Giuliano Cardella "Ordine sparso"

GIULIANO CARDELLA: ORDINE SPARSO Oltre cento disegni e collage compongono l'installazione di Giuliano Cardella dal titolo Ordine sparso, mosaico di immagini che invaderà la Galleria Opera Unica dal 10 al 18 giugno, mostra a cura di Takeawaygallery.

Persone Giuliano Cardella
Luoghi Rome
Organizzazioni Royal Academy of Music
Argomenti music

05/giu/2011 17.19.57 Carlotta Monteverde Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

GIULIANO CARDELLA: ORDINE SPARSO

Oltre cento disegni e collage compongono l’installazione di Giuliano Cardella dal titolo Ordine sparso, mosaico di immagini che invaderà la Galleria Opera Unica dal 10 al 18 giugno, mostra a cura di Takeawaygallery.

Tasselli di diverse dimensioni, con formati che variano dal 10x10 al 50x50 cm, ricoprono interamente il corridoio della galleria; vicini ed ordinati, colpiscono lo sguardo come corpo unico, un sorta di cascata o fonte che sgorga dalla parete frontale, ma poi si notano gli accostamenti, misteriosi e “casuali”, tra immagine ed immagine, che creano interrogativi ed interpretazioni sempre imprevedibili. “Mi piace guardare ad un mio lavoro concluso – racconta l’artista - ed avere la sensazione di non essere io stesso in grado di afferrarlo completamente, di cogliere tutti i suoi possibili significati, proprio come uno spettatore che lo guarda per la prima volta.(Summer Exhibition 2007, Royal Academy of Art, Londra).

Si alternano disegni incorniciati e non, per giocare sulla duplice sensazione di vicinanza e distacco, dove la presenza del vetro serve a creare barriere e lontananza. Un filtro che rende l’opera sospesa ed irraggiungibile, piena di fascino e mistero, dotata di una vita propria indipendente dall’autore. L’artista riesce a generare una frustrazione nell’osservatore, impedendogli un contatto intimo con l’opera d’arte.

Il soggetto dei suoi collage e disegni, realizzati ad acrilico, carboncino o acquerello, sono lievi variazioni sullo stesso tema, forme rotondeggianti, non geometriche ma naturali, quasi corrose dallo scorrere del tempo, che ricordano pietre o macchie; elementi organici o primordiali che invadono ogni singolo pezzo. La loro ripetitività genera mistero e movimento, un lavoro ed un concetto estendibili all’infinito.

Da ogni disegno affiora una parola, ritaglio di giornale, sillaba o frase, non messaggi ma immagini, suoni in grado di emozionare lo spettatore.

Il materiale che Giuliano Cardella usa è la carta, carta da riciclo, da parati già consumata, fogli di giornale o di libri già letti. La sua è una poetica del recupero, che prevede la rimessa in circolo, il ridare vita agli oggetti dimenticati. Materiali che portano il segno di una storia già vissuta, e che ora acquistano nuovi significati grazie all’intervento dell’artista.

 

Installazione di Giuliano Cardella: Ordine sparso

A cura di: Takeawaygallery

Via della Reginella 11, Roma   

info@takeawaygallery.it

Inaugurazione: venerdì 10 giugno 2011 ore 19.00

Dal 10 al 18 giugno 2011

Orario: 24 ore su 24

Galleria Opera Unica

Via della Reginella 26, Roma       tel.   06 68809645 – www.operaunica.ue

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl