AZIONE FUTURISTA FERRARA (R.G.)

02/feb/2012 23.15.01 Maurizio Ganzaroli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.




Scopo genetico (e memetico, Remi Sussan docet...docent!) di ogni futurismo non
è mai la sola dimensione estetica, ma cambiare il mondo, l'azione sociale,
metapolitica, l'Italia naturalmente, da Roma a Ferrara..
Perchè nei prossimi mesi, peraltro, il simulacro dell'attuale governo usuraio
e golpista Monti sarà alla luce del Sole di tutti gli italiani: e come proprio
Internet ha favorito in modi decisivi il Ritorno dei Futuristi autentici (non
quei surrogati alla Starace in versione Montecarlo vip dei finiani- sic!)
proprio il web (e in tutto il mondo per la cronaca) ha generato una nuova
ondata di net indignados nativi digitali decisi a farla finita con il Vecchio
Regime, qualunque esso sia, e riformattare l'Italia con la nuova forza
rivoluzonaria dell'immaginazione e della conoscenza contemporanea,
tecnoscientifica...
Il nuovo movimento è pronto finalmente alla nuova rivoluzione elettronica,
facendola finita con le zavorre residue del 68, dell'ideologia a una
dimensione, delle bandiere rosse o nere, della partitocrazia. Combatterà
pacificamente solo con la Bandiera di Internet!
Ebbene, NOI Futuristi dobbiamo a livello sociale e metapolitico amplificare e
promuovere il nuovo movimento Net-Indignados in Italia. Va da sè, nel
pluralismo attuale programmatico e democratico evoluto, diverse ali,
progressiste e neoconservatrici, ma tutte futuribili-ma mai passapresentiste o
reazionarie- attraversano il movimento, con sfumature diverse. Il nostro
futurismo specifico con la nostra sonda specifica di sinistra, meglio
tecnosinistra, dirà (ma già dice da tempo) finalmente qualcosa di sinistra del
duemila. La faremo finita con la fase orwelliana, contronatura, antiecologica
di una pseudo sinistra attuale, che da Roma a Ferrara, si è trasformata appunto
con i vari Prodi e Franceschini in un OGM democristiano: questo OGM si è
mangiato da un pezzo la tecnosinistra possibile e potenziale del duemila (come
nel film L'invasione degli ultracorpi... i democristiani si sono mangiati
(Loro..) i comunisti italiani, roba da fantapolitica!) .
Ora è tempo di una sana e irreversibile lavanda gastrica!
L'ex sinistra.. si è anche trasformata con D'Alema e Veltroni in una parodia
paleoborghese benpensante.... E con Bersani (pur tra i pochi ministri a suo
tempo ottimi del fu governo Prodi) che persino appoggia il governo Monti, il PD
è oggi quasi un libretto al portatore per il Regime dell'Usura europea e
italiana legalizzata. E con Napolitano in una Gerentocrazia nazionale!
Sulla pelle degli italiani, dalla culla all'animazione sospesa... prossima
ventura, degli studenti e le nuove generazioni, condannate alla recessione e
allo spread economici, nell'era di Internet, della tecnoscienza, della robotica
e dell'automazione.
Con anche il simulacro e la mitologia della pur oggettiva crisi contemporanea
epocale: ma i netindignados han già identificato la neoplasia, il cancro
contemporaneo: Wall Street e certa gerentocrazia mentale, in Italia anche
anagrafica, che semplicemente deve avere la dignità (almeno quella) di mettersi
da parte: appartengono tutti o quasi al Vecchio Mondo pre-Internet, pre-
rivoluzione elettronica. Rispetto alle nuove generazioni sono poco più che
scimmie... per legge di Darwin, della Natura Seconda che è venuta alla luce,
per Legge del Futuro.
Il PD attuale bene (pochissimo) e male (tantissimo) è il logo attuale erede
diretto del Progressismo italiano. Anch'esso va rottamato, eventualmente logo
incluso, come ben suggeriscono i rottamatori di Matteo Renzi (poco importano i
sondaggi pilotati o effetto persino più del vecchio PD gerentocratico e
passapresentista che dei numeri reali...).
Va riformattato nel senso e a partire dalle analisi di cui sopra. Va mind up
loadato in una nuovissima tecnosinistra, dialettica finalmente con l'Altro
neoconservatore (mai più un ventennio di sindrome berlusconiana senza un euro
di alternativa democratica autentica, mai più una apologia delle caste della
magistratura e dell'informazione cartacea nazionale convinte che il futuro
siano Burotica neuronale, la Legge al di sopra della Libertà e della Democrazia
e del Futuro oppure che l'informazione sia avallare la neolingua orwelliana
ovunque, dall'Ospedale di Cona nel ferrarese, il più grande scandalo della
sanità italiano dopo il Big Bang, al Dogma europapalino di Monti della
crofissione neppure metaforica degli Italiani per salvare la Finanza europea
dal suo AIDS conclamato continentale!!! E uccidendo il Futuro per le nuove
generazioni. MENTENDO!!!
Una nuova Tecnosinistra subito in marcia con i Net Indignados è pronta già a
parlare il linguaggio della verità, del futuro e del nuovo progresso. La
Scienza e la Tecnologia le nostre uniche molotov!!! Lasciamo la decrescita
felice (sic) o l'economia sostenibile passapresentiste alle vecchie
generazioni. Dimagriscano LORO, gli Opulenti di ogni Animal Farm politico-
economica-culturale: oggi i Sogni sono anche registrati da Computer senzienti!
Figurarsi se le nuove generazioni non hanno il diritto ai Bisogni e ai Sogni.
Si sono rotte il cazzo e i mouses anche!!! Da Internet, l'unica Piazza
rivoluzionaria; dai Net Indignados la singolarità tecnologica già nata: danza
elettronica, un super rave finale e fatale per il governo gerontocratico Monti
e i suoi collaborazionisti, di tutte le banche, le classi, le razze!
Postcompagni sopravvissuti, radicali, libertari, blogger, futuristi di tutta
Italia: la rivoluzione è un'Idea che ha trovato finalmente la Macchina
vincente, Internet.
Facciamola girare off line. Il futuro PD, chiamatelo come volete, deve tornare
a correre: i Net indignados sono i Ghepardi per la Nuova Italia progressista,
laica, democratica del XXI secolo!

AZIONE FUTURISTA FERRARA (R.G.)

http://www.futurology.it/recensione_libri/libro_futurismo_nuova_umanita.htm

http://www.booktrailer.eu/trailer/index/id/323


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl