PIZIARTE intervistata su FLASH ART n° 257

01/apr/2006 04.58.46 PiziArte Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
In Speciale Abruzzo "PROGETTI E SPERANZE" a Cura di Giancarlo Politi(Flash
Art n° 257 di aprile - maggio 2006), tra i galleristi e i protagonisti
culturali d'arte contemporanea operanti in Abruzzo, intervistate anche
Manuela e Patrizia Cucinella della GALLERIA PIZIARTE DI TERAMO.

info@piziarte.net  
www.piziarte.net  

Di seguito l'intervista a cura di Giancarlo Politi:

VOI AVETE INIZIATO COME GALLERIA ONLINE PER POI APRIRE UNO SPAZIO REALE.
PERCHE?

A differenza di altri galleristi,che hanno prima aperto uno spazio reale per
poi approdare in Internet, noi abbiamo preferito invertire il processo in
quanto le spese di gestione e mantenimento erano notevolmente inferiori ed
anche perchè vivendo in una piccola città come Teramo era un modo per avere
maggiore visibilità con minor rischio. Ci siamo inventate prima la galleria
virtuale (www.piziarte.net)e solo dopo aver acquisito una sufficiente
visibilità nel mondo dell'arte abbiamo aperto a Teramo uno spazio reale, in
quanto sia i collezionisti che gli artisti lo considerano ancora necessario
soprattutto dal punto di vista commerciale.

LA GALLERIA ONLINE ERA INSUFFICIENTE?

No, lo spazio virtuale non era e non è insufficiente. In realtà per noi lo
spazio reale non rappresenta altro che il prolungamento necessario di quello
virtuale e viceversa.

VITA DURA A TERAMO O VITA FELICE PER L'ARTE CONTEMPORANEA, SENZA CONCORRENZA
E CON TANTI COLLEZIONISTI AFFAMATI
?

Dal punto di vista del mercato i collezionisti di Teramo, con i quali ci
andiamo reciprocamente scoprendo e per i quali stiamo diventando un punto di
riferimento, cominciano a rappresentare un nucleo abbastanza consistente.
Sono collezionisti che acquistano opere di giovani artisti le cui quotazioni
non superano i cinque / seimila euro (Gabriele Talarico, Antonella Cinelli,
Matteo Clementi, Lucia Leuci).

E I VOSTRI CLIENTI SONO DI TERAMO O DI ALTROVE?

I nostri collezionisti sono italiani ed esteri. Riteniamo che la Galleria
Piziarte sia la dimostrazione che nell'era di Internet non rappresenti più
un limite promuovere ARTE e la "nuova figurazione" in un piccolo centro di
provincia abruzzese se si ha la fortuna di godere di uno spazio virtuale con
una grandissima visibilità.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl