Le "immagini" di Sergio Scatizzi illuminano le Reali Poste degli Uffizi.

Fino al 10 marzo è aperta nel Salone delle Reali Poste degli Uffizi la mostra "Immagini" di Sergio Scatizzi, forse il più grande maestro vivente nel panorama dell'arte contemporanea italiana, secondo l'asserzione di Antonio Paolucci.

13/feb/2006 06.10.27 Nicoletta Curradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Fino al 10 marzo è aperta nel Salone delle Reali Poste degli Uffizi la mostra "Immagini" di Sergio Scatizzi, forse il più grande maestro vivente nel panorama dell'arte contemporanea italiana, secondo l'asserzione di Antonio Paolucci. L'esposizione, curatada Ornella Casazza e daRaffaele Monti, consta di varie opere che vanno dal 1943 al 2005, spaziando sui temi della natura morta, dei fiori, della frutta, delle lagune veneziane e dei paesaggi toscani, a lui tanto cari. L'artista ha donato proprio alla Galleria degli Uffizi il suo autoritratto del 1957, insieme a quelli, da lui posseduti, di Pregno e di Rosai, contribuendo a dare nuovo impulso ad una collezione che fu iniziata nel 1682 da Cosimo III dei Medici.
 
Nicoletta Curradi


Nicoletta Curradi
Yahoo! Mail: gratis 1GB per i messaggi, antispam, antivirus, POP3
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl