arte nasce dall'incontro con materiali poveri, ma non è arte "povera": come ha affermato il critico De Rosa, quella di Schmiedt è un arte "senza compromessi, che segue l'istinto e una sensibilità di cui i suoi animali sono una prova". L'ingresso alla mostra è gratuito.
 
Nicoletta Curradi


Nicoletta Curradi
Nuovo Yahoo! Messenger E' molto più divertente: Audibles, Avatar, Webcam, Giochi, Rubrica… Scaricalo ora!
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl