Comunicato stampa / Nicola Giampietro 'Femmes'

L'incanto di "Femmes" si percepisce da subito in un'atmosfera che riporta a tutto il suo lavoro, a una produzione che è maturata nel tempo.

10/set/2010 09.42.40 RossoCinabro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

NICOLA GIAMPIETRO

‘FEMMES’

 

13 - 20 ottobre 2010

Una mostra ricca di suggestioni, quella che Nicola Giampietro presenta alla Galleria RossoCinabro. L’incanto di ‘Femmes’ si percepisce da subito in un’atmosfera che riporta a tutto il suo lavoro, a una produzione che è maturata nel tempo.

Con una trentina di dipinti e altrettanti disegni a carboncino è come se il pittore volesse dichiarare guerra a tutte le forme di cattivo gusto. I personaggi della poetica di Nicola Giampietro sono tutti donne. Una predilezione che lo introduce nell’universo femminile in modo fantastico e sublimato. Ritratti che vanno oltre l’influenza  dell’opera di Modigliani. Donne che vivono solitarie in un loro mondo fatto di poesia e sogno. Più che dipinte però sembrano disegnate: linee allungate, curve, ondivaghe, linee spezzate o sovrapposte che prendono la forma di un volto. Dalle prime sagome ben delineate, potenti nel disegno con una concezione divisionista del colore e una rappresentazione cubista della forma che ricordano le opere di Gino Severini, che caratterizzano opere come  ‘Femme’, ‘Sara’ e  ‘Metamorfosi’, Giampietro negli ultimi tempi tende alla sintesi, l'abbreviazione e la stilizzazione, fino alla deformazione espressiva che lascia emergere l’aspetto enigmatico come  in  ‘La Chiesa in attesa’ ,  ‘Soffio’ e ‘Superbia’.  Una considerazione interessante questa, inerente la duplicità degli aspetti che i volti suggeriscono. E’ l’eterna contraddizione tra buono e cattivo, angelico e demoniaco.  Queste apparenti contraddizioni fanno parte delle caratteristiche umane e proprio per questo le rendono più comprensibili a noi tutti, introducendoci in mondi fantastici ed onirici.

Nicola Giampietro, nato a Livorno nel 1945, una Laurea in Ingegneria, si interessa all’arte dal 1975.  Da quell’anno e fino ad oggi  la sua produzione artistica  si compone oltre che di opere realizzate ad olio anche di numerosi disegni a carboncino. Vive e lavora a Roma.

 

Galleria RossoCinabro

Via Raffaele Cadorna, 28

00187 Roma

tel. 06 60658125

 

da lunedì a sabato 12-19:30

ingresso libero

 

opening mercoledì 13 ottobre ore 17:00

incontro con l’artista 16 ottobre ore 17:00

 

www.rossocinabro.com

rossocinabro@gmail.com

 

A cura di Cristina Madini

Ufficio stampa: Tomaso Costa

 

 

immagine: La Chiesa in attesa olio su tela 30x100

 




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl