Generazionoi Glocal ha il suo catalogo

16/mar/2011 08.55.46 ARPress Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
A pochi giorni dalla chiusura la mostra Generazioni Glocal ha il suo catalogo. Il volume pubblicato dalla Soter editrice, sarà presentato durante una conferenza stampa in programma venerdì 18 marzo, alle ore 11,30 nella sede della Provincia di Cagliari a Palazzo Regio (Piazza Palazzo, quartiere Castello). All’incontro intervengono la curatrice della mostra e autrice dei testi Sonia Borsato (Direttore di Su Palatu-spazio culturale per la fotografia di Villanova Monteleone), l’ideatrice del progetto Lorena Carboni (poetessa e autrice radiofonica, organizzatrice del festival Traghetti di Poesia a Cagliari), lo scrittore e critico d’arte Gianni Murtas, l’editore della Soter Salvatore Ligios e il fautore dell’intera iniziativa, il Presidente della Provincia di Cagliari Graziano Milia. Pubblicato dalla casa editrice specializzata in libri d’arte e sulla cultura sarda, il catalogo distribuito gratuitamente dalla Provincia di Cagliari, arriva a suggellare il percorso di “Generazioni Glocal - Itinerari artistici dagli anni Ottanta al Duemiladieci in Sardegna” avviato appunto con le 35 opere a parete, esposte dal 3 febbraio al 20 marzo 2011 all’Exmà centro comunale d’arte e cultura di Via San Lucifero a Cagliari. Le 120 pagine del catalogo con i testi Sonia Borsato racchiudono il tentativo di eseguire una prima mappatura seppure parziale, del fermento artistico nell’isola, infatti, il volume, così come l’esposizione all’Exmà prima, non ha la pretesa di coprire la completa panoramica di trent’anni d’arte in Sardegna e ancora meno vuole storicizzare formalmente i tre decenni presi in esame. Generazioni Glocal vuole indicare uno tra i tanti itinerari possibili, marcando l'accento su alcune tappe rispetto ad altre, declinando principalmente il tema dell'ibridazione attraverso le opere di artisti che negli anni presi in esame, hanno concentrato l’attenzione e le rispettive opere su quei percorsi fertili alla contaminazione con altre forme di linguaggio: il fumetto, il cinema e in particolare la fotografia. Il catalogo si presenta come una sorta di diario di viaggio: ogni decennio è corredato da una cronologica con gli avvenimenti più significativi del periodo che, oltre a ricreare il “clima” di quegli anni, rende giustizia all'operare degli artisti. Come considerazione finale sull’intero progetto appare più che esauriente quanto afferma Sonia Borsato nella sua introduzione al catalogo “… Generazioni Glocal vorrebbe essere il primo sasso lanciato nello stagno che genera ondate di discussioni, considerazioni, meditazioni e nuove partenze. Smuovere, insomma, quel placido specchio d’acqua che sembra essere il panorama artistico sardo, attivo, certo, dinamico, ovvio ma “composto” ed “educato”, in un certo senso. Quello che si è tentato di fare è stato mettere in evidenza trasformazioni artistiche e sociali, insieme ad alcune più specificamente fotografiche, che potessero dar vita a considerazioni che, riflettendo sul passato, potessero illuminare il presente e costruire ponti verso il futuro”. Artisti in catalogo: Danilo Sini, Antonio Mallus, Pino Squintu, Pinuccia Marras, Leonardo Boscani, Aldo Tilocca, Erik Chevalier, Gianfranco Pintus, Greta Frau, Marco Moretti, Enrico Corte, Pastorello, Andrea Nurcis Giorgio Urgeghe, Gavino Ganau, Pietrolio, Josephine Sassu, Fabiola Ledda, Gianni Ruggiu, Le industrie invisibili (compagnia di produzioni artistiche” fondata nel 2001 da Stefano Cossu), Y Liver (duo artistico creato nel 1999 da David Liver e Rugiada Cadoni), Gianfranco Setzu, Cristian Chironi, Giulia Casula, Giuliano Sale, Paolo Carta, Silvia Argiolas, Silvia Idili, Stefano Serusi, Carlo Spiga, Narcisa Monni, Cristina Meloni, Vittoria Soddu, Marco Lampis e Pietro Mele. L’iniziativa è stata realizzata con il patrocinio della Provincia di Cagliari e con la collaborazione di Sa Domo e la Soter Editrice. Ufficio stampa: Antonio Rombi cell: +39 392 46 50 631 cell: +39 377 43 53 413 e mail: ant.rombi@gmail.com e mail: antorombi@tiscali.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl