nel mezzo del cammin di nostra vita...mi ritrovai nel XXI secolo

18/giu/2011 11.12.08 INTERMEDIA-GROUP Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

             “Nel mezzo del cammin... mi ritrovai nel XXI secolo”

                       Gli artisti si confrontano con la Divina Commedia     

                            A cura di APAI (Associazione per la Promozione delle Arti in Italia)

                                                               

                                                   Palazzo Orsini - Bomarzo,  Vt

                                                 20 - 30 giugno 2011

                                           Inaugurazione lunedì 20 giugno 2011 ore 17,30

 

L'APAI (Associazione per la Promozione delle Arti in Italia) con la preziosa collaborazione della Davide Ghaleb Editore nel promuovere l'evento d'Arte “Nel mezzo del cammin… mi ritrovai nel XXI secolo” si propone di dare spazio alle capacità artistiche individuali, con la sperimentazione di nuovi linguaggi socio-culturali quale stimolo capace di coinvolgere soprattutto i giovani, quali traghettatori di questo nuovo Millennio. Al contempo, il visitatore attento non rimarrà solo semplice spettatore ma attore e parte integrante di un contesto storico e artistico attualizzato dell'universo dantesco.

Lo scopo è lanciare un messaggio e sollecitare la presenza positiva e propositiva quale prima arma di riscatto di un luogo e in un tempo in cui l'indebolimento culturale, spirituale e artistico risiede nel demone dell'indifferenza e dell'isolamento.

Ben si è prestata anche l'ambientazione nel prestigioso Palazzo Orsini di Bomarzo che, con i suoi tre piani, ha permesso una giusta sequenza nella collocazione delle cantiche dantesche. (Laura Lucibello)

                                                                                                                                         

Nella mostra di Bomarzo si percorre un terreno già battuto dagli artisti di tutti i tempi, e la cosa non sorprende poiché la profondità di lettura del poema dantesco non ha limiti temporali. Ogni interpretazione delle vicende descritte da Alighieri, sia essa antica o più recente, sia essa espressa attraverso un dipinto

piuttosto che realizzata con i più moderni sistemi di comunicazione visiva, è frutto del suo tempo.

Ma solo gli artisti, in virtù del loro genio creativo e della loro invidiabile fantasia, sanno illustrare con opere significanti ed evocative il mondo che cambia, forse in peggio. Per fortuna l'arte dei grandi maestri ci aiuta a tornare sulla diritta via, o almeno ci fa riflettere sulle cose che stiamo perdendo e su come è in nostro potere riappropriarcene. (Valentina Ierrobino)

 

 

Palazzo Orsini                                                                                                                  APAI

via Borghese, 10 - Bomarzo, Vt                                 (Associazione per la Promozione delle Arti in Italia)                                                                                                                         

da Roma: A1 direz. Firenze, uscita Attigliano                                                         www.apaiarte.it

aperto tutti i giorni ore 10,30-13/16-20                                                                    info:  3335994451                                                                                                                             

ingresso libero                                                                                                 e-mail: info.apai@virgilio.it

 

Monia Vici
Intermedia-Group
www.tv-arte.tv
cell.346 8202605
tel. 071 9208352
www.tv-arte.tv


RISERVATEZZA
In ottemperanza all' ART. 13 del Dgls 196/2003 sulla tutela dei dati personali, le informazioni contenute in questo messaggio sono strettamente riservate e sono esclusivamente indirizzate al destinatario indicato. Qualsiasi uso, riproduzione o divulgazione di questo messaggio è vietata. Nel caso in cui aveste ricevuto questo e-mail per errore, vogliate avvertire il mittente al più presto a mezzo posta ettronica e distruggere il presente messaggio. Grazie.

CONFIDENTIALITY
According to Italian law Dlgs 196/2003, on privacy, the information in this message is strictly private and confidential and intended solely for use by the addressee. Any form of use, reproduction or re-transmission of its contents, or any action taken on the basis of this information by persons or entities other than the intended recipient is prohibited. If you received this message by mistake, please inform the sender and/or the addressee immediately and delete the material. Thank you.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl