cartella stampa mostra Evequoz

cartella stampa mostra Evequoz.

Persone Stefania Nizza, Valdemaro Morandi, Antonio Godoli, Marco Manneschi, Matisse, Pablo Picasso
Luoghi AISLA, Italia, Firenze, Toscana
Organizzazioni Associazione Italiana, Associazione Capitali Europee, Commissione ACES, Commissione Affari Istituzionali, Europarlamento
Argomenti arte, medicina, pittura, musei, artigianato artistico

08/mag/2012 16.42.53 Blitz Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Buongiorno,
l'Ufficio Stampa Blitz Comunicazione è lieto di inviarvi il materiale relativo alla conferenza-stampa sulla prossima mostra dell'artista e schermidore svizzero Evequoz; l'incontro con l'artista si è tenuto questa mattina presso il Consiglio Regionale della Toscana alla presenza del Presidente Commissione Affari Istituzionali Marco Manneschi, del Direttore del Museo Orsanmichele e Responsabile del Dipartimento di Architettura del Museo degli Uffizi Antonio Godoli e del presidente della sede fiorentina dell'AISLA Valdemaro Morandi.
 
Vi saremmo grati se voleste segnalarci l'eventuale passaggio della notizia.

Grazie e cordiali saluti
 
Ufficio Stampa Blitz Comunicazione
Stefania Nizza
Mob. 348 3938602
info@blitzcomunicazione.it
press@blitzcomunicazione.it
www.blitzcomunicazione.it

J B E
       EVEQUOZ A FIRENZE: L’ARTISTA E L’ATLETA
Conferenza-stampa
Martedì 8 maggio 2012, ore 11.30
Sala “Indro Montanelli” del Consiglio Regionale della Toscana - Via Cavour 4, Firenze

Giunge a Firenze Jean-Blaise Evequoz, artista svizzero di fama internazionale che, dopo aver tenuto mostre in tutto il mondo, espone per la prima volta le sue opere nel capoluogo toscano.

Dopo i saluti del Presidente della Commissione Affari Istituzionali Marco Manneschi, prende la parola l’artista che spiega l’origine del suo profondo legame con Firenze. E’ proprio nella città toscana, infatti, che il pittore si è formato frequentando l’Accademia delle Belle Arti e studiando gli affreschi rinascimentali presenti negli edifici cittadini. Sempre a Firenze Evequoz, non solo artista ma anche atleta e abile schermidore,  ha continuato ad allenarsi ottenendo risultati di primo piano a livello mondiale. Da ricordare il fatto che proprio quest’anno il capoluogo toscano ha ricevuto il prestigioso titolo di “Città Europea dello Sport”, conferito dalla Commissione ACES (Associazione Capitali Europee dello Sport) d’accordo con il Parlamento Europeo: è per questo che l’agenzia Blitz Comunicazione ha lavorato per avere a Firenze la mostra dell’artista, che meglio di ogni altro rappresenta il connubio arte-sport.

Evequoz parla anche della sua vivace produzione artistica, ispirata ai più grandi maestri del Novecento: Picasso, Klee, Chagall, ma soprattutto Matisse. Da evidenziare il filone di opere a soggetto sportivo, una vera rarità nel mondo dell’arte: 14 tele realizzate a tecnica mista, testimonianza concreta della variegata esperienza di vita di un uomo capace di coltivare interessi diversi con la stessa passione.

Queste opere, così come quelle appartenenti alla produzione più recente - dal 2009 in poi - potranno essere ammirate durante i giorni della mostra. Tali capolavori sono frutto di un lungo percorso di maturazione che ha condotto il pittore a sviluppare una forma d’arte fatta di pure emozioni. Come il pianista, che deve “studiare la tecnica per liberarsi della tecnica”, anche Evequoz crede in un concetto d’arte che nasce da sola sulla tela, come un miracolo.

Antonio Godoli, Direttore del Museo Orsanmichele e Responsabile del Dipartimento di Architettura del Museo degli Uffizi, ha confermato le parole della prefazione scritta per il libro “JBE” (Firenze, ed. Esuvia, 2010), manifestando tutto il suo apprezzamento ed entusiasmo per la complessa personalità artistica del pittore.

Significativo l’intervento del Dott. Valdemaro Morandi, presidente della sede fiorentina dell’AISLA - Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica. La SLA è una malattia degenerativa tra colpisce anche  molti sportivi. Per contribuire alla lotta contro la SLA (che solo in Italia ha ormai colpito 6000 persone) Evequoz si è impegnato in prima persona con un progetto benefico a favore della Onlus di cui sopra; il ricavato della donazione servirà per supportare i cicli di incontri A.M.A. (Auto Mutuo Aiuto), laboratori durante i quali i malati e le loro famiglie possono conoscersi, comunicare e sostenersi a vicenda, migliorando così la qualità della loro vita. Questo progetto vuole favorire la sensibilizzazione dei cittadini nei confronti di una malattia che, per quanto inguaribile, può essere oggi curata (con gli ausili tecnici adeguati).


EVEQUOZ A FIRENZE: L’ARTISTA E L’ATLETA


Giovedì 10 maggio: Vernissage (su invito)
Venerdì 11 maggio: ore 11.00-13.00 e 16.30-19.30
Sabato 12 maggio: ore 11.00-13.00 e 16.30-19.30
Domenica 13 maggio: ore 10.00-12.00

Spazio Espositivo UB
Via dei Conti, 4r
50123 Firenze
Tel. 055 214884

Ingresso libero

Ufficio Stampa: Blitz Comunicazione
Stefania Nizza
Mob. 348 3938602
info@blitzcomunicazione.it
press@blitzcomunicazione.it




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl