Fwd:convegno ASCLEPIO

09/mag/2005 21.04.52 presspg Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
riceviamo e volentieri diffondiamo
----------------------------------------------------------
CON PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE E DIFFUSIONE

C O M U N I C A T O S T A M P A

Convegno
LO SGUARDO DI ASCLEPIO
Arte e divenire critico del corpo


Progettazione e organizzazione:
Fondazione Accademia di Belle Arti ‘Pietro Vannucci’, PERUGIA

Sede: Chiesa della Misericordia, Via Oberdan, Perugia

Data: venerdì 13 e sabato 14 maggio 2005

Sponsor: Comune e Provincia di Perugia, Regione dell’Umbria, Camera di
Commercio, Fondazione Cassa di Risparmio, Eles-Todi.

Informazioni: Fondazione Accademia di Belle Arti ‘Pietro Vannucci’ Piazza
San Francesco al Prato, 6 06123 Perugia tel +39 075 5730631 fax +39 075
5730632 segreteria@abaperugia.org

Il convegno propone una riflessione sul rapporto tra l’arte e i tempi e i
luoghi fisici nei quali il corpo si trasforma: nascita, crescita, malattia,
guarigione e morte. Nei secoli precedenti e nella contemporaneità gli
artisti sono stati chiamati, in prima persona o affiancando figure
professionali specifiche (amministratori, medici, architetti, ingegneri,
designers), a progettare lavori, inseriti in contesti urbani o
architettonici, che affrontassero questi ambiti che coinvolgono la
dimensione del divenire del corpo.
Il convegno vuole quindi coinvolgere nella riflessione non solo il mondo
degli artisti ma quello di tutti coloro che operano nei settori lavorativi
nei quali si affrontano anche i momenti critici del corpo, quello di medici,
progettisti, storici, amministratori, politici e del dell’associazionismo
che si occupa sia dei diritti del malato che della sua assistenza.
L’arte occidentale fin dal suo apparire possiede una visione completa e
unitaria dell’uomo e nella contemporaneità è rimasta forse l’unica via
possibile per ricucire i rapporti tra le varie parti nelle quali il corpo
pare scisso e per ristabilire una sua positiva vivibilità in ogni luogo di
cura, prevenzione e cambiamento. Per questo il titolo lega la peculiarità
dello sguardo ad Asclepio, figlio di Apollo e che nella romanità assumerà
l’identità di Esculapio, figura della mitologia greca che sovrintende la
sfera della corporeità umana e i vari stati, di benessere e di malattia, del
suo divenire nel tempo della vita.

L’Accademia di Belle Arti ‘Pietro Vannucci’ di Perugia, nel quadro dei fini
statutari volti alla formazione dei giovani all’arte, si articola
attualmente in corsi istituzionali e sperimentali con diploma di primo
livello in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo con indirizzi in
Pittura, Scultura e Scenografia e Diploma biennale di secondo livello in
Arti Visive e Discipline dello Spettacolo, arricchiti e affiancati da una
vasta gamma di discipline complementari, e fornisce ai giovani una
preparazione idonea al loro inserimento nel mondo lavorativo artistico nei
settori della produzione d’arte, dello spettacolo, della tutela e
valorizzazione dei beni culturali, del restauro, della comunicazione, del
design, della grafica, della salvaguardia e qualificazione territoriale e
della speculazione storico-critica.
Se nei decenni passati la ricerca e la produzione artistica, come la
formazione all’arte, si collocavano spesso in una dimensione distaccata
dalle istituzioni e dai settori produttivi territoriali, nella
contemporaneità si avverte l’esigenza di un più diretto contatto tra una
progettazione formativa e una progettualità politica, sociale ed economica.
L’Istituzione si trova in un particolare momento di mutamento del suo
assetto che vedrà in tempi brevissimi anche il sorgere di percorsi di
specializzazione con i quali, pur mantenendo la sua vocazione all’arte di
matrice più estetica, sarà necessario indicare con precisione delle
peculiarità formative che soddisfino vocazioni ed esigenze della civiltà
d’oggi.
In questa prospettiva si intende instaurare un nuovo rapporto tra
l’Accademia e le istituzioni pubbliche e private in un coinvolgimento che li
ponga quali soggetti attivi in uno sviluppo culturale ed economico del
territorio attraverso adeguati e mirati progetti comuni.

Viene quindi organizzato anche quest’anno (dopo i fortunati convegni Arte
Tre giorni del 2003 e Arte e Territorio del 2004) un convegno, finalizzato
ad un prolifico scambio di idee, opinioni ed esperienze, nel quale si
confrontino le parallele visioni teoriche e pratiche dell’arte contemporanea
con i soggetti che operano in settori contigui all’arte, dall’economia alla
politica, dalla ricerca sperimentale alle nuove tecnologie e si individuino
i settori nei quali l’Accademia, in un positivo e funzionale rapporto, possa
contribuire ad essere creativo snodo culturale..


In occasione del convegno saranno presentati due video che illustrano
l’attività dell’Accademia di Belle Arti Pietro Vannucci nel campo della
sanità umbra.
Il primo documenta il progetto ‘Curare con l’arte /Uno spazio una proposta’
della Cattedra di Pittura, professori Gianni Sani e Lucilla Ragni, che si è
concretizzato in tre iniziative permanenti: presso il Padiglione Neri ASL2
di Perugia nel 2001, presso il Centro di salute di Ponte San Giovanni nel
2003 e presso il CORI di Passignano nel 2004 dove sono stati collocate opere
di studenti diplomati e diplomandi alcuni dei quali realizzati appositamente
per i luoghi della salute.
Il secondo video documenta l’attività di un gruppo di lavoro, coordinato dal
prof. di Pittura Sauro Cardinali, di studenti del Triennio e Biennio
specialistico che ha curato la schedatura, la realizzazione e l’allestimento
di opere di studenti presso due padiglioni del nuovo Ospedale di Foligno. Il
progetto di collaborazione prevede per i prossimi anni altri interventi
nell’Atrio e nella Sala Convegni a cura anche di altri gruppi di lavoro.


PROGRAMMA


VENERDÌ 13 MAGGIO 2005

ORE 9,30-1300

Presiede prof. Germano Marri
Presidente Fondazione Accademia BB.AA. , Perugia

Saluto dr.Andrea Cernicchi
Ass.re Cultura Comune di Perugia

Intervento dr.Maurizio Rosi
Ass.re Sanità Regione Umbria

Prof. Arch. Mario Pisani
Docente di Storia dell’arch. II Università di Napoli
Esempi mirabili di architetture ospedaliere

Intervento dr.Umberto Pediconi
Dir. Gen.le Azienda Osp. Perugia

Prof.arch. Tonino Paris
Già Dir. Itaca (Innovazione Tecnologica Architettura Cultura e Ambiente)
Oggetti e contesti

Dr.Alfonso Accursio
Dir. Dip. Salute Mentale 4 Palermo
L’importanza dell’ambiente nella prevenzione e nella cura delle malattie

Loreno Sguanci scultore
La positività dell’arte

ORE 15,00- 18,30

Presiede dr. Pierluigi Neri
Ass.re Cultura Provincia di Perugia

Prof.ssa Giuseppina Santese
Docente di Filosofia, Univ. La Sapienza Roma
Asclepios o il mito trasgressivo della medicina

Prof.arch.Ferdinando Terranova
Dir. Itaca, Univ. La sapienza, Roma
Arch.Francesca Giofrè
Univ. La Sapienza, Roma
L’arte nell’investimento per l’edilizia ospedaliera.
Per una rappresentazione non sacramentale ma dell’uomo nei luoghi della cura.

Arch. Stefano Sibilla
Studio Sibilla e Associati, Genova
Considerazioni e realizzazioni di architettura sanitaria

Mimmo Roselli artista
Curare il corpo con arte

Intervento dr. Alessandro Truffarelli
Dir.Gen.ASL2 Perugia

Prof.dr.Franco Federici
Docente Neurologia, Univ. Degli Studi di Perugia
Se il luogo della salute non è un luogo di vita…


SABATO 14 MAGGIO 2005

ORE 9,30-1300

Presiede prof. Germano Marri
Presidente Fondazione Accademia BB.AA. , Perugia

Intervento dr. Paolo Baronti
Seg. Gen.ass.ne Cittadinanza Attiva

Dr. Walter Orlandi
Dir.Gen.ASL 3 Foligno
L’arte nelle strutture sanitarie, un’esperienza nelle ASL umbre

Alberto Garutti artista
Docente Pittura, ABA Milano
L’artista come vero spettatore

Dr.Valerio G. Vellone
L’arte in ospedale sollievo del corpo e dello spirito

Arch.Claudia Romero
Arte e Ospedali

Conclusione Nino Caruso
Dir. Accademia BB.AA., Perugia


Fondazione
Accademia di Belle Arti ‘Pietro Vannucci’
Istituto di Alta Formazione Artistica
Piazza San Francesco al Prato, 6
06123 Perugia

tel +39 075 5730631
fax +39 075 5730632

www. abaperugia.org
segreteria@ abaperugia.org



Informativa ai sensi della Legge n°675 del 31/12/96.
In relazione al D.Lgs 196/2003 riguardante la ‘Tutela delle persone e di
altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali’ La informiamo che
questa mail circolare - inviata in CCN - non contiene pubblicità né
promozione di tipo commerciale ed è stato inviato a scopo informativo a una
mailing list i cui indirizzi sono stati reperiti navigando in rete, da
e-mail o altre fonti che li hanno resi pubblici. Garantiamo che tali dati
vengono solo da noi utilizzati con la massima riservatezza esclusivamente
per l’invio gratuito di informazioni riguardanti Mostre ed Eventi Culturali.
Questo messaggio non può essere considerato SPAM poiché include la
possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica.
Se ciò La disturba o questo invio è stato ricevuto doppio, ne chiediamo
scusa. È sua facoltà richiedere la rettifica e la cancellazione degli stessi
dati. Si prega di comunicarlo a presspg@libero.it con una lettera con
RIMUOVI oppure DOPPIO e il proprio indirizzo e-mail nella casella
"Soggetto" (Subject).
Se utilizzate più account, specificate l'indirizzo esatto da rimuovere.
To remove your name from future email communications, reply to this email
with the subject: REMOVE.
In mancanza di una Sua esplicita comunicazione in merito riteniamo che Lei
gradisca ricevere le nostre informazioni e ci sentiamo autorizzati a
continuare gli invii. Grazie.




____________________________________________________________
Navighi a 4 MEGA e i primi 3 mesi sono GRATIS.
Scegli Libero Adsl Flat senza limiti su http://www.libero.it
____________________________________________________________ Navighi a 4 MEGA e i primi 3 mesi sono GRATIS. Scegli Libero Adsl Flat senza limiti su http://www.libero.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl