comunicato mostra "Danze e Spirali" - con preghiera di diffusione

02/mag/2005 15.53.20 Acas Services Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 

ARTISTA:                              LILIANA MALTA

TITOLO:                                 DANZE E SPIRALI

MOSTRA A CURA DI:            Enrico Mascelloni

INAUGURAZIONE:                15 maggio 2005 h: 11:00

SEDE ESPOSITIVA:                Palazzo Chigi, Via Chigi 15 - Galleria Miralli, Via S.  Lorenzo 57 - Viterbo

PERIODO ESPOSITIVO:        dal 15 al 29 maggio 2005

ORARIO:                                  dalle 17:30 alle 19:30 escluso festivi

INFORMAZIONI:                    0761- 340820 / 3490968679

 

Domenica 15 Maggio, alle ore 11,oo, si inaugura presso la Galleria Miralli (Palazzo Chigi) di Viterbo, una mostra di Liliana Malta in cui verrà verrà presentato un ciclo di quadri recenti, alcuni di grandi dimensioni.

Liliana Malta aveva già esordito con lavori di forte carica gestuale. I corpi e gli spazi erano però costruiti da un prevalente monocromo, che cercava e trovava biancori violenti e repentine zone d'ombra. Nei primi anni '90 l'artista si era formata, non a caso, con Nick Carone, uno degli artisti della Scuola di New York. "Gli ultimi lavori sembrano più orientati a raccontare storie. La vittima designata dell'espressionismo astratto e di ogni approccio gestuale, il racconto, torna alla ribalta . Ma la riapparizione del grande rimosso dell'avanguardia è già bruciata nel tempo zero della pittura. E' apparizione istantanea divorata dai corpi che la compongono, e il corpo stesso è assediato dalla tensione gestuale del suo attuarsi. Bianchi abbacinanti come nei soffitti di Tiepolo, neri violenti, un blu da imperturbata tragedia antica (un blu quasi totemico) ci dicono che una storia c'è stata e che il tritacarne di questi nostri strani anni non l'ha interamente cancellata. E infatti ci dicono anche di questo tempo di tutti i furori, dove Orfeo e Euridice convivono allo stesso livello di drammaturgia con le martiri-assassine del Teatro Dobrovka di Mosca. Tuttavia una Storia raccontata dai corpi coincide pure con il gesto dell'artista. Facendosi largo tra la drammaturgia dei Miti o della Storia in atto e i più privati slittamenti sensuali, la pittura di Liliana Malta può soltanto confermare, e scusate se è poco, l'insostenibile vitalità dell'esistere" (Enrico Mascelloni).

Liliana Malta vive e lavora a Roma.Nel 1988 inizia la sua attività espositiva,in Italia e all’estero. Nel 2003, invitata alla 43^ edizione del premio Suzzara, viene premiata ,con acquisizione dell’opera. Nel 2001 è stata invitata a partecipare alla 3^ Biennale di Scultura “Premio Umberto Mastroianni” ( TO ) e al Premio Internazionale di Scultura” Horcynus Orca” ( ME ); è stata inoltre selezionata al Premio Internazionale d’Arte “ Giovane Arte Europea” ( Castello Visconteo, Pavia ). Nel 2000 viene invitata a realizzare una scultura per il Giardino Museo Giuseppe Mazzotti ( Albisola, Savona ). E’ sempre del 2000 una personale di pittura e scultura presso la Galleria Ferro di Cavallo, Roma e la partecipazione a “ Praga Magica, Oro e Nero “, Palazzo dei Sette, Orvieto. Suoi lavori sono esposti on line in www. Artantide. Com. Le sue nuove sculture in terracotta verranno presentate, nel Giugno 2005, in una mostra presso la Galleria Arte e Pensieri di Roma.

 

                Ufficio Stampa: Acas Services s.r.l.    tel: 0763/314222    e-mail:info@acaservices.it

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl