Mario Commone, Galleria "Il Gabbiano" - La Spezia

27/apr/2005 01.13.32 Mario Commone Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
?

Galleria “Il Gabbiano” - Arte Contemporanea - La Spezia

COMUNICATO STAMPA mostra

 

Mario Commone

senza alcun titolo

 

periodo:                                                     

                30 aprile - 19 maggio 2005

 

artista:

            Mario COMMONE

 

titolo:

            senza alcun titolo

 

sede espositiva:

                La Spezia

                Circolo Culturale/Galleria Il Gabbiano” - Arte Contemporanea

                via don Minzoni 53 (19124) (SP) - Italia

                info 0187.733000 - marioacom@libero.it

 

 

 

orario: 17.00 - 20.00 / chiuso domenica e lunedì

 

vernissage: sabato 30 aprile 2005, ore 18.00

 

genere: personale, arte contemporanea

 

immagine allegata: Mario Commone, Tecnoscrittura, 2001, stampa fotografica digitale da negativo colore 24x36, su carta fotografica su alluminio / su PVC

 

 

 

testo: accompagna la mostra un testo di Giuseppe Pellegrino:

 

occhio al dettaglio

 

 

 

Lungo i bordi di certe frasi a volte appaiono altre parole

allo stesso modo delle sviste e dei refusi

ma con l’aria di portare ad altri discorsi.

Se il fondo

della ragione genera mostri

allora non basta tenerla sveglia

bisogna sorvegliarla nei minimi dettagli.

 

Ma questi dettagli sono di una natura tale

che più li guardiamo più loro sembrano guardarci.

 

Se ci guardano

possono anche pensare.

Se pensano

non sappiamo dove arriveranno.

 

Anche le pietre levigate di una spiaggia

possono diventare dettagli di vite vissute

umane.

 

Dopotutto il reale non sarebbe che un particolare

-         e qualcuno lo avrebbe già pensato.

E continuando

a ritroso nel tempo fino all’ipotetico primo essere umano

i dettagli diventerebbero numerosi come i granelli di sabbia

 

e ancora

discendendo verso le scimmie

come i granelli di polvere

 

la stessa che banalmente si toglie dagli scaffali

specialmente delle librerie

ma che posandosi impercettibile sulle cose

ne rende poi evidente l’assenza.

 

Anche per questo la polvere è limite

 fra il visibile e l’invisibile.

 

Ad attraversarlo con un braccio

c’è chi afferma che il braccio sparisce.

 

L’aria si fa strana.

 

In via cautelativa

è quindi meglio evitare di giungervi in qualche modo bisognosi.

Qualcosa di caro potrebbe svanire.

 

E l’aria che si fa strana accoglie corrispondenze strane

fa sì che qualcuno

pur non conoscendoci possa pensare a noi

da qualche parte

e noi perentoriamente affermarlo

nulla è visibile

senza i confini che lo nascondono

 

 

 

Giuseppe Pellegrino

 

 

 

notizie:

                Mario Commone,

nato alla Spezia nel 1964, dove vive e lavora, è laureato in Storia dell’Arte Contemporanea presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Genova. Ha rivolto i suoi interessi culturali alla fotografia, al cinema, al video, alle arti visive, e presta la sua collaborazione, ad Enti pubblici ed Associazioni culturali per la realizzazione di mostre storiche ed eventi culturali più strettamente contemporanei. Ha collaborato e collabora, tra gli altri, con le istituzioni culturali del comune della Spezia, il Centro della Comunicazione/Archivi della Documentazione Fotografica e Multimediale “Sergio Fregoso”, il CAMeC - Centro per l’Arte Moderna e Contemporanea della Spezia; con la Galleria “Il Gabbiano” della Spezia; con l’Associazione Pluritendenze Itineranti, costituita in Germania; con la Fondazione Zappettini per l’Arte Contemporanea di Chiavari (GE).

Si interessa nelle sue realizzazioni artistiche al rapporto tra idea, esecuzione ed opera, inteso come valore astratto di ricerca linguistica.

 

                Ha partecipato a diverse mostre organizzate da Enti pubblici, Associazioni e Gallerie private, tra le quali:

VideoMiserie, Festival Rassegna Video, Comune di Genova / Galleria “Leonardi V-I”, Genova 1994; Anteprima per il Cinema Indipendente Italiano. Concorso 150 secondi a tema fisso, Comune di Bellaria-Igea Marina/Assessorato alla Cultura / Archivio del cinema indipendente italiano, Bellaria-Igea Marina 1995; Il sogno della ricostruzione alla Spezia: Piazza Beverini, Videoambientazione “Gruppo Video Centro della Comunicazione della Spezia”, Comune della Spezia/Assessorato alla Cultura/Centro della Comunicazione/Archivio Fotografico, Centro Allende, La Spezia 1996; La Camera nell’Occhio. Juvenilia in video 1996, Comune della Spezia / Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia, Centro Allende, La Spezia 1996; Arte in/Forma, Scuola Elementare Statale “Giovanni Daneo” / Galleria “Il Gabbiano, La Spezia / ARCI, Genova, Genova 1998; Artisti per il Saladero, Comune della Spezia/Assessorato alla Cultura,  Centro Allende, La Spezia 1998; Contaminazione, Contaminazione. Fabbrica d’Arte Contemporanea, Genova 1998;

Nodi d’artista. Collezione Boggiano, Comune della Spezia / Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia,  Centro Allende, La Spezia 1999; Collana di cravatte, Galleria d’Arte Girolamo Bedoli / “Non capovolgere” Rivista d’Arte Contemporanea, Galleria Bedoli, Viadana (MN) 2000; Cravatte d’artista, Comune di Brescia / Reali Arte Contemporanea, Brescia 2001; ArTchiviare, Nugellae 7, Comune della Spezia/Assessorato alla Cultura / Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia,  Centro Allende, La Spezia 1999, Limonaia di Palazzo Ruschi, Pisa 2000; Stil-Leven/Natura Morta, Stedelijke Akademie voor Beeldende Vorming, Harelbeke 1999, Centro culturale “De Kortrijkse Schouwburg, Kortrijk (Belgio) 1999; Suona suona Veronica, Nugellae 8, Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia 1999; La chiave del duemila, Museo Nuova Era + Modi, Bari, Museo Nuova Era, Bari 1999, Galleria “Il Gabbiano, La Spezia 1999, Studio Gennai, Pisa 2000, Museo Comunale di Praia a Mare, Praia a Mare 2000; Caos. Villaggio globale, Milan Art Center / Comune di Latisana, “Attivarla Officina Culturale”, Latisana (UD) 1999; Seduzione dei sensi, Istituzione per i Servizi culturali del Comune della Spezia / Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia, Palazzina delle Arti, La Spezia 1999; Libro-Oggetto/Kirja-Objeekti Näyttely, Istituto Italiano di Cultura in Finlandia, Helsinki, Viitasaaren kirjaston galleriassa, Viitasaari 2000, Kaupungintalo, Saarijärvi 2000, Biblioteca Comunale di Rikhardinkatu, Helsinki 2000; C’è un giardino, Nugellae 9, Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia 2000; Natura morta, Comune di Rocchetta Vara, Suvero Estate 2000; Luoghi Comuni, Progetto “Luoghi Comuni”, Provincia della Spezia/Assessorato alla Cultura / Associazione Culturale “Multiart”, La Spezia 2000; Leporello, Nugellae 10, Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia 2001; senza titolo, Galleria “Il Gabbiano”, Galleria “Menhir” Arte Contemporanea, Circolo Culturale “A. Del Santo”, La Spezia 2001, in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia; Esercizi di Stile, Istituzione per i Servizi culturali del Comune della Spezia / Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia, Palazzina delle Arti, La Spezia 2001, Museo d’Arte Moderna e dell’Informazione di Senigallia (Ancona) 2001; Mademoiselle Rivière, Viitasaaren kirjaston galleria 2001, Äänekosken kirjaston Hoikkassali 2001; Nodo alla gola, Barakà L’altro modo, Genova 2001; Nella nuova fattoria, Nugellae 11, Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia 2002; San Giorgio e il drago, Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia 2002, in collaborazione con CGIL, CISL, UIL, Comune della Spezia, Provincia della Spezia; Altre voci altri sensi, Nugellae 12, Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia 2002; Il Segreto della risata, Villa Solaria, Chiavari 2002; Rosa rosae, Nugellae 13, Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia 2003; Marinettiana, Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia, Palazzina delle Arti, La Spezia 2003; L’urlo e il furore, Nugellae 14, Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia 2003; emergenze 2, ARCI La Spezia / Provincia della Spezia / Comuni di Sarzana, Framura, Portovenere, Fortezza di Sarzanello, Sarzana, Torre Carolingia, Framura, Fondamenta di San Pietro, Portovenere - La Spezia 2004; Voolare, Istituzione per i Servizi culturali del Comune della Spezia / Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia, Palazzina delle Arti, La Spezia 2004; Arte in ostaggio, Nugellae 15, Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia 2004;

                Recentissima la personale presso la Galleria “Museo Nuova Era” di Bari, diretta da Rosemarie Sansonetti.

 

 

 

 

 

Mittente: Mario Commone, ? marioacom@libero.it, ? 339.7953399 ?

 

? Con cortese richiesta di pubblicazione, segnalazione e diffusione.

Grazie.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl