Forme a venire - Premio David di Michelangelo all'Accademia di Belle Arti di Firenze.

Fino al 24 luglio è aperta nella sede dell'Accademia di Belle Arti di Firenze una mostra che si snoda tra il loggiato, il cortile e la Sala del Cenacolo e si collega a "Forme per il David" in corso nella contigua Galleria dell'Accademia.

14/giu/2005 15.35.14 Nicoletta Curradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Fino al 24 luglio è aperta nella sede dell'Accademia di Belle Arti di Firenze una mostra che si snoda tra il loggiato, il cortile e la Sala del Cenacolo e si collega a "Forme per il David" in corso nella contigua Galleria dell'Accademia.
Scuola e museo assieme, come concepito nelle origini settecentesche.
 L'Accademia ha creato per l'evento uno spazio per la visione delle opere che è il frutto di un lavoro specialistico e di ricerca. L'allestimento si concretizza in una traccia di marmo che simboleggia l'energia dalla quale ogni artista libera l'idea/materia per esprimere, con il proprio linguaggio, la sua in-differente intesa artistica. Un lungo muro accompagna i visitatori lungo il percorso espositivo e lascia intravedere le "Forme a venire": è stato realizzato dagli studenti dell'Istituto di scenografia su progetto dello scenografo Carlo Bozzo come lavoro "sul campo" e verifica degli insegnamenti impartiti. L'allestimento è il trait d'union tra opere e luogo, stimolo dell'interazione visitatore/spazio.
Fino al 24 luglio 2005
Accademia di Belle Arti Via Ricasoli 66 Firenze
Ingresso libero
 
 
Nicoletta Curradi


Nicoletta Curradi
Yahoo! Mail: gratis 1GB per i messaggi, antispam, antivirus, POP3
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl