STORIA DEL FUTURISMO A CURA DI ROBERTO GUERRA

22/mag/2011 18.37.06 Maurizio Ganzaroli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
http://www.nomadepsichico.it/libro.php?id=92 anche pdf totale gratuito

"storia del futurismo- 1945-2011"







FUTURISTI GOTICI










Di tanto in tanto, a livello soprattutto mediatico, tra musica pop, arte e-o
letteratura contemporanee (ma non solo), ciberculture varie, certa informazione
segnala artisti cosiddetti futuristi gotici: etichetta soprattutto liquida,
indicativa di certa atmosfera futuribile molto eclettica ed eterogenea.

Tra (ma menu intercambiabile) .... Mary Shelley, Poe, Lovecraft, certo
Bradbury, Stephen King, Michael Cricthon... fino ai Joy Division (Ian Curtis) e
gli stessi Cure del poeta inglese Robert Smith, finanche atmosfere
neoromantiche, aggiornate, tra Keats, Wilde, fino allo stesso Syd Barrett,
poeta cosmico dei Pink Floyd.

Post tale premessa, spicca il dark futurism di Maurizio Ganzaroli, emiliano,
autore di fantascienza, letteraria e visual-elettronica con diversi clip. Tra i
suoi lavori, gli eBook Premio Pulizter e Ombre di Metallo (“Futurist Editions
on line” a cura di Guerra e Cecchini) dedicato ad alcune band neogothic (tra
esse Visioni Gotiche, Dhyamara e Christian Ranier), la mostra a puntate
multimediale Le Ragazze Elettriche, presentata nella rassegna De Broglie a
Milano (“New Ars Italica” gallery), a cura di Alessio Brugnoli, già
collaboratore della webzine “La Voce Futurista”, diretta da Armando Di Carlo,
oggi suggestiva webtv futuristica (“Bloghimista television”). Oltre agli stessi
Dario Gidantka, (promotore di Italia Avanguardistica), Vincenzo Bosica, Benny
Nonasky, Graziano Versace, Mauro Coni.





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl