Gli arazzi restaurati di Lord Harold Acton.

A Villa La Pietra si è appena concluso il restauro di otto arazzi della collezione Acton, 18 in tutto, promosso dalla New York University e dall'Ente Cassa di Risparmio di Firenze.

20/giu/2005 19.09.46 Nicoletta Curradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
A Villa La Pietra si è appena concluso il restauro di otto arazzi della collezione Acton, 18 in tutto, promosso dalla New York University e dall'Ente Cassa di Risparmio di Firenze. Si tratta di arazzi tipici della produzione delle migliori manifatture europee dei secoli XVI, XVII e XVIII, che ora tornano a decorare le sale interne della Villa alle porte di Firenze, sede dal 1994, per volntà di Harold Acton, della New York University. Gli arazzi riportati al primitivo splendore furono acquistati dagli Acton sul mervato antiquario fiorentino e veneto; i luoghi di origine erano Bruxelles, Aubusson e Firenze (Arazzeria Medicea di Cosimo I). Tra i temi raffigurati compaiono "Donna con canestro di frutta", "Interno di cucina", "Niobe che ammaestra i cavalli", quest'ultimo da cartone di Alessandro Allori. Questi "affreschi mobili del nord" costituiscono un formidabile esempio del collezionismo di matrice anglo-americana a Firenze. Il gruppo di restauratrici, guidato da Costanza Perrone Da Zara, ha lavorato dal 1997 al 2005 al restauro, consultandosi con la Soprintendenza fiorentina, ma pure con esperti d'oltreoceano. Per ammirare il restauro, il percorso di visita della villa inizia dalla rotonda a piano terra, in cui spicca l'arazzo più antico, "Verdura con cane e fagiano", fiammingo della prima metà del '500; il secondo arazzo, "Donna con canestro di frutta" è fiammingo del '600 ed è di ispirazione rubensiana; c'è poi "Assedio di Gerusalemme", fiammingo del 1650 circa e tre portiere cob stemma mediceo e Medici-Austria. Al primo piano "Niobe ammaestra i cavalli" è collocato dietro il letto della camera blu di Harold giovane , mentre nella camera dei genitori troneggia "Giustizia e Fortezza" del 1630-50). Nella sala da ballo ecco "Interno di cucina", tratto dalla serie fiamminga "Scene di vita campestre".
La collezione Acton e i giardini di Villa La Pietra sono aperti al pubblico su appuntamento con visite guidate gratuite durante la terza settimana di aprile e di ottobre, con prenotazione dal mese precedente sul sito www.nyu.edu/lapietra/opening-italian.html.
 
Nicoletta Curradi


Nicoletta Curradi
Yahoo! Mail: gratis 1GB per i messaggi, antispam, antivirus, POP3
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl