L'Arte della Fuga al Maschio Angioino

01/nov/2010 19.59.02 accademia della bussola Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sabato 6 Novembre alle 17 apertura, presso la Sala Carlo V del Maschio Angioino di Napoli della Mostra conclusiva del ciclo de “L’Arte della Fuga”, un evento itinerante organizzato da Beppe Palomba per l’Accademia della Bussola partito dal Centro Cerio di Capri per poi toccare Roma, Amalfi, Ravello e Sorrento.

Nell’occasione sarà presentata anche il Quaderno dell'Accademia 2010, una pubblicazione originalissima che raccoglie le opere e la riproduzione anastatica dei testi scritti di proprio pugno dagli Artisti partecipanti che si sono cimentati nella traslazione di pensieri, sogni e sensazioni anche in forma di diario, testo, poesia.

Il coinvolgente tema di quest’anno è stato affrontato da un gruppo di Artisti provenienti da tutta l’Italia e da Ungheria, Germania, Svizzera, Slovacchia e Brasile, tutti impegnati a rappresentare la propria “Arte della Fuga” utilizzando al meglio talento e fantasia, ciascuno con il proprio linguaggio, il proprio stile e trovando anche le parole, un testo, una poesia, dei pensieri per esprimerla, per raccontare il loro anelito a un mondo, a un posto, a una vita diversa.

Nelle varie tappe del ciclo hanno esposto Simone Aimetta, Rosa Amerato, Riccardo Attanasio, Valeria Ballestrazzi, Letizia Borelli, Mimmo Caiazza, Lorenzo Cataneo, Alfredo Celli, Elena Cicchetti, Dasca, Silvia De Marco, Rita D'emilio, Massimo Di Cataldo, Emilio Di Cerbo, Alberto Fontanella, Federico  Galetto, Stefano Galli, Simone Giaiacopi, Ombretta Greco, Arturo Ianniello, Giuliana Iannotti, Maria Teresa Kindjarsky D’amato, Milena Lazzaroni, Mauro  Maffina, Vilma  Maiocco, Rachele Mari Zanoli, Marlisa  Palomba, Monica Martins, Rossana  Matacena, Marcela Medvedikova, Ezio Mereghetti, Anna Laura Millacci, Odilia Piscedda, Walter Passarella, Patrizia  Palomba, Mary Palomba, Maurizio Palumbo, Elena Reggiani, Gilda Sancisi, Ariane Schuchardt, Fiorenza Stefani, Giulia Tamanini, Gabriella Tolli, Marcello Ursomando, Stefania Verderosa, Gianfranco  Zazzeroni, Elisa Zeravito.

Un gruppo eterogeneo per stile, come voluto dal curatore Beppe Palomba, ma certamente ben motivato a trovare un modo di raccontarsi fuori dagli schemi.

La Mostra resterà aperta tutti i giorni eccetto la domenica dalle 9 alle 19.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl