Mosrtra Akab al Knulp con gentile richiesta di pubbliazione

10/apr/2012 00.04.09 daydreaming magazine Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Alla cortese attenzione della redazione con gentile richiesta di pubblicazione
Invio testo completo e immagine ad alta definizione
Nanni Spano
presidente dell' Associazione culturale Daydreaming Project


Associazione DayDreamingProject in collaborazione con Knulp presenta:
AKABKADABRA
mostra di AKAB
giovedì 19 aprile 2012 ore 19.00
la mostra proseguirà fino al mercoledì 23 maggio 2012
Gabriele Dibenedetto, in arte Akab (Milano, 26/07/1976-http://mattatoio23.blogspot.it/ ) è uno dei fondatori dello Shok Studio. Ha collaborato con le principali case editrici statunitensi, Marvel, Dark Horse, DC Comics. In Italia si segnala la sua collaborazione a vari progetti come Nixon, Lamette, La Scimmia, Monipodio, Rolling Stone,The Artist, Puck, Mucchio Selvaggio, Il Male, Lolabrigida, Collettivo Mensa,WormGod, InPensiero, El Aleph e molte altre. E' stato pubblicato su XL di La Repubblica, e Alias de Il Manifesto.
La sua sperimentazione lo porta verso il cinema, e dopo una lunga serie di cortometraggi, animazione classica e in flash, nel 2003 esce "Mattatoio", lungometraggio da lui scritto e diretto, selezionato per la 60a Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, a cui fa seguito "Il corpo di Cristo" selezionato al Bellaria Film Festival. Chiude la trilogia invisibile con "Vita e opere di un Santo" selezionato allo Stigma Film Festival di Palermo. Espone in numerose mostre i suoi mostri generati dalla ragione. Dal 2010 è membro del collettivo Dummy.
Con l’associazione DayDreamingProject ha partecipato a Bloomsday 2010 nell’esposizione “Quattro artisti in viaggio con Ulisse” dedicato a James Joyce, e nel 2011 ha presentato con il collettivo Dummy l’esposizione e la presentazione del libro “Le 5 fasi” presso il bar libreria Knulp.
Nelle giornate di venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 aprile l'artista terrà un corso breve di fumetto IL SEGNO DEL RICORDO, ore 19.00 - 22.30 presso lo spazio Metrokubo, via dei Capitelli 6563b, Trieste.
Il corso sarà finalizzato alla realizzazione di un fumetto autobiografico. L’artista proporrà una riflessione sulla memoria, sul ricordo, sul proprio vissuto, con esercizi orientati alla costruzione di una propria voce e un proprio sguardo sul mondo. La ricerca sarà “un lavoro sulle differenze e non sulle similitudini, sugli errori e non sui dogmi,
un lavoro sull'onestà e le diverse possibilità narrativostilistiche”.

INFO:
www.daydreamingproject.org
staff@ddmagazine.it
Cell. 333 790 30 87

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl