Galleria Quadrifoglio, dal 12 al 28 novembre in mostra le “Alchimie” di Mary Conover e Maëlle-Morgane Dehesdin

02/nov/2010 16.12.17 Inpress Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Siracusa - Venerdì 12 novembre alle ore 18 nella Galleria Quadrifoglio (Via SS. Coronati 13, Ortigia) sarà inaugurata la mostra “Alchimie - opere di Mary Conover e Maëlle-Morgane Dehesdin” a cura di Mario Cucé.  La mostra nasce da un progetto delle artiste Mary Conover e Maëlle-Morgane Dehesdin intorno alla comune esperienza artistica di creare, attraverso la pittura, confronti e sinergie tra culture e sensibilità distanti ma in grado di fondersi alchemicamente.

 

Lo mostra propone un percorso di 16 dipinti collegati tra loro da un filo ritmico che svela le esperienze di due artiste che hanno trovato a Siracusa un punto di confronto.

Mary Conover (Washington D.C. 1958) vive e lavora tra Aspen Colorado (USA) e Saint Barts (Antille Francesi). Ha compiuto studi artistici al Philadelphia College of Arts, alla School of the Museum of fine Arts Boston ed alla Corcoran School of Art Washington D.C.. Incoraggiata all’arte dalla famiglia sin dall’infanzia, ha svolto attività fotografica a Parigi nel campo della moda per l’«International Herald Tribune» e come illustratore scientifico per il gruppo editoriale Condé Nast.  La sua pittura punta all’essenzialità della luce come sintesi del rapporto tra natura reale e sensazione di vuoto. Nei suoi dipinti dominano paesaggi e distese marine azzurre sempre tesi verso l’astrazione dove, l’assenza della figura e l’interazione tra i colori evidenziano l’affinità con la fotografia. Attraverso impasti cromatici densi, frutto di una tecnica che sfugge ai canoni dell’ortodossia accademica, Mary ottiene effetti emozionali di grande lirismo che conducono verso una dimensione sconfinata e sublime.

Maëlle-Morgane Dehesdin (Parigi 1977) vive e lavora tra Parigi e Siracusa. Laureata all’Ecole Nationale Supérieure d’Arts di Clergy-Paris si è aggiudicata le borsa di studio Villa Medicis Hors-les-murs  (Culturesfrance, 2010) per una residenza in Sicilia. La sua indagine artistica mira a creare punti di contatto e di esplorazione degli spazi in cui miti collettivi e individuali convivono e proliferano. La Maëlle predilige colori vivaci, fluorescenti in alcuni casi, masse cromatiche fluide che si fondono con il disegno, conferendo al suo linguaggio pittorico una connotazione stilistica assolutamente personale.

La mostra resterà aperta fino al 28 novembre e potrà essere visitata tutti i giorni dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 17 alle 20.  

 

                                                                                                                                

Info e contatti

Quadrifoglio Galleria d’Arte contemporanea

Via SS. Coronati 13 Siracusa

Tel +39 0931 64443

info@galleriaquadrifoglio.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl