Fotografia: Visioni del vuoto, Varese, il libro di Debora Barnaba con Sandro Iovine @ WSP Photography

23/mar/2012 15.47.05 Round Robin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Presentazione del libro fotografico “Visioni del Vuoto: Varese”. Interverranno l’autrice e fotografa Debora Barnaba e il giornalista e critico fotografico Sandro Iovine.

Il 23 marzo, alle ore 19, presso WSP Photography in Via Costanzo Cloro 58 (metro B San Paolo) a Roma. Definire cos’è l’arte è sempre difficile, riduttivo e contraddittorio ma senza entrare troppo nell’analitico credo si possa descrivere l’arte come la capacità osservare e sottolineare alcuni aspetti del mondo che altrimenti resterebbero invisibili.

Questa visione mi sembra particolarmente indicata all’eclettismo contemporaneo e al lavoro di Debora Barnaba che ci racconta i suoi luoghi.

L’artista restituisce l’opera filtrata dalla sua anima, una molteplicità di forme e pensieri e culture che rischia di appiattirsi per accondiscendere al mercato globale. Per questo è ancora più bello, che una giovane artista si ispiri alla sua città omaggiandola di questi scatti.

La città che ritrae Barnaba non è la Varese di tutti, non è quella del visitatore e nemmeno di chi la abita e la percorre abitualmente, ma un punto di vista del tutto soggettivo. Ha una dimensione intimistica, racconta la malinconia, la solitudine, sentimenti normali fatti di contraddizioni, gioie, amori, luoghi carichi di significati, di fantasmi personali, tristezze che appartengono all’artista ma anche a tutti quelli che hanno la volontà di osservare le immagini che ci consegna.

I luoghi di Barnaba perdono le coordinate geografiche per concedersi alla sola narrativa delle emozioni. Sono dei non luoghi, delle necessità espressive dell’artista che appartengono all’autore quando le compone, ma poi finiscono con l’essere di chiunque se ne appropri, anche se non conosce l’arte e se a Varese non c’è stato mai.

dall’introduzione di Riccardo Crespi

Ingresso Gratuito con tessera. Costo della tessera annuale 3 euro

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl