Le storiche copertine della DOMENICA DEL CORRIERE in mostra a PAVIA

Continua a Pavia l'appuntamento con la quarta edizione del Festival dell'Illustrazione, organizzato da Comune di Pavia e dal Sistema Bibliotecario Intercomunale del Pavese "Renato Sòriga".

13/apr/2011 10.15.27 Festival dell'Illustrazione di Pavia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Continua a Pavia l’appuntamento con la quarta edizione del Festival dell’Illustrazione, organizzato da Comune di Pavia e dal Sistema Bibliotecario Intercomunale del Pavese "Renato Sòriga".

 

Sabato 16 aprile verrà inaugurata la terza mostra prevista dal calendario della manifestazione dal titolo “CAVOUR, BELTRAME, MOLINO: l’Italia disegnata”.

 

Se il filo conduttore del Festival sono i 150 anni dall’Unità d’Italia, la mostra ripercorre un viaggio attraverso alcune illustrazioni che hanno contribuito a scrivere la nostra storia: le memorabili copertine de la Domenica del Corriere storico e popolarissimo supplemento illustrato de il Corriere della Sera.

 

Fortemente voluto da Luigi Albertini, allora direttore amministrativo de il Corriere della Sera, la Domenica del Corriere fu fondato nel 1899 e chiuso nel 1989. Apparve per la prima volta nelle edicole l'8 gennaio 1899 e aveva una caratteristica: la prima e ultima di copertina erano sempre disegnate. Il Corriere della Sera si avvaleva di un giovane disegnatore, Achille Beltrame, allora sconosciuto, a cui veniva affidato in ogni numero il compito di illustrare con una sua tavola il fatto più interessante della settimana. Dopo la sua morte, avvenuta nel 1945, altre copertine furono firmate dal suo successore, Walter Molino. A differenza dei settimanali dell'epoca, la Domenica del Corriere diede ampio spazio alle fotografie e ai disegni, e questo fu uno dei motivi del suo successo: nel corso degli anni Venti e Trenta divenne infatti uno dei principali strumenti di informazione, non solo della borghesia colta, ma di buona parte della popolazione italiana alfabetizzata.

 

Le tavole esposte a Pavia, tutte tratte dalle copertine del settimanale, si riferiscono alla politica, alla cronaca, ma anche ad argomenti più “leggeri” (i mondiali di calcio, per esempio), perché la cifra stilistica di questo periodico sapeva unire argomenti seri e tematiche di costume, anticipando il linguaggio dei media moderni.

 

 Da sabato 16 aprile 2011 (inaugurazione alle ore 18) a sabato 1 maggio sala di Santa Maria Gualtieri, piazza della Vittoria, Pavia. L'orario di apertura è dalle 10 e 30 alle 12 e 30  dalle 17 alle 19. Tutti i giorni tranne il lunedì (giorno di chiusura). L'ingresso è gratuito. 
 
 Informazioni 
 Biblioteca Ragazzi “Paternicò-Prini” 
 Via Volta 31, Pavia 
 tel. 0382.399611 
  mail: festival.illustrazione.pavia@gmail.com 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl