LAMBRO: “Fons Mattheiorum – Fontana delle Tartarughe”

LAMBRO: "Fons Mattheiorum - Fontana delle Tartarughe" LAMBRO: "Fons Mattheiorum - Fontana delle Tartarughe" La Fontana delle Tartarughe, o meglio i quattro efebi bronzei posizionati in pose uguali e simmetriche sopra le turgide conchiglie in marmo nero africano, sono il soggetto delle dieci tele che Lambros Vassiliadis, Lambro, presenta dal 9 al 15 Dicembre presso la Galleria Rilievi di Roma.

04/dic/2010 10.11.40 Galleria Rilievi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

LAMBRO: “Fons Mattheiorum – Fontana delle Tartarughe”

La Fontana delle Tartarughe, o meglio i quattro efebi bronzei posizionati in pose uguali e simmetriche sopra le turgide conchiglie in marmo nero africano, sono il soggetto delle dieci tele che Lambros Vassiliadis, Lambro, presenta dal 9 al 15 Dicembre presso la Galleria Rilievi di Roma. Una scelta precisa, la sua: la posizione della galleria, che si trova a pochi metri dalla fontana stessa, crea un effetto di rimandi, allusioni e dialoghi visivi,  di amplificazione e valorizzazione delle qualità poetiche delle proprie tele.

Blu intensi, rossi brillanti, giallo, arancio e verde  acido. Un pallido rosa ed un viola squillante… volti e corpi, che sono più quelli di una scultura greca piuttosto che di un esile efebo manierista, sono mossi ed illuminati da mille sfumature, resi vivi e tangibili da colori irreali, quelli dei riverberi serali di una Roma estiva, o forse di tramonti greci o nordafricani. 

Parlare della vita di questo sofisticato pittore può sembrare scontato, ma la sua pittura racconta e riassume ogni frontiera da lui attraversata. Di padre greco e madre italiana, nasce e cresce in Egitto, a Il Cairo, iniziandosi a formare, nella prima metà degli anni ’60, in un mondo, quello islamico, fatto di oro e turchese, di luce pura, di sabbia ed ocra, di origini conosciute ed abilmente intrecciate. Poi l’Italia e lo studio dal vivo di quelle forme e di quei modelli di cui le proprie opere saranno sempre intrise. Arte greca ed arte romana, colori mediorientali, profumi di spezie. Il suo percorso artistico si sviluppa e matura all’interno di confini già tracciati, dentro un universo già definito. E le mostre si susseguono numerose: Il Cairo, Milano, Firenze, Atene, Berlino, Parigi e Stoccarda, ancora la Grecia e di nuovo  Roma. Per approdare, nella prossima primavera, alla conquista della grande mela.

 

Mostra personale di pittura di LAMBRO

Titolo mostra: Fons Mattheiorum – Fontana delle Tartarughe

 

Inaugurazione: giovedì 9 dicembre ore 18.30

Dal 9/12 al 15/12 2010

 

Galleria Rilievi

Via della Reginella 1/a, Roma

galleriarilieviroma@live.it

Orario: Lu. Ma. Mer. Ve. Sa. 11.00 - 21.00; Giovedì 14.00 - 22.00; Domenica 12.00 - 20.00

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl