MIST

MIST Personale di Paolo Nicola Rossini Inaugurazione 9 febbraio 2012 ore 19.00 A cura di Elena Bellloni I soggetti di Paolo Nicola Rossini sono una visione intima del tema della transizione, atmosfere sospese tra passato e presente che tendono a dissolversi facendo perdere la singolarità del dettaglio, enfatizzando la percezione del tutto, l'emozione che ne deriva.

Persone Marco Teseo, Elena Bellloni I, Paolo Nicola Rossini Inaugurazione
Luoghi Italia, Milano, Solferino
Argomenti arte, cinema

02/feb/2012 17.47.21 Spazio Solferino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

MIST

Personale di Paolo Nicola Rossini

Inaugurazione 9 febbraio 2012 ore 19.00


A cura di Elena Bellloni


I soggetti di Paolo Nicola Rossini sono una visione intima del tema della transizione, atmosfere sospese tra passato e presente che tendono a dissolversi facendo perdere la singolarità del dettaglio, enfatizzando la percezione del tutto, l’emozione che ne deriva. La sensibilità personale viene espressa nella ricontestualizzazione di paesaggi e oggetti all’apparenza comuni che acquisiscono una nuova dimensione personalizzata eppure condivisa, sia per gli sfondi su cui poggiano e si fondono che per un lavoro cromatico di graduale svuotamento e sovrapposizione.
Non sono fotografie in bianco e nero, non sono immagini a colori. Il concetto di transitorietà è delineato dalle lunghe esposizioni e l’uso dei diaframmi, i soggetti sono indefiniti e fuori fuoco, dissolti nel dettaglio, visibili nell’insieme. Stile ed evoluzione fotografica sono frutto di un processo self-taught, autonomo e non condizionato, se non da un’ispirazione personale e indipendente. L’immagine non è frutto di uno studio o di ritocchi significativi, la realtà è colta dall’obbiettivo e rappresentata nella sua singolarità espressiva.
Da sempre appassionato al mondo della fotografia, Paolo Nicola Rossini si avvicina al concetto artistico dopo la scoperta casuale del fascino racchiuso nei soggetti all’apparenza anonimi, comuni e spesso ignorati che nascondono un messaggio per chi sa e vuole leggerlo. Prendono vita situazioni e atmosfere, storie che viaggiano oltre il concetto temporale con un significato che arriva direttamente a chi osserva. L’apparente visione sospesa è un’apertura alle singole percezioni individuali che convivono e interagiscono con quella dell’artista.
Galleria Spazio Solferino conferma la passione per la forma d’arte moderna e contemporanea, fotografica e pittorica, proponendo opere di artisti affermati ed emergenti. Una ricerca culturale, curiosa verso tutto ciò che è Arte, manifesto del genio umano e rappresentazione del messaggio diretto che intercorre tra artista e osservatore.

INFO

SPAZIO SOLFERINO di Marco Teseo – GALLERIA D’ARTE
Via Solferino 25, 20121, Milano, Italia, Tel. +39-338-2823376,
e. mail Info@spaziosolferino.it

http://www.spaziosolferino.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl