Arte contemporanea olandese in val di Bisenzio.

08/giu/2005 13.44.59 Fabrizio Del Bimbo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Una mostra piuttosto articolata, ma molto interessante, si svolge dal 13 giugno al 18 settembre 2005 lungo un percorso artistico che si snoda a partire dal Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato, occupando varie sedi che furono strutture produttive tessili dalla seconda metà dell'800 alla seconda guerra mondiale nella valle del Bisenzio: Gruppo Tintoriale a Prato, Cartaia e villa Il mulinaccio a Vaiano, Giachini a Cantagallo e Peyron a Vernio. Al Pecci die installazioni di Van der Keuken e di Koelewijn, sulla pista ciclopedonale presso il ponte Datini verrà collocata in permanenza una scultura di bronzo di Assmann, al Gruppo Tintoriale opere di Stienstra e Puckey, alla Cartaia opere di Arink,Assmann, Colburn, Eloyan ed altri, tutti artisti caratterizzati da grandi immagini. Al Mulinaccio espongono i due artisti internazionali più conosciuti, cioè Vanderheyden e Van Elk. Al Giachini ci saranno i films di animazione, presentati a Cannes 2005, di Martha Colburn, una composizione floreale di Frieling e le sculture di Claasen. Al Peyron ci saranno le opere di bronzo di Visch e le installazioni di Arink, Koelewjin e Kormeling.
Orari: Pecci lun-ven 11-18 chiuso sab. dom. festivi. Altre sedi: gio.ven.dom. 16-20 sab. 16-22. Ingresso libero.

Fabrizio Del Bimbo



________________________________________________________________________
Cerchi un laboratorio fotografico aperto 24 ore su 24?
Stampa le tue foto digitali su Kataweb e le ricevi a domicilio in 48 ore.
http://www.kataweb.it/foto


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl