Pasquale Russo Maresca PODRIA SER UN HOMBRE Centro Congressi Torino 2012

Nelle giornate del 10-17-24 Febbraio 2012 Centro Congressi Torino Incontra via Nino Costa 8 Sala mollino.

Persone Bernardo Sarvide Primo, Pierangelo Sequeri, Juan Manuel Herrera, Edoardo Testori, Antonia Zaru, Marco Vallora, Polo S. Agostino, Vittorio Sgarbi Sette Settimi, Patriottica, Gianfranco Grechi, S.Andrea, Miguel Lerdo de Tejada Citta, Pasquale Russo Maresca, Luca Sartini, Pasquale Russo Maresca PODRIA SER UN HOMBRE AREYOUSURE, Gesù
Luoghi Italia, Torino, Milano, Parma, Palermo, Trieste, Ascoli Piceno, Messico, New York, Città del Messico, Querétaro, Oaxaca, Sûre, Montevarchi, Spoleto, Locate Varesino, Imbersago, Merate, Pioltello, Stupinigi, Santhià, Molinella, Faenza, San Michele, Isola di Sant'Antioco, comune di Padova, comune di Milano, provincia di Milano, Luba, Cavalla River, Tepotzotlán
Organizzazioni Artisti, Language Academy, Ordine della Visitazione
Argomenti arte, pittura, cristianesimo, architettura, artigianato artistico

Allegati

13/dic/2011 18.16.56 pasquale russo maresca Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Nelle giornate del 10-17-24  Febbraio 2012 Centro Congressi Torino Incontra via Nino Costa 8 Sala mollino.
  Seminario organizzato da Language Academy, in concomitanza saranno esposte opere dell'artista
Pasquale Russo Maresca PODRIA SER UN HOMBRE
 
AREYOUSURE?   (A Pasquale R.M.)
 
Ma quale anima?
Se l’anima che dipingi
non si distacca dal pennello.
(DUEMILANOVE, ARE YOU SURE?...)
Con destrezza lasci provare al buio
l’affanno del colore
o la nudità del morire.
Dosi a morsi il mistero
nell’unico modo possibile:
forse la luce troverà casa e Segno
dentro l’inferno di qualcosa
che non conosci e che ti è lontano.
Quale Bellezza in cambio
di un pezzo di vita? O di tela?
Quale sogno abbraccerà il tempo
steso ad asciugare
nella cornice del tuo quadro?
Eppure c’è differenza.
Se l’asfalto della tua mano
vola arricciato a una goccia di pioggia.
O quel mare d’istanti e d’istinti
si perde nella perfezione di un’onda?
Eppure la differenza c’è.
Se l’anima che dipinge
non trova pace.
Se l’assoluto si sfrangia
e corre via.
E l’essere canta.
PER UNA VOLTA ANCORA.
 
                       Luca Sartini
                 (Milano, 31 mar. 09)
 
 
Pasquale Russo Maresca,  nato nel 1968,  vive e lavora tra l’Italia e il Messico, a Milano, Torino e Citta del Messico.
 
Nel  1993 viene selezionato dai critici De Grada, De Micheli e Dell’Acqua per il Premio San Carlo Borromeo - Museo della Permanente di Milano.
Nel 1995  esegue per la chiesa di S.Andrea Pioltello (MI) la Crocefissione di S.Andrea, per la quale farà sempre nel 1996, anche la Crocefissione di Cristo. Nel 1997 gli viene commissionata la pala d’altare al cimitero di Trezzo D’Adda (Crocefissione di Cristo) e la decorazione della Cupola d’affresco. Nel 1998 viene invitato alla terza biennale Arte Giovani organizzata dal Comune di Padova. Nel 1999 il comune di Milano gli organizza un’ esposizione personale di incisioni curata dal professor Gianfranco Grechi. In occasione del concorso “Una natività per il nuovo millenio” partecipa a una collettiva organizzata dal comune di Montevarchi. Nel 2000 Russo Maresca esegue per la chiesa di Locate Varesino la pala d’altare “Visitazione”, per poi venire invitato dal comune di Faenza ad esporre nel Voltone della Molinella. Partecipa al concorso nazionale Premio Donato Frisia comune di Merate. Gli vengono inoltre commissionate nove tavole sacre raffiguranti la Passione di Cristo  per uan chiesa di Trieste. Nel 2001 è selezionato dal comune di Imbersago per il Premio Morlotti Fondazione Corrente. Nel marzo dello stesso anno espone alla ventottesima biennale nazionale di pittura comune di Santhià. A maggio in occasione del premio Remo Gardeschi partecipa alla sesta edizione Concorso di pittura. Nel novembre del 2001 l’associazione Artisti e Patriottica gli organizza nel prestigioso Palazzo Belgioioso di Milano una personale con le opere del 2000 e 2001. Nel maggio dello stesso anno espone alla galleria C.O.C. di New York con opere di incisione.
Nello stesso anno ha luogo un incontro importante per la sua formazione professionale, sottopone in visione le sue opere al critico d’arte Vittorio Sgarbi il quale da subito lo coinvolge nel progetto del centenario della morte del Parmigianino organizzandogli nel teatro regio di Parma un esposizione. Esegue una serie di anamorfosi sui volti dell’autore parmense.
Inoltre viene coinvolto nel progetto la “Ricerca dell’Identità” che si tiene e in successione al Castello S. Michele a Cagliari albergo delle Povere a Palermo e Polo S. Agostino Ascoli Piceno. Nel 2004 la Galleria Montrasio di Milano, gli organizza una personale, presentata da Marco Vallora, in cui sintetizza il suo progetto: raffigurare dei volti con caratteristiche anatomiche evolute Sette Settimi di Volto.
Partecipa al concorso Premio Morlotti Imbersago e gli viene assegnato il primo premio e la medaglia d’onore.
Nel 2005 nel prestigioso palazzo Stupinigi di Torino viene invitato ad esporre alla mostra curata da Vittorio Sgarbi “Il male” e porta in esposizione un’opera tridimensionale, una fase successiva sviluppata sulla base dei Sette Settimi Il Volto.
Nello stesso anno partecipa alla mostra nazionale di pittura contemporanea Santhià
Nel 2006 partecipa alla mostra “Senza Pregiudizi” a Palazzo Crispi Napoli.
Nel 2007 espone a Palazzo Crispi con una personale Sette Settimi di Volto, a cura della Capricorno Gallery con presentazione a catalogo Antonia Zaru, Edoardo Testori, Vittorio Sgarbi e dello stesso artista.
Nel 2009 esposizione collettiva di incisioni c.o.c. Gallery New York.
Nel 2010 esposizione personale Siete Septimos de Rostro Biblioteca Miguel Lerdo de Tejada Citta del Messico a cura della Secretaria de Hacienda y Credito Publico de Mexico con presentazione a catalogo di Juan Manuel Herrera, Mons. Pierangelo Sequeri, Perez y Perez. Nello stesso anno esposizione personale Siete Septimos de Rostro Museo Regional de Santiago de Queretaro nello stato di Queretaro in Messico a cura de Arch. Bernardo Sarvide Primo. In agosto esposizione personale Siete Septimos de Rostro Academia de Arte Plastica San Carlos Citta’ del Messico a cura dell’ UNAM.
Sempre nel 2010 Partecipazione Premio Arciere Sant’Antioco e Spoleto, a cura di Vittorio Sgarbi.
2011 esposizione personale Palazzo delle Stelline di Milano  Sette Settimi di Volto e in maggio di quest’anno esposizione personale Siete Septimos de Rostro Galleria Quetzcalli a Oaxaca, Messico.
A Giugno esposizione Sette Settimi di Volto Palazzo delle Stelline di Milano.
Invitato alla 54 Biennale di Venezia 2011 a cura di Vittorio Sgarbi Sette Settimi di Volto.
Tepotzotlan Opera aperta 2011
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl