Comunicato stampa / Biagini 'Babudrus'

21/set/2010 21.54.08 RossoCinabro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ANNAMARIA BIAGINI

Babudrus

 

27 settembre  - 9 ottobre 2010

 

Sala A

 

In occasione della 6° Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI, la Galleria RossoCinabro presenta nella Sala A opere recenti dell’artista Annamaria Biagini.

La Biagini nasce a Livorno nel 1960. Scenografa - costumista, pittrice, lavora nel teatro dal 1985. Ha lavorato per i principali teatri italiani di Milano, Genova, Bari, Roma e Firenze e in progetti quali “Città lirica “ Pisa, Lucca, Livorno e Festival Pucciniano in varie stagioni liriche, rivestendo incarichi di Responsabile del Reparto Costumi sotto la direzione di alcuni tra i più grandi maestri del panorama teatrale internazionale. Da lungo tempo collabora con l’Università degli Studi di Firenze all’interno, prima della facoltà di Lettere, poi della facoltà di Architettura nel corso di laurea di Progettazione della moda per il curriculum prodotti dello Spettacolo,  svolgendo docenze sulla progettazione del costume teatrale.Data la molteplicità della sua formazione: nella pittura alla scuola del prestigioso maestro Giancarlo Cocchia, con Sebastiano Trovato allieva di scultura e infine scenografa sotto la direzione di Ferdinando Ghelli, alterna la sua attività di costumista a quella di pittrice già annoverando nel suo curriculum varie mostre. Si sono occupati di lei alcuni critici fra cui il Prof. Pierfrancesco Listri.

Da qualche tempo si dedica anche alla scrittura di racconti per bambini e alle illustrazioni. Vive e lavora a Firenze.

‘Autrice fantastica  fino al midollo, intensamente conscia dei propri strumenti espressivi   Annamaria Biagini con  ‘Babudrus’  rappresenta  in modo geniale un mondo impossibile, un’architettura irreale, fantastica  che  incanta  e sconcerta  l'uomo affascinato dal surreale e, al tempo stesso, ne soddisfa il bisogno di ordine e di equilibrio. Traspaiono dall'opera e dalle invenzioni di questa artista i suoi molteplici interessi e le variegate fonti di ispirazione, si potrebbe citare il raffinatissimo Klee, Chagall, Kandinsky e la stessa Niki de Saint Phalle..

L’opera della Biagini appartiene  dunque all’immaginario e fa  riemergere ricordi lontani, sensazioni, sogni, fiabe, racconti antichi ambientati in un mondo quasi metafisico che vive però di  realtà quotidiana. In ‘Babudrus’ c'è tutto il creato, tutta la natura terrena e celeste: alberi, fiori, foreste, stelle.  L'incanto  nasce proprio da questa atmosfera immaginifica, fiabesca e metafisica ottenuta attraverso la 'conflagrazione' di elementi del reale noti a tutti’.

A cura di Cristina Madini

Organizzazione e promozione RossoCinabro

Ufficio stampa Tomaso Costa

 

 

RossoCinabro

Via Raffaele Cadorna 28 - 00187 Roma

Tel. 06 60658125

www.rossocinabro.com  rossocinabro@gmail.com

da lunedì a venerdì 12:00 - 19:30

ingresso libero

 

incontro con l’artista sabato 9 ottobre ore 18:00

 

Come raggiungerci

Metro A e B (Termini)

Autobus:

Fermata Via Piave 38, 86, 92, 217, 360, M

Fermata Via XX Settembre 16, 30, 36, 60, 

61, 62, 84, 90, 492

Fermata Piazza Fiume 120, 490, 491, 495


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl