La Fondazione Aldo Morelato presenta la mostra “100 PROGETTI per arredare l’ufficio”

La Fondazione Aldo Morelato presenta la mostra "100 PROGETTI per arredare l'ufficio".

Persone Giorgio Morelato, Enrico Morteo, Angelo Cortesi, Ettore Mocchetti, Ugo La Pietra, Silvana Annichiarico, Gianluca Turcato, Maria Bonato, Gloria Strobbe, Giorgio Meneghello, Nadia Turazza, Alessia Binelli, Valentina Bottaccini, Alessio Sollo, Claudia Cordaro, Andrea Favoni, Rocco De Gennaro, Giuseppe Di Serafino
Luoghi Milano, Sanguinetto, provincia di Verona
Organizzazioni Aldo Morelato, Associated Press
Argomenti architettura, impresa, economia, arte

04/ott/2011 10.48.27 Giuffrida Bragadin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La Fondazione Aldo Morelato (www.fondazionealdomorelato.org) organizzerà dal 3 dicembre 2011 al 28 febbraio 2012 presso Palazzo Taidelli a Sanguinetto (Verona) una mostra che riunirà in un’unica esposizione i migliori progetti selezionati dalla giuria durante l’edizione 2011 del Concorso “Il Mobile Significante” dal tema“I luoghi del lavoro – Oggetti d’arredo per l’ufficio”.

 

Un’occasione dove sarà possibile vedere in anteprima il prototipo del 1° premio vincitore del Bando: Balocco di Giuseppe Di Serafino (AP), realizzato dall’azienda Morelato. Il progetto consiste in strutture modulari “aperte” assemblabili a piacere per formare molteplici soluzioni per gli spazi di lavoro. Questi elementi possono essere posizionati a muro (anche ad angolo) e/o come divisori di ambienti, affiancati oppure in versione singola. La particolare struttura presenta due assi che sorreggono i ripiani, uno in verticale e l’altro in obliquo. Sono previsti listelli usati come schienali che tagliano trasversalmente lo spazio tra ogni ripiano e sostegni che stabilizzano l’intera struttura. Il modulo singolo misura L 106 P  38 H 233 cm.

 

Saranno presentati gli altri lavori segnalati dalla giuria che propongono creative interpretazioni di oggetti destinati al mondo dell’ufficio, tra i quali: l’altro premio vincitore ex equo “GIANO” di Rocco De Gennaro e Andrea Favoni, i selezionati progetti “PLIE” di Claudia Cordaro e Arcangelo Alessio Sollo e “CO.ALA” di Valentina Bottaccini, Alessia Binelli e Nadia Turazza e i premi “Scuola Appio Spagnolo” “YIN E YAN” di Giorgio Meneghello e Gloria Strobbe e  il  sistema “BACK & FRONT” di Maria Bonato e Gianluca Turcato.

 

La valutazione è stata effettuata da un’illustre commissione composta da nomi prestigiosi dell’architettura e del design: Silvana Annichiarico (Direttore del Triennale Design Museum di Milano), Ugo La Pietra (progettista, teorico delle arti applicate e art director della Fondazione Aldo Morelato), Ettore Mocchetti (progettista e Direttore della rivista AD), Angelo Cortesi (designer), Enrico Morteo (storico e critico di design) e Giorgio Morelato (Presidente della Fondazione Aldo Morelato).

 

L’attività della Fondazione Aldo Morelato si sta consolidando sempre più sia sul territorio nazionale che internazionale. Come ogni anno anche quest’edizione 2011 ha riscosso un ottimo successo testimoniato dai numerosi partecipanti che da ogni parte del mondo hanno inviato centinaia di elaborati.

 

 www.fondazionealdomorelato.org

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl