GUERRA E FEDE: UNA MOSTRA DI TAPPETI AFGHANI A FIRENZE.

28/ott/2005 13.56.05 Nicoletta Curradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Dal 28 ottobre al 4 dicembre 2005 è aperta al Museo di Storia Naturale dell'Università degli Studi di Firenze, in Palazzo Pazzi Ammannati (Borgo Albizi, 28) una bellissima mostra di tappeti afghani tessuti nel paese stesso ed in quelli limitrofi della Persia e del Pakistan ad opera dei profughi: essi rappresentano tutto l'orrore di una guerra di invasione attraverso la descrizione, minuta e a volte quasi impercettibile, delle armi e degli strumenti di guerra sovietici. L'iconografia tradizionale non è mutata per millenni, ma in pochi mesi di invasione sovietica il linguaggio è totalmente cambiato, trasmettendo lo stato emotivo di difesa degli abitanti. Le lane ed i colori sono gli stessi, ma gli animali stilizzati, le stelle geometriche del Daghestan sono state sostituite da Kalashnikov e da carri armati. I tappeti erano utilizzati dai Mujaheddin durante le loro preghiere islamiche. La mostra che porta il titolo "tappeti di fede. Tappeti di guerra", è aperta con or! ario: 10-13; 15-19 tutti i giorni escluso il lunedì. Il biglietto è di $ Euro intero e 2 Euro ridotto. per informazioni: tel.055/240277.
 
Nicoletta Curradi


Nicoletta Curradi
Yahoo! Mail: gratis 1GB per i messaggi, antispam, antivirus, POP3
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl