La riscossa di Pitti Filati.

In Italia è necessario collocarsi nelle nicchie, ha affermato Leandro Gualtieri della Ditta Filpucci, ridimensionandosi e delocalizzando tutto il resto in paesi come la Romania e la Cina, per cercare di recuperare il mercato statunitense.

03/feb/2006 07.36.43 Nicoletta Curradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Profonda è la trasformazione del settore dei filati: parziale delocalizzazione, qualità rafforzata dei prodotti top, nell'intento di sottrarre compratori ai cinesi. Raffaello Napoleone, Amministratore Delegato di Pitti Immagine, parla in questi termini dell'ultima edizione di Pitti Filati, che ha chiuso i battenti alla Fortezza da Basso il 3 febbraio. Occorre abbandonare le vecchie posizioni, operando scelte precise e coerenti, cercando di delocalizzare le fasce medio-basse di mercato per non lasciare nessuna fascia alla concorrenza. In Italia è necessario collocarsi nelle nicchie, ha affermato Leandro Gualtieri della Ditta Filpucci, ridimensionandosi e delocalizzando tutto il resto in paesi come la Romania e la Cina, per cercare di recuperare il mercato statunitense. Occorre tenere d'occhio l'evoluzione del mercato interno cinese. Anche il Gruppo Grignasco pensa ad una parziale delocalizzazione. I compratori italiani che si erano serviti dai cinesi stanno ritornan! do sui loro passi Nel mercato tessile vince chi ha tutti gli elementi, dal prodotto al servizio, all'innovazione, alla presenza sui mercati. Il made in Italy sta puntando tutto sulla qualità, tanto che nel 2005 il mercato nazionale è cresciuto del 20%.
I filati della Manifattura Sesia, impalpabili e leggerissimi, il gobelin fatto su telaio jacquard con definizione fotografica da Marco Calzolai di Prato, la collezione del Linificio e Canapificio Nazionale sono state solo alcune delle anteprime di Pitti Filati primavera-estate 2007.  Il futuro dei filati è tutto scritto qui, nella nicchia del lusso.
 
Nicoletta Curradi


Nicoletta Curradi
Yahoo! Mail: gratis 1GB per i messaggi, antispam, antivirus, POP3
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl