"Antonella Magliozzi premiata al Porticato Gaetano, XXII^ Edizione"

13/ott/2010 16.55.35 Claudia O. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“Antonella Magliozzi premiata al Porticato Gaetano, XXII^ Edizione”

 

Si è conclusa la stagione artistica estiva della pittrice Antonella Magliozzi con un riconoscimento pregno di significato, ultimo in ordine cronologico, quale “Giovane Artista Emergente”, conferitole al termine dell’elegante manifestazione culturale “Il Porticato Gaetano”, inaugurata lo scorso 6 agosto, giunta quest’anno alla XXII^ edizione, tenutasi nella Pinacoteca Comunale d’Arte Contemporanea “Giovanni da Gaeta”, sponsorizzata dalla Lupo Rocco S.p.A., impresa specializzata nel settore del restauro di edifici storici e monumentali.

 

La cerimonia di chiusura della mostra - alla quale ha preso parte l’artista nell’ambito di una delle tre sezioni previste, in particolare, quella che ha visto cimentarsi ben 109 artisti provenienti dall’Italia e dall’estero in una rassegna collettiva avente per tema “L’acqua, come madre, come vita, come viaggio” - è stata celebrata domenica 10 ottobre, alle ore 16:00, presso la sala congressi dell’Hotel Serapo di Gaeta.

 

Sono intervenute diverse personalità, tra cui, il Sindaco di Gaeta - Dott. Antonio Raimondi, l’Assessore alla Cultura del comune di Gaeta - Dott. Salvatore di Ciaccio, il Presidente dell’Associazione culturale “Novecento” - Prof. Antonio Lieto, nonché critici ed esperti del settore.

 

Antonella Magliozzi è, inoltre, reduce da un’altra importante rassegna d’arte, lo “Spoleto Festival Art 2010”, tenutasi dal 24 al 27 settembre u.s. - presso il Chiostro di San Nicolò, nel centro storico della città umbra - laddove è stata insignita del “Premio Speciale della Critica”, nell’ambito della prima edizione del “Premio Eureka”.

 

La Magliozzi ha dichiarato di essere felicissima di quanto realizzato, soprattutto perché potrà sicuramente servire da sprone per tutti coloro i quali intendano avvicinarsi all’affascinante campo dell’arte, in particolar modo, per i giovani che rappresentano una risorsa inesauribile di idee, semprechè sapientemente stimolati.

 

L’artista (con una lacrima che le rigava il volto) ha affermato che “il premio ricevuto in una così importante manifestazione, Il Porticato Gaetano, è una sorta di convalida di quanto finora realizzato, confermando per il futuro un costante e sempre maggiore impegno, in onore dell’arte, della libertà di espressione e della cultura”.

Tutto ciò è certamente evidenziato dalla sua proposta di ospitare presso il suo laboratorio artistico personale, la “Çirò Gallery Atelier” - situata nella suggestiva Via Indipendenza a Gaeta, che l’artista ricollega alla famosa Via Margutta romana - artisti noti e meno noti, poiché tutti nascono, emergono, per divulgare liberamente il proprio messaggio.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl