comunicato stampa_ la sentenza_finissage

La performance che chiude la mostra La sentenza_das Urteil nello spazio della Pasinger Fabrik di Monaco, consiste nel passare grosse pennellate di normale tinta per pareti sul muro ove durante la mostra l'artista ha giorno per giorno segnato una tacca in un lunghissimo "calendario carcerario", come a voler rendere visibile il tempo che Roberto Saviano è costretto a vivere nell'ombra.

23/ott/2010 09.55.18 PRV Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

finissage_La Sentenza Das Urteil  di Paola Romoli Venturi


Sabato 23 ottobre 2010 alle ore 18.00 presso la Pasinger Fabrik di Monaco di Baviera l ’artista Paola Romoli Venturi e il curatore
Stefan-Maria Mittendorf accompagneranno
i visitatori attraverso la mostra “La Sentenza_das Urteil”.
Al termine della visita l’artista eseguirà la performance LIBERO proprio negli spazi dell’installazione “ CONDANNATO “.

Cosa resta di una mostra durata poco più di un mese?
Come non far spegnere del tutto i riflettori sulla persona che forse più di tutti si è esposta, e che  è costretta  a non muovere un passo senza la scorta?
Roberto Saviano è la persona che ha ispirato questa mostra. La sua storia, le sue storie, la sua mimica, il suo gesticolare, il processo Spartacus, la scorta,
sono gli elementi che i visitatori hanno incontrato muovendosi tra le istallazioni create da Paola Romoli Venturi.

A queste domande l’artista risponde con una performance dal carattere simbolico e augurale che ha chiamato “Libero”.
Una performance  che coinvolge i presenti che da spettatori diventano attori.
La performance che chiude la mostra La sentenza_das Urteil nello spazio della Pasinger Fabrik di Monaco, consiste nel passare grosse pennellate di normale tinta per pareti sul muro ove durante la mostra l’artista ha giorno per giorno segnato una tacca in un lunghissimo “calendario carcerario”, come a voler rendere visibile il tempo che Roberto Saviano è costretto a vivere nell’ombra.
La mano di bianco cancellerà le tacche come a voler dire “la prigionia ha una fine”: un’augurio e un segno di speranza per un futuro in cui persone non debbano più temere per la loro vita  a causa di quello che hanno detto  e possano essere libere.
 
LA SENTENZA DAS URTEIL di Paola Romoli Venturi
http://www.comunicati.net/allegati/60888/image.jpghttp://www.comunicati.net/allegati/60889/image.jpghttp://www.comunicati.net/allegati/60890/image.jpgCONDANNATO>>> LIBERO
I
LIBERO è un segno di speranza per le persone, che come Roberto Saviano sono oggi minacciate di morte per quello che hanno detto.


L’azione performativa si svolgerà  con l’aiuto del pubblico.  L’artista entrerà con un grande pennello intriso di tinta bianca nel corridoio dell’opera CONDANNATO e pronuncerà la frase CACCIATELI!  Esattamente questa esortazione fu pronunciata da Saviano a Casal di Principe e probabilmente fece scattare la condanna della camorra nei suoi confronti.  
L’artista imbiancherà solo una parte delle tacche  tracciate sul muro e passerà il pennello agli spettatori che saranno invitati  a fare la stessa cosa, sempre pronunciando l’esortazione CACCIATELI!   fino a  cancellare tutte le tacche.
L’idea è che  se tutti parliamo, possiamo mettere a scacco matto chi pensa di poter gestire il potere,  facendo leva su traffici illeciti e dettando legge a tutti gli altri.
Domenica 24 ottobre  ultimo giorno di apertura della mostra. Orario  16.00 /20.00 .
 

www.paolaromoliventuri.com <http://www.paolaromoliventuri.com>


LA SENTENZA
Una mostra di Paola Romoli Venturi (Roma) con lavori e installazioni ispirati dalla Sentenza Spartacus e dall’ impegno di Roberto Saviano contro la camorra
A cura di: Simonetta Martelli (Roma) e di Stefan-Maria Mittendorf (München)
La mostra resterà aperta: 16.09. – 24.10.2010
Pasinger Fabrik, August-Exter-Str.1, 81245 München
Galleria 1- 3
Orario: Mar– Dom 16.00 – 20.00
Ingresso : 2,00 Euro und ridotto 1,00 Euro

Pasinger Fabrik GmbH, Abteilung Ausstellung, Stefan-Maria Mittendorf M.A., August-Exter-Str.1, 81245 München, Tel.: (089) 829 290 13, Fax: (089) 829 290 99, s.mittendorf@pasinger-fabrik.com <mailto:s.mittendorf@pasinger-fabrik.com> und www.pasinger-fabrik.com <http://www.pasinger-fabrik.com/>





 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl