La Toscana incontra la Slovacchia

La Toscana incontra la SlovacchiaLa Fondazione Ducci opera in vari settori dell'attività dell'uomo europeo al

23/set/2005 15.19.12 de luca carmelo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La Fondazione Ducci opera in vari settori dell'attività dell'uomo europeo al
fine di diffondere il patrimonio di pensiero e di creatività. Tra le varie
iniziative perseguite dalla Fondazione si colloca "Incontri con la cultura
europea in Toscana". L'evento, organizzato in collaborazione con le Autorità
Locali e fortemente voluto dalle Cariche Istituzionali della Slovacchia,
vuole dare un panorama delle tendenze culturali ed artistiche di questo
Paese, quale membro effettivo della Comunità Europea. Per l'occasione, dal
23 al 25 settembre 2005, Firenze diventerà la sede di molte manifestazioni
coinvolgenti vari settori della cultura slovacca. Fra gli eventi in
programma, menzioniamo:
Concerto operistico della soprano Klara Mitsova, che si terrà presso Palagio
di Parte Guelfa.
Mostra "Slovacchia, crocevia delle civiltà europee", presso il Museo
Archeologico Nazionale. Essa evidenzia come le strade di questo Paese siano
state nel passato crocevia per il trasporto verso occidente di materiali
preziosi, in particolare l'ambra proveniente dal Baltico. D'altra parte i
contatti con le popolazioni della vecchia Europa hanno permesso
l'introduzione del cristianesimo e della scrittura e, successivamente, il
raffronto della cultura orientale con quella occidentale.
Mostra dedicata ad Andy Worhol, presso le Reali Poste della Galleria degli
Uffizi, ed i cui genitori erano originari di una regione al confine con
l'Ucraina. La figura di questo straordinario personaggio, nato in America, è
in armonia con il tema della manifestazione, in quanto ha rappresentato un
punto d'incontro del cosidetto asse est-ovest.
La Slovacchia, quale contributo per i 60 anni dell'UNESCO e di cui
Bratislava e Firenze ne sono illustre patrimonio, ha voluto in questo modo
manifestare la sua sensibilità verso la cultura italiana e fiorentina.


Carmelo De Luca


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl