COMUNICATO STAMPA MOSTRA A CAPRI

La rappresentazione del futuro è stata intesa come la proiezione di sogni, di incubi, oppure, per alcuni illustratori o disegnatori di fumetti, un turbine fantasioso di ipotesi tra paesaggi post-atomici e proiezioni fantascientifiche.

22/mag/2011 18.26.23 accademia della bussola Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
con preghiera di cortese diffusione, grazie

COMUNICATO STAMPA

FOSSILI FUTURI
tracce di Artisti per un futuro remoto

Alle 17 di Sabato 28 Maggio, presso il Museo di Paleontologia del
Centro Cerio, nella Piazzetta di Capri, si inaugura una Mostra che già
nel titolo racconta intenzioni e contenuto: Fossili Futuri, tracce di
Artisti per un futuro remoto, curata da Beppe Palomba per l’Accademia
della Bussola.
La rappresentazione del futuro è stata intesa come la proiezione di
sogni, di incubi, oppure, per alcuni illustratori o disegnatori di
fumetti, un turbine fantasioso di ipotesi tra paesaggi post-atomici e
proiezioni fantascientifiche. La presa d’atto della precarietà del
passaggio e della presenza dell’Uomo sulla Terra sta generando una
consapevolezza che inizia a ispirare maggior rispetto per il pianeta
che ci ospita e l’idea che il genere umano sia soltanto uno dei modi
espressivi della Vita sta diventando il tarlo che inizia a erodere la
certezza della superiorità e la presunzione di immortalità che da
Adamo in poi, ci portiamo dietro.
Certo è che oggi, guardando al passato, non vediamo solo le tracce dei
nostri antenati, opere d’arte immortali o oggetti d’uso comune, ma
anche di milioni di organismi diversi che ci hanno preceduto e si sono
sedimentati nella memoria di miti ancestrali e negli strati geologici.
E noi, cosa lasceremo? Quali saranno le nostre tracce? Quali i segni
del nostro passaggio di qui a diecimila, centomila, un milione di
anni? Lasciando a futurologi e biologi evoluzionisti tutte le ipotesi
scientifiche o parascientifiche del caso, abbiamo rivolto la domanda
ad un selezionato gruppo di Artisti contemporanei, che hanno risposto
con entusiasmo dal Brasile, dalla Svizzera, dalla Germania,
dall’Ungheria come da Milano o da Palermo. Saranno quindi ospiti delle
sale del Museo Cerio Gina Affinito, Simone Aimetta, Valeria
Ballestrazzi, Maurizio Bono, Mara Brera, Federica Filippi, Andi
Kacziba, Carmen Lietz, Liuba Gabriele, Rachele Mari-Zanoli, Monica
Martins, Ronnj Medini, Luigi Montefoschi, Gianfranco Montini, Odilia
Piscedda, Serena Rossi, Ariane Schuchardt, Danilo Seregni, Paolo
Stefanelli, Kristina Szabo, Gabriella Tolli, Marcello Ursomando,
Stefania Verderosa, Edelgildo Zava e Gianfranco Zazzeroni tutti con
opere significative realizzate per l’occasione. Segni, forme, colori,
oggetti d’uso comune trasfigurati dalla sensibilità e dal tocco di
Artisti capaci di trasformare il sublime e il banale del nostro oggi
in Fossili Futuri.
La Mostra resterà aperta fino a 10 Giugno tutti i giorni eccetto il
lunedì negli orari del Museo.


Beppe Palomba
cell 333 7325429   tel/fax 081 2589083  081 2597643
www.accademiadellabussola.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl