La geisha nei tatuaggi.

06/apr/2012 22.13.41 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La geisha, tipica intrattenitrice, spesso confusa con la figura della prostituta, è stata una figura molto importante nella società giapponese  tra il XVIII e il XIX secolo, e ne esistono ancora oggi. Non è mai stato facile essere una geisha, infatti fin da piccole le ragazze venivano addestrate a quest’arte. Il loro compito era quello di intrattenere, non sessualmente, uomini o gruppi di uomini, con il canto, la danza, il suono e con conversazioni aggraziate. Quindi queste ragazze sin da piccole e poi nell’età adulte dedicavano tutto il loro tempo a studiare canto, recitazione, musica, e comportamento.

Nel mondo dei tatuaggi la figura della geisha assume un significato legato dunque alla sensualità, l’arte, la cultura,  nonché alla dedizione e alla forza; la dedizione e la forza sono legate a questa figura perché non è mai stato facile diventare geisha, ci vuole passione, dedizione e forza di volontà.

Molto belli e affascinanti sono i tatoo dedicati a questa figura, e nonostante la geisha oggigiorno è una figura meno importante e meno frequente, resta comunque un soggetto molto apprezzato. Digitando infatti in un motore di ricerca le parole geisha tattoo, si potranno apprezzare numerosissimi soggetti dedicati a questa professione. Per indicizzare al meglio la ricerca si consiglia di utilizzare la sezione immagini del vostro motore di ricerca preferito; con questa ricerca apprezzerete tutta l’arte del tatuaggio dedicata alla figura della geisha.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl