comunicato-invito stampa mostra Suskov di V. SGARBI Museo Pemanente 28.4.11 Milano

La rassegna, inaugurata a febbraio a Firenze dal Viceministro Onorevole Francesco Giro, è patrocinata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Regione Lombardia, dal Comune e dalla Provincia di Milano e avviene in contemporanea con le Celebrazioni dell'Arte e della Cultura Russa in Italia del 2011.

26/apr/2011 20.10.33 promoter roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Le tele dell’artista russo Fedor Kuz´Mic Suskov (1923 - 2006) giungono a Milano al Museo della Permanente. La mostra itinerante Arte e Stato, a cura del Professor Vittorio Sgarbi e organizzata da Salvo Nugnes di Promoter Arte, è arrivata così alla sua terza tappa. La rassegna, inaugurata a febbraio a Firenze dal Viceministro Onorevole Francesco Giro, è patrocinata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Regione Lombardia, dal Comune e dalla Provincia di Milano e avviene in contemporanea con le Celebrazioni dell´Arte e della Cultura Russa in Italia del 2011.

 

La natura e il divino sono i temi portanti della pittura di Suskov. Tra le sessanta tele ad olio scelte dal Professor Sgarbi troviamo alcune opere a soggetto sacro e numerosi paesaggi, le cui tonalità cromatiche compongono sempre una sorta di inno religioso consacrato alla terra e all’intero creato. Nelle sue tavole, dall’impatto quasi tridimensionale, i corsi d’acqua, i boschi e le montagne del Caucaso sono intrisi e attraversati da un’energia universale, cosmica.

 

L’essenza delle opere di Suskov non può essere circoscritta all’interno di una precisa corrente artistica. Il suo stile pittorico appare libero, guidato solo dall’amore intenso per la natura e dalla profonda fede cristiana, vissuta intimamente e celatamente per tutta la durata del regime comunista. In questo risiede principalmente la ricchezza dei quadri esposti e dell’intera produzione artistica del maestro russo. Egli seppe officiare il potere con le opere architettoniche e scultoree che gli vennero commissionate dallo Stato, ma, nel contempo, ebbe la capacità e la forza di coltivare il proprio sentimento religioso per l’Arte, attraverso l’esercizio della pittura.

 

Fedor Kuz´Mic Suskov reinterpreta in modo personale e originale la tradizione bizantina e omaggia, in oltre cinquant’anni di attività, l’arte russa, filtrandola attraverso il proprio sofferto vissuto personale . "Le sue pennellate - scrive Vittorio Sgarbi - celebrano un rituale in cui la parola dei libri sacri si fa visione. E la visione si converte in transvisione". Le sue tele sono ricche di significati velati e subliminali, che si manifestano solo da uno sguardo temerario, capace di spingersi oltre la superficialità delle apparenze, per cogliere il bagliore di un messaggio soprannaturale. La luminosità è, infatti, l´elemento fondante delle opere di Suskov. "Una luce che - afferma Sgarbi - fonde il segno con il colore, attuando un´unione metafisica superiore, divina".

 

Palazzo della Permanente

Via Filippo Turati, 34, Milano

Dal 29 aprile al 15 maggio 20011

Orario: tutti i giorni dalle ore 10.00-13.00/ 14.30-18.30 (lunedì chiuso)

Ingresso libero

Catalogo: Edizioni Galleria 56, Bologna

Sito web: www.suskov.com

Organizzazione e comunicazione: Promoter Arte

Ufficio stampa:

 promoter.roma@gmail.com; Marilena Buganza, giornalistamarilena@mail.com



 
 
 
 




 
 
 
 




 
 
 
 
 




 
 
 
 




 
 
 




--
Agenzia Promoter
Via Cavour n.9 36061 Bassano d.G. (VI)
Tel. +39-0424-237636 Fax +39-0424-237635
Via della Chimica n.12 00144 Roma
Tel. +39-393-9234762 Fax +39-06-54283531
 
INFORMAZIONI STRETTAMENTE CONFIDENZIALI
Visti i decreti legislativi 30 giugno 2003 n. 196 e 24 dicembre 2003 n. 354 (tutela dei dati personali), si avverte che le informazioni contenute in questo messaggio sono strettamente riservate ed esclusivamente indirizzate al destinatario indicato (oppure alla persona responsabile di rimettere il messaggio al destinatario), tenendo presente che qualsiasi uso, riproduzione o divulgazione di questo messaggio è vietata. Nel caso in cui aveste ricevuto questo messaggio di posta per errore, vogliate avvertire il mittente al più presto a mezzo posta elettronica e subito dopo distruggerlo.
 
 
 
 




--
Agenzia Promoter
Via Cavour n.9 36061 Bassano d.G. (VI)
Tel. +39-0424-237636 Fax +39-0424-237635
Via della Chimica n.12 00144 Roma
Tel. +39-393-9234762 Fax +39-06-54283531
www.agenziapromoter.it - info@agenziapromoter.it
 
INFORMAZIONI STRETTAMENTE CONFIDENZIALI
Visti i decreti legislativi 30 giugno 2003 n. 196 e 24 dicembre 2003 n. 354 (tutela dei dati personali), si avverte che le informazioni contenute in questo messaggio sono strettamente riservate ed esclusivamente indirizzate al destinatario indicato (oppure alla persona responsabile di rimettere il messaggio al destinatario), tenendo presente che qualsiasi uso, riproduzione o divulgazione di questo messaggio è vietata. Nel caso in cui aveste ricevuto questo messaggio di posta per errore, vogliate avvertire il mittente al più presto a mezzo posta elettronica e subito dopo distruggerlo.
 
 
 
 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl