Un nuovo marchio per l'edilizia.

Aggregazione di competenze, crescita e consolidamento: così si può sintetizzare la nascita del Gruppo Baldassini-Tognozzi-Pontello nel campo dell'edilizia a Firenze.

20/mag/2005 11.42.07 Nicoletta Curradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Aggregazione di competenze, crescita e consolidamento: così si può sintetizzare la nascita del Gruppo Baldassini-Tognozzi-Pontello nel campo dell'edilizia a Firenze. Con un giro d'affari che nel 2004 ha raggiunto i 270 milioni di euro, il Gruppo, guidato da Riccardo Fusi, lavora in tutta Italia con opere rilevanti. L'obiettivo del Gruppo Fiorentino, nato con la recentissima acquisizione della Pontello Spa, è dare vita a grandi progetti infrastrutturali, nel rispetto delle norme e della sicurezza, sia nel settore degli appalti privati, sia in quello degli appalti pubblici (60% dell'attività), con l'introduzione innovativa del project financing. Con la nascita del Consorzio "Operae",che associa varie imprese di costruzioni, si persegue l'obiettivo di accedere a grandi commesse pubbliche, partecipando alle più importanti gare di appalto. Riccardo Fusi ha parlato dell' intenzione di creare un grande polo toscano delle costruzioni, capace di competere con i maggiori gruppi presenti sul territorio nazionale. L'importante è la capacità di fare squadra. Tra le opere realizzate dal Gruppo Baldassini-Tognozzi-Pontello: due tratte della nuova autostrada Siracusa-Gela, l'ampliamento della A1 Milano-Napoli nel tratto Firenze Sud-Firenze Nord, il raddoppio della linea ferroviaria Crevalcore-Nogara-Poggio Rusco in Emilia-Romagna.L'anno 2004 è stato molto importante, data l'acquisizione di commesse per 180 milioni di euro.
 
Nicoletta Curradi


Nicoletta Curradi
Nuovo Yahoo! Messenger E' molto più divertente: Audibles, Avatar, Webcam, Giochi, Rubrica… Scaricalo ora!
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl