Programma Estivo Eventi MAP

28/lug/2010 11.44.10 filippo biagioli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

E' interamente operativo il programma estivo di eventi della rete MAP, il Museo di Arti Primarie attivo nel savonese che da anni costruisce iniziative di dialogo tra diversi linguaggi dell'arte, dall'archeologia, all'arte contemporanea.

Il Presidio MAP di Albisola Marina "Alessandro Passaré presso la Antica Fornace Alba Docilia propone dal 3 luglio e fino al 20 settembre " Dialoghi: dodici artisti albisolesi dialogano di diverse generazioni con le arti primarie".
La mostra è promossa dalla Fondazione Passarè e dal Comune di Albissola Marina e curata da Giuliano Arnaldi: sono esposte opere di Paolo Anselmo, Adriano Bocca, Silvia Calcagno, Carlos Carlé, Claudio Carrieri, Giannici, Jorge Hernandez Lince, Enzo L'Acqua, Giuliana Marchesa, Anna Matola, Margherita Piccardo, Carla Rossi e una selezione di cortecce battute e dipinte del popolo Mbuti ( R. D. del Congo )provenienti dalla collezione Passarè.

Dal 30 luglio al 29 agosto sarà visitabile
"Sospesi tra terra e cielo: elementi di arredo rituale di diverse culture africane e disegni di Claudio Ruggieri alias Pintapiuma".
La mostra si sviluppa contemporaneamente nei Presidi MAP di Savona ( il Mercato delle Idee in corso Mazzini presso il Mercato Civico) e Albisola Superiore ( Terre d'Asilo, in Via Eugenia 1 davanti alla Chiesa di San Nicolò), è patrocinata dai Comuni di Savona e Albisola Superiore e curata da Giuliano Arnaldi.
Sono esposti oltre centotrenta oggetti tra poggiatesta, serrature, sedili, troni ed altri arredi rituali provenienti da diverse culture africane "Sospesi tra terra e cielo, questi oggetti ci parlano di un mondo con una profondità di campo, un' orizzonte dell'essere dove la materia è amica rispettata e com-presa, strumento di conciliazione e di connessione con il Mistero della vita" dice Giuliano Arnaldi, Sovrintendente Generale del MAP. Come dice il prof. Bargna “il seggio africano non è un oggetto d'arredo, ma un'estensione della persona: i seggi non si dispongono intorno ad un tavolo, su di essi non ci si può liberamente sedere, ma seguono la persona come la sua ombra o sono posti al sicuro con la stessa cura che si presta alla propria incolumità."
Gli antichi arredi africani dialogano con "Alberi" una collezione di disegni di Claudio Ruggieri alias Pintapiuma realizzato tra il 2009 e il 2010. "Quando i linguaggi dell'arte diventatano tensione mistica - dice Arnaldi- scompaiono le differenze di tempo e di luogo" prosegue Arnaldi" che conseguentemente ha scelto di presentare il lavoro di Claudio Ruggieri, poetico artista genovese presente tra l'altro nella collettiva in corso a Villa Croce a Genova , con un testo del Rabbino Isaac Luria (L'Arì, XVI secolo) considerato tra i fondatori della Kabbala ebraica , che ha per titolo "l'albero della vita".

Nei diversi spazi sono esposte in permanenza opere di Baj, Burri, Carrà , Fontana, Lam, Matta, Tancredi provenienti dalla collezione Passaré, opere di Filippo Biagioli e una collezione di terrecotte di popoli extraeuropei dal Neolitico al Novecento.

Tutti i Presidi del MAP sono visitabili gratuitamente il venerdì e il sabato dalle 17 alle 19, la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19 oppure su appuntamento telefonando al n. + 39. 329.9611.927 info su www.tribaleglobale.info.
Su richiesta sono disponibili e cataloghi delle mostre in corso. foto degli oggetti su www.flickr.com/tribaleglobale

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl