Filippo Marignoli al Museo Carlo Bilotti-Roma

09/ago/2010 16.55.33 scarlett matassi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Si inaugura il 15 settembre 2010 al Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese la mostra Filippo Marignoli.Vertigo, aperta al pubblico dal 16 settembre al 21 novembre 2010.

L'origine aristocratica, il matrimonio con una celebrata bellezza degli anni '50, la principessa Kapiolani Kawananakoa delle Isole Hawaii, introdussero Filippo Marignoli (1926-1995) a esperienze internazionali negate alla maggior parte dei suoi coetanei italiani consentendogli di spendere la sua vicenda artistica tra Roma, New York, Honolulu e Parigi.
Le opere in mostra al
Museo Bilotti ricostruiscono la sua singolare carriera: momenti di grande successo suggellati dalla regolare collaborazione con alcuni tra i più importanti galleristi europei del dopoguerra (l'Attico di Bruno Sargentini a Roma, Denise Renè a Parigi) alternati a lunghe fasi di lavoro svolto in volontario isolamento.
Conosciuto in Italia soprattutto per i lavori del periodo informale, eseguiti alla fine degli anni '50, Marignoli ha però al suo attivo una carriera lunga e articolata caratterizzata da una sorprendente fase conclusiva: gli strani dipinti di formato lungo e stretto eseguiti negli anni '70/'80 per la leggendaria gallerista parigina
Denise Renè, un unicum di originalità assoluta, la rappresentazione in pittura della sensazione della vertigine.

Allego il comunicato stampa e ringrazio per l'attenzione.
Scarlett Matassi

Per info ulteriori:
Scarlett Matassi +39 347 0418110 info@scarlettmatassi.com

Visita guidata per la stampa: mercoledì 15 settembre ore 12
Inaugurazione: mercoledì 15 settembre ore 18- 21,30
Presso il Museo Carlo Bilotti Aranciera Villa Borghese in Viale Fiorello La Guardia, Roma



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl